Keità inizia la sua avventura interista

 

Immagine correlata

 

Il senegalese, 23 anni, in grado di coprire quasi tutte le posizioni dell’attacco, dalle due fasce al ruolo di prima/seconda punta. Un anno fa arrivò nel Principato di Monaco per 30 milioni più bonus (una cifra complessiva vicina ai 32 milioni),  l’Inter lo ha preso  per gli stessi 30 milioni, con la formula (e obbligata) del prestito con diritto di riscatto.

La sua avventura francese non è stata la migliore: 8 le reti, 23 le presenze in Ligue 1.

 

Ecco le sue prime parole da giocatore dell’Inter:

“Sono molto contento di essere qui con la famiglia interista e darò tutto me stesso per fare contenti i tifosi. Giocare nell’Inter è uno dei miei sogni fin da quando ero piccolo.Sono tornato in Italia con tanta voglia di giocare in un grandissimo club. Ho esperienza in campionato e voglio fare bene. I tifosi mi sono sempre piaciuti già quando ero qui in Italia, ora li ho dalla mia parte e spero di farli felici ogni domenica. Con Mauro ho passato anni al Barcellona, lo conosco da quando è un ragazzino e conosco anche il mister, per me è stato un grande supporto e mi ha voluto fortemente”.

Risultati immagini per keita balde inter

Annunci

Morgan Pedretti, ex Latina, allo Stresa

di Matteo Troiani | 11.8.2018 | 18.43

Un pezzo del Latina che fu s’è trasferito sul Lago Maggiore. Si tratta del giovane Morgan Pedretti, portiere cresciuto a pane e pallone dalle parti dell’ex Fulgorcavi fino a circa due anni fa. Morgan Pedretti, oggi sedicenne, ha infatti firmato un contratto di un anno che lo lega allo Stresa, club piemontese che partecipa al massimo campionato dilettantistico. Prestito secco con il cartellino che rimane di proprietà del Monza: questa la formula che darà l’agio al ragazzo di far parte dell’ambiziosa selezione juniores e di essere aggregato alla prima squadra di Mister Galeazzi dove ha svolto parte del ritiro pre-campionato. Contentissimo Mister Borroni tecnico della Juniores e soddisfatto l’allenatore della prima squadra che avrà a disposizione un ragazzo (che giocherà sotto età) sul quale c’è anche un forte interessamento da parte dei dirigenti dell’Albacete, società di seconda divisione spagnola. Non è detto che Morgan non possa confluire già quest’anno alla società iberica. Intanto, però, farà faville con lo Stresa.

‘’Sono contento per Morgan – dice papà Alberto – perché difendere i pali di una società ambiziosa fa sempre piacere così come esalta pensare che l’Albacete ha un forte interesse verso un ragazzo che s’impegna tantissimo. Ringrazio il Latina perché senza quella esperienza dura ma proficua, Morgan non sarebbe così corteggiato.”

Latina, ecco Lorenzo Costa in prestito dal Pro Piacenza

di Matteo Troiani | 11.8.2018 | 18.01

Risultati immagini per latina calcio 1932

Rinforzo difensivo per il club nerazzurro che si assicura le prestazioni sportive di Lorenzo Costa – 18 anni il prossimo 21 settembre – che arriva in prestito dal Pro Piacenza. Terzino sinistro completa la coppia di sinistra con Quagliata, ha firmato il contratto proprio nelle ultime ore con Il Ds Emanuele Germano e il Presidente Antonio Terracciano.

Lorenzo Costa da oggi è ufficialmente tesserato con il club nerazzurro per la prossima stagione calcistica. 1,80 di altezza, dotato di buona resistenza aerobica, notevole forza muscolare e ben strutturato fisicamente entra nella rosa di Carmine Parlato con la volontà di far parlare di se.

Risultati immagini per germano direttore sportivo

Serie B: è il caos più totale

di Matteo Troiani | 10.8.2018 | 16.21

Risultati immagini per serie b ripescaggi

Adesso è ufficiale: la serie B scende da 22 a 19 squadre. Quindi niente ripescaggi.

La Lega di Serie B ha annunciato ieri pomeriggio che lunedì a Milano stileranno i calendari a 19 società (appunto) con il campionato che partirà il 25 agosto.

Come richiesto da tutte le società – Cellino (Brescia) e Lotito (Salernitana) in testa – niente ripescaggi. Novara, Catania, Siena, Ternana, Pro Vercelli ed Entella sono pronte però a presentare ricorso al Collegio di garanzia del Coni poi al Tar del Lazio e chiedere i danni alla Figc. Ma la Lega di B le diffida tutte per cui si prevede uno scontro all’ultimo sangue e nel caso di accoglimento delle istanze dando ragione a Catania & C. la serie B sarebbe letteralmente sconvolta, con 24 barra 25 squadre. Ma se il campionato è già partito si può fare ben poco, se non tentare la non facile strada del risarcimento danni. L’assist è arrivato oggi dal collegio di garanzia presieduto da Franco Frattini che ha accolto l’istanza cautelare di Ternana, Pro Vercelli e Siena. Stop quindi alla sentenza che ammette Novara, Catania e Pro Vercelli al ripescaggio in serie B. Il prossimo appuntamento per la decisione è atteso per il 7 settembre, quando il campionato di B (però) sarà già iniziato.

