Latina ad un passo dal baratro

 

di Matteo Troiani | 4.11.2018 | 16.59

img-20180613-wa00058307130534357008423.jpg

Al peggio non c’è mai fine per il Latina targato Carmine Parlato. Anche con il Trastevere, infatti, la squadra nerazzurra si arrende giocando (si fa per dire) solo nei minuti iniziali per poi sparire completamente sotto i colpi dei padroni di casa questa sera da soli al comando della classifica del girone. 

Il primo tempo era iniziato bene con Andrea Casimirri abile a trasformare il calcio di rigore concesso dal Signor Jacopo Pascariello di Lecce esattamente al quarto d’ora che portava in vantaggio il Latina nonostante la prestazione fornita da Cittadino e compagni non fosse da tramandare agli annali del calcio. La gioia durava fino al 40esimo allorquando Davide Lorusso non siglava l’uno a uno momentaneo sempre dal dischetto.

Nel secondo tempo la squadra di Parlato è come se non fosse scesa in campo e per Luca Locci è stato un gioco da ragazzi battere per la seconda volta Bartolameotti per il due a uno finale.

Risultati immagini per trastevere stadium

E adesso? Gli obiettivi sono totalmente stravolti nel senso che la compagine nerazzurra, nata per vincere il campionato, ora deve guardarsi le spalle e cercare di produrre più punti possibili per allontanarsi dalla zona minata dei playout.

Questi i risultati della decima giornata. L’Anagni batte il Castiadas a domicilio grazie a Capuano e Gragnoli mentre il Budoni non va oltre il pareggio interno con la Torres. Pareggio interno anche per l’Aprilia che non sfrutta il fattore campo contro l’Anzio. Uno pari anche tra Flaminia e Lanusei: avanti i padroni di casa con Lazzarini che vengono raggiunti dalla rete di Demontis per l’uno a uno finale. Identico punteggio tra Cassino e Lupa Roma dove Scibilia allo scadere vanifica il vantaggio di Prisco per i padroni di casa. Risultato ad occhiali tra Monterosi ed Avellino che le cronache riportano come scialbo ed inguardabile per la qualità del gioco proposto dalle due contendenti. Vittoria dell’Ostiamare per tre reti a due contro il coriaceo Ladispoli: Bertoldi e De Iulis portano sul 2-0 i padroni di casa raggiunti sul 2-2 in virtù dei gol di Camilli e Cardella; il 3-2 finale è siglato Cabella al 12’ della seconda frazione di gioco. Successo per 2-0 del Latte Dolce sull’Atletico maturato nei minuti finali con Marcangeli e Bianchi. Il Vis Artena batte l’Albalonga per 2-1: vanno in vantaggio i padroni di casa con Panella al 6’, raggiunti da Corsetti al 61’ e proprio sul fischio finale Binaco regala l’importante successo ai castellani. Per finire 2-1 del Trastevere sul Latina.

Questa la nuova classifica che vede in testa il Trastevere con 22 punti seguito ad una sola lunghezza dal Lanusei e a due da Monterosi. A 18 punti Avellino e la sorprendentissima Vis Artena in piena corsa per i playoff. A 17 un terzetto composto da Latte Dolce, Atletico ed Aprilia. A 16 l’Ostiamare mentre a 14 troviamo il Cassino. Tredici punti per il Flaminia. A 11 punti un altro terzetto questa volta composto da Latina, Albalonga e Ladispoli con quest’ultimo invischiato nella zona playout in virtù della peggiore differenza reti (meno tre) rispetto al più due dei nerazzurri e allo zero dell’Albalonga. Seguono Castiadas e Budoni con 9, Torres con 8, Anagni e Lupa Roma con 7. Chiude l’Anzio con 5 punti.

Annunci