Serie D – Offerto Fontanella al Locri. Due anni fa sarebbe dovuto arrivare al Latina

di Basilio Gaburin | 28.7.2018 | 16.15

Risultati immagini per mario fontanella calciatore

Il Ladispoli si rafforza con un attaccante di grande esperienza. Jacopo Camilli, classe ’86, ritorna dagli Stati Uniti dove ha militato nel Miami United. Camilli nella sua lunga carriera ha vestito le casacche di Pro Calcio Tor Sapienza, Villanova, Flaminia Civitacastellana e Lupa Frascati.

Nel Trastevere rinnova per il quarto anno la punta classe ’96 Davide Lorusso dato per certo alla Reggina qualche settimana fa. Con l’arrivo dell’esperto Maritato in amaranto, al giovane attaccante romano non è rimasto che continuare con la squadra capitolina benché molte siano state le richieste all’Agente del calciatore.

Nell’Ostiamare rinnova il centrocampista classe ’93 Cristian Bellini.

Il Monterosi ha tesserato il centrale classe ’93 Eugenio Giannetti, la scorsa stagione diviso tra Civita Castellana e Dro’

Isernia: arriva il difensore classe ’93 Daniele Frabotta, ex Olympia AGNONESE
Viareggio: ingaggiati i centrocampisti classe ’93 Federico Virga, ex Albissola e Yuri Papi
Portici: dal Gladiator preso il centrocampo Simone La Torre
Città di Messina: in difesa ecco il,classe ’86 il brasiliano Ronaldo Trevisan Da Silva
Vis Afregolese: tesserato il centrocampo classe ’91 Vincenzo Pontillo, la scorsa stagione nella Turris
Virtus Francavilla: confermati i centrocampisti il classe ’98 Vincenzo De Santis ed il classe ‘ 86 Giacinto Ferraiuolo
Gravina: a centrocampo preso il,classe ’86 Elio Nigro, ultima stagione nell’Ebolitana
Gela: per la guida tecnica accordo con Karel Zeman ex tecnico di Reggina e Santarcangelo
Palmese: preso il difensore classe ’85 Raffaele Gambuzza, ex Team Altamura
Savoia: arriva il centrocampista under classe ’99 Gaetano Maranzino, ex giovanili Spal
Crema: ecco la punta esterna classe ’93 Davide D’Apollonia
Marsala: preso il portiere classe 2001 Mario Giappone, ex giovanili Palermo
Bari: come guida tecnica arriva la candidatura dell’ex commissario tecnico di Cuba Lorenzo Mambrini.

E finiamo con il Locri che per rinforzare il reparto offensivo ha ingaggiato la punta classe ’88 Attilio Angotti, ultimo campionato in Eccellenza con il Soriano dove, in 27 presenze, ha siglato ben 22 reti. Da lunedì la squadra amaranto si radunerà agli ordini di Mister Scorrano per dare inizio al pre-campionato presso lo Stadio di Gioiosa Ionica per l’ampliamento del proprio. Aggregato in prova ci sarà anche Moka Thea, 18 reti nellultimo campionato in Eccellenza Lazio con il Roccasecca. Un Procuratore della nostra città ha proposto al DS Francesco Anastasio pure Mario Fontanella, l’attaccante di origini napoletane che tantissime reti ha segnato con il Valletta nel campionato maltese. Il professionista lo aveva proposto due anni fa anche al Latina ma poi non se ne fece più nulla. L’interessamento verso il calciatore classe ‘89 la dice lunga sulle ambizioni della squadra calabrese della Presidente Antonella Modafferi (nella foto sotto).

Risultati immagini per antonella modafferi locri

Annunci

Ripescaggio? Per il momento la strada non è percorribile

di Salvatore Condemi | 28.7.2018 | 13.54

Volti abbastanza sereni quelli di Mister Parlato e del DS Germano in una conferenza stampa tutto sommato tranquilla dove i protagonisti non hanno detto nulla di nuovo o di quanto non si sarebbe potuto immaginare.

Ringraziando il cielo gli infortuni, che sono la cosa da tenere in considerazione, sono stati pochissimi tranne alcuni affaticamenti muscolari. Sul versante del gruppo, stiamo facendo di tutto per conoscerci meglio e il più rapidamente possibile. Abbiamo iniziato il 18 con due allenamenti al giorno, i ragazzi si stanno ben comportando’’. Così esordisce il tecnico nerazzurro per parlare di questo ritiro pre-campionato caratterizzato dal forte caldo. ‘L’importante è mangiare bene, dormire bene e avere un campo. La Fulgorcavi è un bellissimo centro, la società mi ha messo a disposizione la palestra, la piscina e quindi ho tutto l’occorrente per mettere al servizio della squadra ciò che serve. L’unica cosa è il caldo, faremo in modo di soffrire, calcisticamente parlando ma l’allenamento lo facciamo nel tardo pomeriggio e la mattina alle 9 dove il caldo è meno intenso. La cosa più importante è avere a disposizione ciò che mi serve e di questo ringrazio la società’’. Sul fronte squisitamente tecnico, Parlato sostiene di aver finora provato sempre e solo il 4-3-1-2: ‘Vedremo se questo vestito calza bene ma allo stesso tempo proveremo altri atteggiamenti tattici consoni alle caratteristiche dei ragazzi. Ancora è presto per valutare perché la condizione fisica non c’è e non abbiamo ancora messo abbastanza partite e allenamenti nelle gambe. Lavorando mi renderò conto se posso valutare un’alternativa al modulo di base. Teniamo in alta considerazione che il gioco del calcio ha dei principi semplici: fare gol e non prenderli. I moduli non contano troppo, conta come viene interpretato l’atteggiamento tattico’’.

Con Emanuele Germano si è parlato soprattutto di ripescaggio. “Questa società è nata da poco e deve fare un percorso di crescita. Questo percorso si fa solo lavorando, sempre e duramente. Oggi non ci sono i presupposti per una domanda di ripescaggio perché i parametri che ci impone la Lega sono altissimi. Dobbiamo ragionare sul presente e sul campionato di Serie D. È vero anche che la situazione in cui oggi ci sono i vari ripescaggi, se dovesse cambiare qualcosa a livello di impostazione dei parametri, questa società sarà pronta. Ad oggi non voglio illudere nessuno, la strada non è percorribile. Se tolgono i 300.000 euro valuteremo…’’

Per quanto riguarda il calciomercato: ‘Gli obiettivi principali sono stati raggiunti. Manca qualche tassello tra gli under, valuteremo strada facendo cosa ci propone il mercato. Qualora ci fosse l’occasione giusta, ci faremo trovare pronti. Per ora serve un under basso a sinistra e qualcuno sparso per il campo’’.