Benacquista a caccia di un nuovo record contro Casale

Nella prima gara del girone di ritorno una vittoria potrebbe significare una storica cinquina.

 

allodi2

La vittoria contro l’Eurobasket Roma, oltre a chiudere il girone di andata, ha messo tre verdetti mai raggiunti dalla Benacquista Latina, nella categoria. Record di punti realizzati in una sola gara nei tempi regolamentari (110), prima qualificazione per le Final Eight di Coppa Italia di A2 e quattro vittorie consecutive. Quest’ultima striscia potrebbe continuare sabato 12 gennaio alle 19, quando al Palabianchini sarà ospite la Junior Casale Monferrato dell’ex Coach Ferrari che all’andata vinse di 13 lunghezze, con Latina che impressionò per tre quarti, prima di cedere nell’ultimo.

Era un’altra Benacquista, alla prima uscita, con acciacchi e un roster ancora senza l’apporto di Cucci, fondamentale in una gara in cui gli avversari l’hanno messa, inultimente sul contatto,  causando interruzioni di gioco continue, degne di un “antibasket”. Latina, nelle quattro vittorie sin qui riportate, ha migliorato non solo la chimica d’intesa, ma ha apportato una qualità offensiva che non si limita esclusivamente al “catch and shoot” che esalta moltissimo le doti di Fabi dall’arco dei tre punti, ultimo il suo 8/9 e 39 punti domenica scorsa, ma va a cercare anche sotto canestro accoppiamenti a volte favoriti dai cambi difensivi, con Allodi gran protagonista in doppia cifra realizzativa, 15 punti e 22 di valutazione totale.

Proprio il centro di Latina, ormai stabilmente nel quintetto iniziale, ha analizzato i miglioramenti della squadra e l’avversario di sabato:

“Abbiamo concluso il girone di andata in maniera più che positiva, siamo andati in crescendo, nel senso che a inizio anno dovevamo trovare la chimica di squadra giusta, mentre adesso siamo in una fase molto buona di questo processo. Siamo migliorati a livello d’intesa e si vede in campo, i risultati ne sono la prova. La qualificazione alla Coppa Italia è un traguardo storico. Per quanto riguarda Casale Monferrato è un’ottima squadra, ben allenata e che gioca bene. È formata da tanti giocatori giovani coadiuvati da un gruppo di esperti veterani, che fanno sempre la differenza in questa categoria; sono anni ormai che giocano in Serie A2, e mi riferisco soprattutto a Martinoni e Musso, e che nella gara di andata ci hanno creato molte difficoltà. Dal canto nostro sappiamo chesiamo in un buon momento di forma e che se giochiamo al meglio delle nostre possibilità, come abbiamo fatto fino a questo momento, possiamo sicuramente fare delle ottime cose”.

Ci sarà poco tempo per rifiatare. Mercoledì la Benacquista anticiperà la quinta giornata di ritorno contro la Virtus Roma al Palaeur e poi due trasferte consecutive a Trapani e Tortona. Ma rimanere a contatto delle prime sarà fondamentale, soprattutto se si riuscirà a mantenere questo splendido stato di forma.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...