Schiattarella verso il Benevento?

Pasquale Schiattarella ha un contratto con  i ferraresi   fino al 2020 ma c’è la possibilità di poter cambiare la casacca bianco-azzurra entro il 2 settembre. Sky Sport fà sapere che il suo profilo piace molto  al Benevento: la trattativa con i giallorossi campani sembra essere in fase definitiva, sul centrocampista  classe ’87 c’è anche l’interesse della squadra laziale, Frosinone.

Immagine correlata

Annunci

De Rossi sceglie il Boca Juniors

Già nel  2017,  Daniele De Rossi fece apprezzamenti sul Boca Juniors :”Avrei desiderato giocare al Boca, a 20, 30 o 35 anni. E’ uno dei miei desideri e lo è sempre stato. Mi piacerebbe essere in campo in un match contro il River alla Bombonera. Quando vedo quello stadio, mi leva la vita. Ma non ho mai detto di voler chiudere la carriera lì”,disse Daniele De Rossi durante un’intervista a Undici.

La moglie “Un’esperienza all’estero, perché no? Lui si fa molti più problemi, come facciamo con i nonni, i figli. È molto legato alla sua famiglia. Io sono diversa, dico: prendiamo i bambini e andiamo”, disse la moglie Sarah Felberbaum.

Risultati immagini per sarah felberbaum

Diego Perotti, aveva detto: “sarebbe tranquillamente un idolo, si integrerebbe bene nello stile Boca, ha visto molto partite”.

Nicolas Burdisso, dopo l’annuncio dell’addio alla Roma, l’ex difensore di Inter e Roma ha contattato De Rossi per capire la concretezza dell’operazione. Daniele ha poi preso sul serio quest’opzione molto seriamente fino a concretizzare la possibilità di giocare in Argentina.

Anche in Italia Una pista era il Bologna, ma la maggior ipotesi in Italia fù Fiorentina. In viola avrebbe ritrovato Montella e Pradè. Ma la sua fede alla squadra capitolina giallorossa ha fatto si che non dovesse rincontrarla da nemica .

 

Il contatto su americano,‘La Nacion’ ha sentito  parti vicine al Boca Juniors che hanno dichiarato la ripresa dei colloqui con il centrocampista di Ostia ed hanno confermato che sono stati fatti progressi sulla questione e che l’accordo è “vicino”. Sulle pagine del quotidiano di Buenos Aires viene poi ricordato che De Rossi che è un tifoso dichiarato del Boca, è stato convinto dalle avancesa dell’ex compagno, oggi dirigente del Boca, Nicolas Burdisso.

Sentendo i rumors l’ipotesi sarebbe di far conoscere  DDR  in grande stile a La Bombonera. Il contratto con gli argentini  dovrebbe essere fino al termine della stagione, con la Copa Libertadores che finisce a dicembre e la SuperLiga il primo marzo. Uno stipendio da 500mila euro più bonus. Poi le parti potrebbero decidere di continuare il lavoro insieme , oppure DDR vedrà altre ipotesi, magari nella Major League Usa.

Risultati immagini per de rossi boca

Mattia Perin in terra portoghese,andrà a giocare col Benfica.

È fatta per   la trattativa fra Juventus-Benfica.

Mattia Perin al Benfica, come ha rivelato Gianluca Di Marzio:

“Tutto fatto per il trasferimento di Mattia Perin dalla Juventus al Benfica. Dopo l’accordo tra i bianconeri e la società portoghese, anche il portiere ex Genoa ha trovato l’intesa con il suo nuovo club. L’agente del giocatore, infatti, è volato a Lisbona ha raggiunto la quadra con il Benfica sulla base di un contratto di cinque anni. Perin, che sarà uno dei giocatori più pagati della storia del Benfica, nei prossimi giorni – forse già nella giornata di mercoledì 17 luglio – andrà in Portogallo per le visite mediche e la firma sul suo nuovo contratto: l’avventura con il Benfica sta per iniziare. Con il trasferimento di Perin al Benfica, percorso inverso farà il giovane Joao Ferreira, che sarà un nuovo giocatore della Juventus”

Il portiere pontino ha  voluto cambiare società a causa del ritorno di Buffon che ha preso il suo posto di secondo portiere.Non dimentichiamo che il pontino classe 1991 sta recuperando il suo infortuinio e non potrà subito giocare i 90 minuti regolamentari durante le prime partite della nuova stagione calcistica.

Risultati immagini per mattia  perin italia

Il Lynx Latina Calcio a 5 ha fiducia in Alfredo Paniccia

Il  Lynx Latina Calcio a 5,sta attraversando un periodo molto duro,e il Presidente, Gianluca La Starza,  precisa su i suoi ragazzi e il  tecnico per arrivare alla tanto sperata salvezza.

