Latina, Quagliata per spadroneggiare sulla fascia

Sulla Pagina Facebook del Latina Calcio 1932 si legge dell’arrivo dalla primavera della Pro Vercelli un nuovo under per il Latina Calcio 1932. Terzino ed ala sinistra, Giacomo Quagliata arriva in terra pontina dopo la trattativa portato avanti dal DS Emanuele Germano. Diciotto anni lo scorso febbraio, siciliano, arriva al club di piazzale Serratore a Latina in prestito dalla Pro Vercelli. Il giovane parlemitano è già a disposizione di Carmine Parlato e sarà sicuramente in campo nella prima ufficiale del Club in programma sabato 14 luglio al Francioni nella amichevole di lusso contro la Roma.

Annunci

Esclusiva Latinasport.info – Iadaresta in Sardegna. Virdis a Savona

Di Basilio Gaburin | 9.7.2018 | 16.54


Purtroppo era nell’aria: il matrimonio tra Latina e Pasquale Iadaresta non sarebbe durato a lungo, solo il volgere di una stagione con tante soddisfazioni vicendevoli. Un connubio che verosimilmente non avrà un seguito perché il bomber di Santa Maria a Vico avrebbe scelto la Sardegna per ricominciare. Top secret la nuova destinazione ma presumiamo abbia scelto Arzachena piuttosto che la Torres di Pino Tortora. Sembra addirittura che Iadaresta nelle ultime ore abbia rifiutato anche un contratto faraonico all’Aprilia Racing Club di Antonio Pezone. Saremo più precisi entro breve.

Ma non è l’unica esclusiva della nostra testata.

Dal quartier generale del Procuratore Daniele Deri arriva un’importante notizia: Francesco Virdis ritorna a indossare la maglia biancoblu del Savona. Virdis, reduce dall’esperienza non troppo fortunata al Finale – dove ad ogni buon conto è sempre risultato il migliore in campo – è sceso in campo con la maglia del Savona in 87 occasioni, tra Serie C2 e Serie C, realizzando in totale 46 reti. Questa, per il bomber di Ozieri é la terza esperienza savonese. Intervistato telefonicamente dal nostro corrispondente da Savona, Antonio Barillà, il Procuratore sprizza soddisfazione da ogni poro: “Sono contento per Francesco, Savona è oramai casa sua ed ha accettato di buon grado per la tifoseria e per l’ambiente. Sono sicuro che Virdis farà bene anche quest’anno: l’ho visto abbastanza carico e con tanta voglia di ricominciare. Ringrazio il D.S. Canepa che ha capito l’atto d’amore del ragazzo nei confronti della società oltre che dei tifosi e della città”

Serie D – Clamoroso, la Palmese non si iscrive

La Palmese non disputerà il prossimo campionato di Serie D. Il club guidato dal presidente Carbone nella tarda serata di ieri ha reso noto il futuro dei neroverdi.
Ecco il comunicato ufficiale:

“Alla Città di Palmi,

Buon pomeriggio, un caldo ed afoso pomeriggio di Luglio pone finalmente fine a tutti gli interrogativi che da
settimane si rincorrono per delineare le sorti della U.S. Palmese 1912.
La certezza è che il Presidente CARBONE non iscriverà la U.S. Palmese 1912 al Campionato di serie “D”.
Il motivo è solo ed esclusivamente quello che, essendo la U.S. Palmese 1912, un bene dell’intera cittadina
pianigiana, ci si aspettava uno scatto d’orgoglio dai circa 20.000 abitanti della cittadina neroverde per porre in
salvaguardia quello che forse si pensava fosse uno tra i più importanti patrimoni che la storia calcistica ci ha
regalato.
Purtroppo, non è stato così!
(Saranno delle farse i pianti, le grida, gli accaloramenti che tra alluvioni, concerti e scottature inondano Piazza I° Maggio..?????)
La realtà è un’altra!
Tante chiacchiere!
Sono arrivate almeno due richieste di cessione del Titolo ma, oltre a venire da realtà lontane geograficamente, non garantivano le reali volontà sportive che da sempre contraddistinguono lo Sport a Palmi.
Ed allora?
Che faremo?
Lasceremo che la U.S. Palmese 1912 possa continuare il Suo percorso in una categoria inferiore ponendo le
basi per costruire un vero
“ATENEO”
del calcio moderno che possa dare sfogo alla passione NEROVERDE che i nostri ragazzini hanno conquistato
in questi ultimi anni.

E la serie “D”?

Verrà affidata ad un gruppo di amici/ragazzi che si cimenteranno in una nuova avventura per far si che a
Palmi si possa continuare a giocare in serie D per il quarto anno consecutivo!
Naturalmente, per non avere vincoli, per non rischiare brutte figure, per non comprometterne la storia ultra centenaria la serie “D” non sarà U.S.PALMESE 1912..!!!
Sarà un impegno meno gravoso, con meno responsabilità, con altri obiettivi.
Una sola richiesta di permesso: “la nuova realtà potrà giocare con i colori neroverdi o dovrà indicare colori diversi”?