Il Commissario Fabbricini – insomma – ha cambiato per l’ennesima volta idea. Il 3 agosto – ricordiamo per dovere di cronaca – aveva negato al numero uno della Lega di Serie B, Mauro Balata, la possibilità di bloccare i ripescaggi che sono da intendersi come una facoltà e non certamente un obbligo. Ora, pare anche su sollecitazione del Coni, abbia cambiato le proprie intenzioni. I 19 club di B avrebbero quindi 700.000 euro di contributo in più a testa, il campionato cadetto avrebbe una sostenibilità maggiore come richiesto anche da Balata più volte ma resta l’irrefutabile fatto che la serie B scoppi con una deflagrazione a catena: quest’anno Avellino, Bari e Cesena non sono riuscite ad iscriversi e dovranno ripartire dalla serie D ma già in passato – per inciso: ai tempi di Andrea Abodi – si era parlato di blocco dei ripescaggi. Ma poi, come ben si sa, non se n’era fatto nulla. Adesso questa decisione clamorosa che si porterà dietro non poche polemiche. La serie C inoltre, senza ripescaggi, passerebbe a 59 squadre. E ci sarebbero non pochi problemi anche lì.

Risultati immagini per catania calcio

Serie D, ecco i colpi di mercato

di Matteo Troiani  | 10.8.2018 | 22.39

Risultati immagini per calciomercato

Dopo la suggestiva trovata di qualche buontempone che ha messo artatamente la voce dell’interessamento di Antonio Cassano, la Racing Aprilia acquisisce le prestazioni sportive del difensore classe 98,  Roberto Vitolo proveniente dalla Nocerina.

Lanusei: lascia per approdare in serie A , Parma, il laterale destro classe ’99 Yves Herman Kovadio

Al Trastevere arriva l’estremo difensore classe ’98 Luca Borrelli, ultima stagione in serie D con l’Union Feltre. In entrata il centrocampista classe 2001 Daniele Grappasonni, proveniente dal Tor di Quinto; rinnovano invece i difensori classe ’99 Yuri Donati ed il classe ’98 Federico Scaglietta

Nell’Ostiamare lascia il terzino classe ’99 Andrea Belardelli per approdare in  serie C con l’Arzachena.

Dopo il ‘’taglio’’ di Moka Thea, il Locri acquisisce le prestazioni del portiere classe ’99 Matteo Pellegrino, in prestito dal Catanzaro, la punta classe ’95 Simone Caruso, ex Gravina ed il difensore classe 2000 Gianfranco Isabella, ex giovanili Reggina. Moka, velocissimo attaccante proveniente dal Roccasecca, è in prova al Savona che, verosimilmente, lo girerà in prestito all’Imperia.

