Conti e Feussi potrebbero fare al caso del Latina

di Matteo Troiani | 3.11.2018 | 13.31img-20180721-wa00085515643096925858083.jpg

Enrico Conti è di proprietà del BFC Finale Ligure, gloriosa squadra di calcio che milita nell’Eccellenza ligure dopo il ruzzolone dalla serie D avvenuto proprio lo scorso campionato. Oggi abbiamo sentito il suo Agente Daniele Deri: ‘’Enrico Conti, giovane di Lega tra i migliori del panorama calcistico ligure, è un terzino di fascia che può giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra e fa dell’anticipo e della corsa le sue armi migliori. Ha una stazza fisica non indifferente ed una preparazione sopraffina che lo ha portato a collezionare ben 5 presenze in Lega Pro che 55 in D per non parlare della Nazionale di Lega Pro under 16, 17 e 18. Non stiamo parlando dell’ultimo arrivato – continua il suo agente – e a testimonianza di ciò potreste contattare due tecnici del calibro di Bertotto e Arrigoni che lo hanno allenato’’.

Enrico è corteggiatissimo da molte società di serie C e di Serie D. La rapidità, la giusta tempistica, la facilità di palleggio e lo sganciamento sulla fascia rendono questo giocatore pressoché completo: “Si, è un giocatore moderno che può essere utilizzato anche da esterno di centrocampo sia destro che sinistro. Noi lo rimettiamo sul mercato viste le varie proposte che ci sono giunte fino al momento. Ciò non di meno – prosegue l’Agente del ragazzo contattato telefonicamente nella sua residenza genovese – riconosciamo in lui una buonissima prospettiva anche se, per ciò che mi riguarda, lo lancerei senza problemi in una società che voglia lavorare con i giovani. E crediamo possa andar bene anche in un Latina, ad esempio, che cercherà di allontanarsi dalle sabbie mobili dei bassifondi della quarta serie”. E conclude così: “Sì, lo vedo bene al Latina: aspetto una chiamata di Emanuele Germano’’.

Con Deri, preparato ed espertissimo Procuratore genovese non si parla solo di Enrico Conti. Il camerunense Patrice Feussi, infatti, è ancora libero: “Patrice, classe 1986, è un terzino destro fortissimo che può giocare anche da centrocampista di destra. In una Serie C potrebbe fare la differenza, in serie D sarebbe un vero allenatore in campo. In Italia ha fatto le fortune del Genoa, Salernitana, Perugia e Pisa mentre all’estero ha furoreggiato nel Lugano, Uta Arad, Dinamo Bucarest e ultimamente nel Chiajna. In questi ultimi giorni lo abbiamo proposto a molte squadre compreso il Latina ma non mancano richieste dalla C, Reggina e Matera in primis”.

E poi c’è ancora un guineano che sta spopolando a Colleferro: “L’attaccante Moka Thea è una forza della natura. Pensa che corre più veloce della palla ed è talmente fulmineo da seminare due avversari alla volta. Fin qui ha segnato tre reti sol perché è stato bloccato da un grave infortunio. Sentirete parlare di lui anche in considerazione del fatto che ha appena vent’anni. Il tempo ci darà ragione’’.

Il ghanese Gordon Kwasi è un factotum degli ultimi 30 metri… “Esatto – annuisce Daniele Deri – Gordon ha esperienza internazionale avendo giocato in Francia, Germania e Belgio. Adesso è ritornato in Italia e le richieste stanno fioccando. Anche Gordon potrebbe essere proposto al Latina e, da quello che mi rapportano i miei collaboratori della zona, alla squadra di Parlato manca un calciatore che sappia cavare dal cilindro il jolly vincente.

Annunci