Troppo forte la Roma per un Latina ancora da disegnare

Risultati immagini per booking

di Carmelo Vadalà (corrispondente da Melito Porto Salvo – Rc) | 15.7.2018 | 10.56

Risultati immagini per latina - Roma 0-9

Risultati immagini per amazon

Latina – Roma non può essere considerato un test probante. Il divario tra le due contendenti era talmente abissale che già il nove a zero finale dev’essere preso come un ottimo segnale per i tifosi nerazzurri. La forza della Roma con i vari Manolas, Marciano, i due Pellegrini, De Rossi, Pastore, Under, Schick, Perotti, Greco, Cardinali, Bianda, Gerson (eccetera eccetera), pur non forzando, ha ridotto ai minimi termini i vari Bartolameotti, Tipaldi, Dionisi, Manes, Quagliata, Alario, Cittadino, Casirri, Tiscione, Iadaresta, Masini, Tiscione, Del Giudice, De Martino, Guidotti (eccetera eccetera). E guai se non fosse stato così: la Roma è da Serie A, da Champions League, da anti Juve e da anti Napoli. Il Latina, invece, dev’essere ancora assemblato, costruito e inventato. A vederla così, a questa squadra mancano almeno cinque barra sei elementi forti, fortissimi (da Mantova, Aprilia, Cavese, Taranto, Modena e, forse, Monterosi per intenderci). Ma (è inutile nasconderci dietro il dito) in giro è rimasto poco. A meno che non arrivi furbizia, forza, eleganza e concretezza. E allora sì che la squadra verrebbe messa giù in modo logico e intraprendente, sensato e ingegnoso, ragionevole ed efficace. Ci vorrebbero ragazzi motivati, gente con fame di gloria, elementi pronti a tutto e determinati fino allo spasimo, calciatori che conoscono la categoria, metronomi capaci, abili a piazzare l’uomo giusto al momento giusto. E servono quei ‘’uaglioni’’ con la cosiddetta ‘’cazzimme’’ tanto cara al Presidente del Napoli. Intanto nella giornata di ieri sono stati perfezionati gli acquisti del terzino calabrese Daniele Tipaldi, classe ’99, proveniente dall’Eccellenza calabrese (Scalea, ridente località balneare cosentina tirenica) e del centrale difensivo, sempre calabrese di Acri (sponda ionica della provincia di Cosenza), Alessandro Manes, classe ’94, l’ultimo campionato nell’Acireale ma con un torneo di quarta serie vinto con il Rende di Mister Trocini che quest’anno si è preso un anno sabatico. Gli ultimi arrivati si sono subito messi a disposizione dell’allenatore Carmine Parlato unitamente a Tiscione (che ha firmato l’altro ieri) e Alario (che ha rinnovato da pochissimo con il club di Piazzale Prampolini). Manes soprattutto è un ottimo ed utilissimo acquisto. Parola di Bruno Trocini.

Risultati immagini per latina - Roma 0-9

E le altre? Poco o niente, solo aggiustamenti. Come da copione.

La Team Altamura ha trovato l’accordo con la punta classe ’94 Gianpiero Tozzi 22 reti nell’Unipomezia.

Picerno: in difesa ecco il classe ’99 Simone D’Alessandro in uscita dal Cassino.

Scanzorosciate: per il reparto offensivo preso il classe ’96 Nicola Galelli ultime due stagioni nel Dario Boario

Francavilla 1927: in entrata il portiere classe ’99 Luigi Spataro, ex Vibonese

Union Feltre: come estremo difensore ecco il classe ’99 Alberto Corasaniti, ex Clodiense.

Ghiviborgo: preso il centrocampista classe ’95 Luca Tagliavacche, ex Correggese

Cjarlins Muzane: ritorno il difensore classe 2001 Marco Ros, ex giovanili Venezia

Fezzanese: ecco il centravanti classe ’90 Giacomo Canalini, ex Olginatese dove ha realizzato 16 reti
Bitonto: rinnova la punta Antonio Giulio Picci

Recanatese: dall’Ascoli primavera arriva il terzino sinistro Giacomo Mataloni

Taranto: preso il portiere belga Simon Van Brussel, classe ’94, proveniente dal Troina, uno dei migliori estremi difensori in assoluto dello scorso anno.

Imperia: adesso è ufficiale, Pietro Buttu è il nuovo allenatore

Risultati immagini per latina - Roma 0-9

Risultati immagini per amazon

Annunci