Si pregano gli appassionati neroverdi a dare un assenso in positivo o in negativo

Serie C, quante panchine scoperte!

Grossi movimenti non ce ne sono stati ma come ogni anno molte sono le conferme e tante le novità. In attesa dell’esito dei deferimenti e dei ricorsi vari, le cinquantanove società lavorano per scegliere il proprio allenatore nella prossima stagione. Fa specie vedere sodalizi più o meno gloriose in evidenti difficoltà che non hanno nemmeno abbozzato una scelta. Fidelis Andria, Juve Stabia, Trapani, Ternana, Lucchese, Arezzo e Mestre infatti hanno poco da stare allegri, senza trainer, senza squadra e senza dirigenti. Ci sono altre (Andria, Cuneo, Paganese e Bisceglie) che stanno cercando il colpo a sensazione in un mercato difficile.

Ecco il quadro aggiornato delle panchine in terza serie:

Alessandria: Gaetano D’Agostino (NUOVO)
AlbinoLeffe: Massimiliano Alvini (CONFERMATO)
Albissola: Fabio Fossati (CONFERMATO)
Arezzo: Alessandro Dal Canto (NUOVO)
Arzachena: Mauro Giorico (CONFERMATO)
Bisceglie: Ciro Ginestra (60% nuovo, 40% altro)
Carrarese: Silvio Baldini (CONFERMATO)
Casertana: Gaetano Fontana (NUOVO)
Catania: Andrea Sottil (NUOVO)
Catanzaro: Gaetano Auteri (NUOVO)
Cuneo: Cristian Stellini (40% nuovo, 30% Asta, 30% De Petrillo)
Fano: Massimo Epifani (NUOVO)
Feralpisalò: Domenico Toscano (CONFERMATO)
Fermana: Flavio Destro (CONFERMATO)
Fidelis Andria:
Giana Erminio: Raul Bertarelli (NUOVO)
Gozzano: Antonio Soda (NUOVO)
Gubbio: Alessandro Sandreani (CONFERMATO)
Juve Stabia:
Lucchese: Leonardo Menichini (NUOVO)
Matera: Giorgio Roselli (50% nuovo, 50% Diana)
Mestre:
Monopoli: Giuseppe Scienza (CONFERMATO)
Monza: Marco Zaffaroni (CONFERMATO)
Novara: William Viali (NUOVO)
Olbia: Michele Filippi (NUOVO)
Paganese: Luca Fusco (80% nuovo, 20% altro)
Piacenza: Arnaldo Franzini (CONFERMATO)
Pisa: Luca D’Angelo (NUOVO)
Pistoiese: Paolo Indiani (CONFERMATO)
Pontedera: Ivan Maraia (CONFERMATO)
Pordenone: Attilio Tesser (NUOVO)
Potenza: Nicola Ragno (CONFERMATO)
Pro Patria: Ivan Javorcic (CONFERMATO)
Pro Piacenza: Giuliano Giannichedda (NUOVO)
Pro Vercelli: Vito Grieco (NUOVO)
Ravenna: Luciano Foschi (NUOVO)
Reggiana: Sergio Eberini (90% confermato, 10% altro)
Reggina: Roberto Cevoli (NUOVO)
Renate: Oscar Brevi (NUOVO)
Rende: Francesco Modesto (NUOVO)
Rieti: Ricardo Chèu (NUOVO)
Rimini: Gianluca Righetti (90% confermato, 10% altro)
Robur Siena: Michele Mignani (CONFERMATO)
Sambenedettese: Giuseppe Magi (NUOVO)
Sicula Leonzio: Paolo Bianco (NUOVO)
Siracusa: Giuseppe Pagana (60% nuovo, 40% altro)
SudTirol: Paolo Zanetti (CONFERMATO)
Teramo: Giovanni Zichella (CONFERMATO)
Ternana: Luigi De Canio (CONFERMATO)
Trapani: Alessandro Calori (10% confermato, 90% altro)
Triestina: Massimo Pavanel (NUOVO)
Vibonese: Nevio Orlandi (CONFERMATO)
Vicenza: Giovanni Colella (CONFERMATO post Bassano)
Virtus Entella: Roberto Boscaglia (90% nuovo, 10% altro)
Virtus Francavilla: Nunzio Zavettieri (NUOVO)
Virtus Vecomp Verona: Luigi Fresco (CONFERMATO)
Vis Pesaro: Leonardo Colucci (NUOVO)
Viterbese: Giovanni Lopez (NUOVO)