L’avvocato Gianluca La Starza  ha dato fiducia e coraggio al  rinnovato la fiducia all’allenatore Alfredo Paniccia, aumentandogli  rinnovandogli il  contratto col club nerazzurro
Paniccia può contare sull’appoggio della societàe farsi forza per le prossime tre gare determinato a regalare alla società,i suoi tifosi e alla città di Latina  la miracolosa salvezza in Serie A
alfredo-paniccia-a-Latina-calcio-a-5-2
FONTE : Ufficio stampa Lynx Latina

CIAO RENZO, INDIMENTICATO AMICO

In questi giorni ricordiamo Renzo Marini scomparso improvvisamente il 25 dicembre dell’anno scorso. Renzo oltre ad aver avuto un ruolo g importante x la città come Consigliere Comunale e Presidente del Palasport di Latina nella giunta di Simone Finestra è stato amatissimo in città perché tra il 1978 ed il 1990 grazie al “Gruppo della Falange” di cui fu fondatore nella mitica Curva Pontina seguì E sostenne la squadra del Latina Calcio. La moglie Manuela ed i suoi cari vogliono ricordarlo con una Messa il 27 dicembre alle 17.30 presso la Chiesa dì Ss. Pietro e Paolo. Ringraziano tutti x la vicinanza e l’affetto che li ha sostenuti in questo Anniversario.

48407604_10155707728867175_6125292928022609920_n

Spalletti squalificato per aver esultato il gol vittoria contro la Sampdoria e sta sera in campo con la Fiorentina

Di Matteo Giovanni Troiani

Ore 12: Tribunale Federale Nazionale. Ore 21: San Siro.

Questa la doppia partita  di oggi dell’Inter. Si comincia  dunque poco prima dell’ora di pranzo e a scendere in battaglia sarà per primo l’avvocato Angelo Cappellini: sul tavolo il ricorso d’urgenza presentato dal club contro la squalifica di Luciano Spalletti. Poi, in serata, il campo i calciatori chiamati a sfidare la Fiorentina nell’anticipo della sesta giornata di campionato.

Durante la conferenza stampa di ieri,  Luciano Spalletti si era giurato di non parlare della  squalifica: “Bandone chiuso”. Poi però, vista la difficile della sanzione, si è sciolto e ha parlato: «Bandone chiuso, su questo argomento, dico solo che mi dispiace che accadano queste cose. Qualche volta vado al di là del consentito, sono emotivo, a volte riesco a stare zitto nelle cose più clamorose, a volte non ce la faccio nelle cose più piccole. Ma in questo caso qui… sugli episodi della Var non mi sono neanche girato perché non riesco a vedere quello che vedono loro. Il gol era importante e ho avuto questa reazione. Così si crea un precedente difficile da gestire in futuro».

Ecco le probabili formazioni

 

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Gagliardini;Candreva, Nainggolan, Perisic; Icardi.

Indisponibili: Vrsaljko

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Vitor Hugo, Pezzella, Biraghi; Fernandes, Veretout, Benassi; Chiesa, Simeone, Eysseric. 

L’Inter non ha trovato il successo nelle ultime quattro gare casalinghe di Serie A (1N, 3P): non arrivata a cinque gare interne di fila senza vittorie dal marzo 2012.

La Fiorentina ha guadagnato 10 punti finora: nei precedenti 17 campionati ha fatto meglio solo nel 2015/16 (12 punti) dopo cinque giornate giocate.

Risultati immagini per spalletti esultanza

Le furie rosse abbattono i vice-campioni del mondo

Spagna (4-3-3): De Gea; Carvajal (74′ Azpilicueta), Nacho, Ramos, Gayà; Ceballos, Busquets (59′ Rodri), Saúl (65′ Thiago Alcantara); Asensio, Rodrigo, Isco. All. Luis Enrique

Croazia (4-2-3-1): Kalinic; Vrsaljko (20′ Rog), Mitrovic, Vida, Pivaric; Rakitic, Brozovic (62′ Pjaca); Kovacic, Modric, Perisic; Santini (71′ Livaja). All. Dalic

Ammoniti: Santini (C), Brozovic (C)

24′ Saul, 33′ Asensio, 35′ aut. Kalinic, 48′ Rodrigo, 57′ Ramos, 70′ Isco

Bruttissima prova per i ragazzi di Dalic che non entrano in partita dal primo minuto, è stata la peggiore sconfitta di sempre per una recente finalista al Mondiale .Sono 26 le partite  consecutive senza sconfitte per gli spagnoli, ciclo inaugurato da Lopetegui e proseguito da Luis Enrique: già vittorioso a Wembley, il nuovo Ct spagnolo ipoteca la Final Four della Nations League.