Dzeko e Vergani

L’Inter ha alzato il bilancino per  per Edin Dzeko e si è avvicinata al colpo in attacco tanto desiderato. Ieri a margine dell’assemblea della Lega Serie A  l’ad Marotta ha parlato con l’ad giallorosso Fienga e con il vice presidente Baldissoni e dai 12 milioni proposti alcune settimane fa per il cartellino del bosniaco, è salito a 15. Un’ azione importante che il club di viale della Liberazione ha voluto lanciare per cercare di chiudere nel più breve tempo possibile una trattativa di mercato  che sta andando per le lunghe. Anche perché i dirigenti nerazzurri hanno con il calciatore un contratto soddisfacente da ambo le parti  per il trasferimento a Milano ormai da oltre due mesi, ma in questo lasso di tempo non sono ancora riusciti a trovare la chiave giusta per convincere la Roma. Sarà questa la volta buona?

Immagine correlata

Ma attenzione,Secondo Sport Mediaset,la Roma per far partire Edin Dzeko con direzione Inter, chiede 15 milioni, cifra già proposta dai nerazzurri nelle ultime ore, più l’inserimento del cartellino del giovane attaccante Vergani, giocatore già richiesto lo scorso giugno.

 

L’estate scorsa di mercato    si è aperta con l’Inter che si è fatta viva per  Edin Dzeko. Nella trattativa per il bosniaco, ormai già con le valigie in mano, il club capitolino così come già fatto nell’affare Nainggolan spinge per l’inserimento di un giovane nerazzurro come parziale contropartita. Mossa rivelatasi  azzeccata  con l’esplosione di Zaniolo a non far mancare l’assenza del ninja. In questa occasione  il fortunato sembra essere   Edoardo Vergani, classe 2001. L’attaccante pare essere la chiave   per mettere d’accordo i due club dopo che i nerazzurri hanno rispedito al mittente le richieste per altri due gioiellini come Esposito e Merola.

 

Le  strade della Roma e di Vergani si sono già incrociate in passato. Uno degli annedoti più importanti è sicuramente quello della finale del Torneo Nike ai tempi in cui i classe 2001 partecipavano alla categoria dei Giovanissimi Nazionali. La Roma in quell’anno faceva numeri da record con D’Andrea in panchina e, prima di sfiorare lo Scudetto, arrivò a giocarsi la finale di quella che era la più importante kermesse dedicata agli Under 15. Ad alzare il trofeo furoni gli interisti  grazie ad una doppietta di Vergani. Il centravanti però ha anche un altro dato , potrebbe far ridere ai tifosi giallorossi. Giocando sotto età con i Giovanissimi Nazionali classe 2000 rifilò un’incredibile tripletta alla Lazio che venne così eliminata nella post season verso il tricolore 2014/2015. Un biglietto da visita questo che, quando ti trovi dalle parti di Trigoria, non è cosa da poco.

Risultati immagini per edoardo vergani

Annunci