Grande prova della De’ Longhi Treviso, battuta la Fortitudo nella finale di Coppa Italia di A2

Non basta un Hansbruck da 28. Logan, Tessitori, Imbrò e Burnett in doppia cifra per Treviso, determinanti per la conquista.

IMG_5775

Termina il weekend di Coppa Italia di Lega pallacanestro con Treviso che conquista l’ultima finale, quella della serie A2, sconfiggendo la Fortitudo Bologna, in un match dove i 5 minuti del secondo tempo, in cui i veneti hanno piazzato un 14-4, sono stati decisivi per la vittoria finale.

Primo quarto con ritmi intensi, come da aspettative. Rosselli con 5 punti e Leunen con due falli subiti e giochi da tre punti, portano la F 15- 9. Hansbruck fa buona guardia su Logan, ma quando se lo perde è letale, tripla e assist a Burnett che con 8-0 di parziale porta i trevigiani al primo vantaggio 17-15. Il quintetto pesante di Bologna non sortisce buoni effetti e Treviso continua ad avere un lieve vantaggio, che nonostante le buone giocate di Benevelli, aumenta grazie al canestro di Severini. Il parziale termina 24-19 per Treviso.

Nel secondo tempo uglietti e chillo ringraziano le scorribande di Logan per il max vantaggio +10 Treviso. E’ vera battaglia con Rosselli e Mancinelli che provano a rientrare. Alviti commette il terzo fallo e Hansbruck si sblocca e con due triple rimette la Fortitudo a -4 a metà parziale. Rosselli riceve un tecnico, la partita diventa nervosa e Treviso con un quintetto con Tessitore e Lombardi a contenere l’area piazza un 14-2 di parziale con la bimane di Burnett. Hansbruck realizza i liberi del 51-37 all’intervallo per Treviso.ona

Terzo quarto con Hansbruck che prova con due triple a ricucire lo strappo. Quarto fallo di Rosselli che deve abbandonare il parquet. Logan continua a far danni, il solito Hansbruck cerca di limitare i danni e non si segna, se non dai liberi. La situazione falli è complicata per Bologna, con Pini che arriva a 4 falli. Hansbruck realizza l’ultimo canestro dal campo con Bologna a -7. Il terzo parziale termina 59-66

Ultimo quarto con Hansbruck ancora protagonista della rimonta. Treviso va in difficoltà offensiva e Venuto mette la tripla del -4. A Burnett risponde Leunen. Venuto fa un’ottima marcatura su Logan e Bologna resta a -4 a 3′ minuti dal termine. Rosselli con una tripla e Venuto con due liberi, riducono il vantaggio a un solo possesso, segue una bimane di Tessitore, libero su uno scarico di Burnett. Hansbruck sbaglia un canestro dall’arco e Rosselli deve spendere il quinto fallo su Logan glaciale dalla lunetta. La tripla che entra ed esce di Leunen è il chiaro segnale che la gara è compromessa. Logan si prende gli applausi, il titolo di MVP e la sua Treviso la Coppa Italia di A2.

IMG_5767

IMG_5771

Annunci