Città di Messina, acquisite le prestazioni di: il portiere classe ’99 Antonino Amella, ex Akragas,  il centrocampista classe ’96 Alessandro Cangemi, ex Bra calcio e, infine, la punta classe ’98 Simone Di Giacomo, ex Fondi
Nell’Olimpia Agnonese ritorna la punta classe 2000 Basilio Antonelli, di proprietà del Foggia. Preso anche il centrocampista classe ’95 Giuseppe Lauria ex Lumezzane
Nell’Igea Virtus arrivano tre under:  il portiere classe ’99 Salvatore Benfatta, ex Biancavilla, eccellenza,  l’esterno classe ’99 Piersimone Benfatta, come il fratello Salvatore, ex Biancavilla e la punta classe ’98 Michele Velardi, ex Camaro, sempre eccellenza
Viareggio: in entrata il difensore classe 2000 Francesco Zaccagnini, ex Berretti del Pisa
Allo Stresa ecco il giovane terzino classe ’99 Baderedine Mirinioui, ex Borgovercelli, eccellenza
Casale: dal Novara arriva in prestito il difensore classe 2000 Matteo Di Giovanni, la scorsa stagione nel Gozzano.
Nella Sarnese del Ds Rosolino ecco l’esterno offensivo classe ’99 Antonio Varriale, ex Portici. In entrata anche la punta classe ’94 Domenico Maione, ex Agropoli (eccellenza campana).
Nocerina: accordo con il centrocampista classe ’93 Dario Odierna, ex Nerostellati Frattese
Nell’Acireale colpo difensivo. Ecco il classe ’88 Fabio Campanaro, ex Gela
Nel Gela è in arrivo la punta classe ’86 Arcangelo Ragosta ex Messina, il centrocampista Biagio Di Domenico ex Castrovillari ed il difensore classe ’88 Pietro Sicignano ex Potenza
Sinalunghese: per il reparto offensivo ecco Mattia Mencagli, ex Sansepolcro
Cesena: presa la punta classe ’86 Giovanni Ricciardo, ex Rende e si lavora sulla punta classe ’95 Giuseppe Ponsat, di proprietà del Monza. Interessa anche il portiere lituano classe ’99 Ovidijus Siaulys, ex Virtus Entella
Al Crema ecco il centravanti classe ’83 Nicola Ferrari, ultime due stagioni con il Vicenza
Bastia:  definite trattative per il difensore sinistro classe 2001 Luciano Mazzoneex giovanili Juventus e la punta classe ’98 Aurelio Falorni
Gela, dalla Vibonese arriva la punta del Gambia classe ’97 Mousa Balla Sowe
Reggiana:  interessa la punta under classe ’99 Matteo Rizzi ex Sassuolo
Città di Messina:  preso il difensore centrale classe ’99 Matteo Bellopede, ex Maddalonese, eccellenza
Campobasso:   rinnova il centrocampista classe ’83 Ciro Danucci
Bitonto:  come under presi il centrocampista classe Andrea D’Antonio,  ex San Teodoro, e la seconda punta classe 2000 Luca del Signore, ex primavera Lazio
Real Giulianova:  a centrocampo ecco Filippo Foro’
Lupa Roma : rinnovano, per il quinto anno, i gemelli classe 2000 Matteo centrocampista e Simone Piano difensore
Il Budoni prende la punta classe ’85 Mauricio Villa, ultima stagione tra Sangiustese e Chieri
La Palmese si assicura il portiere classe ’98 Salvatore Barbieri, ex Acireale.                La Nocerina ha scelto la ptopria guida tecnica. Si tratta di Gerardo Viscido
Casale: accordo con il terzino classe 2001 Eros Fabbri, giovanili del Genoa
Marsala: in entrata provenienti dalla Sancataldese il portiere classe nonché il difensore centrale classe ’84 Maurizio Maraucci, ultima stagione con il Cassino ’98 Daniele Serenari ed il difensore Michele Fragapane
Francavilla sul Sinni: conferme per i centrocampisti classe ’98. VIncenzo De Santis e classe ’86 Giacinto Ferraiuolo
Fezzanese: confermati i difensori il classe ’98 Lorenzo Coppola e classe ’99 Luca Gavino ed il portiere classe’99  Pierfrancesco Greci
Lavagnese:  dalla Virtus Entella prelevato il difensore centrale classe ’99 Alberto Vaccarezza
Montebelluna: conferma per il centrocampista classe ’95 Valeriano Nchama Jesus

Risultati immagini per serie d

Buona prova del Latina contro la Roma Primavera

 

di Matteo Troiani | 8.8.2018 | 19.23

Risultati immagini per carmine parlato allenatore

Tre a due del Latina: questo è il risultato dell’amichevole svoltasi al Tre Fontane contro la temibile formazione della Roma Primavera. Le reti: Casimirri su rigore a sbloccare il risultato; ristabiliva la parità Pezzella per i capitolini. Nella ripresa l’autorete del neo entrato Coccia riporta avanti i pontini, Buso ripristina la parità su rigore ma in pieno recupero è Tiscione a regalare il successo ai nerazzurri autori, tutto sommato, di una buona prova che ha fornito importanti indicazioni all’allenatore nerazzurro

Pezone esce allo scoperto: ‘’Cassano a tutti i costi’’

di Matteo Troiani | 9.8.2018 | 8.37

Risultati immagini per antonio Cassano

Come noto, all’Aprilia Racing è stato rigettato il ricorso presentato avverso l’arcinota e spinosa ‘’querelle Matera’’. Nonostante ciò, Antonio Pezone non ci sta ed è pronto a continuare la propria battaglia per il ripescaggio in Serie C. Queste le parole del presidente dei pontini: “Intraprenderemo il percorso preso anche da altri club come la Vibonese. Ci appelleremo al grado di giustizia superiore. L’obiettivo di giocare in Serie C non è stato abbandonato e restiamo fiduciosi che sia fatta luce sui noti fatti antisportivi”.

Nonostante la ‘’batosta’’ che evidentemente non ha avuto il potere di scalfire il vulcanico numero uno delle rondinelle, eccolo alle prese con una nuova e clamorosa ipotesi: vuole Antonio Cassano a tutti i costi. La cosa più clamorosa è che l’ex campione sta valutando tale possibilità anche se non fa che ripetere di volere la ‘’Serie A perché io sono da Serie A”. Intanto c’è chi giura che molteplici sarebbero stati gli incontri tra i due ”Fantantonio”.

La domanda sorge spontanea: se il club restasse relegato tra i dilettanti, Antonio Cassano accetterebbe lo stesso la lusinghiera proposta di Pezone?