Serie D – Modena, Taranto e Mantova le vere regine. Latina: solo riservatezza

di Basilio Gaburin | 30.6.2018 | 18.01

Risultati immagini per calciomercato

Da domani il calcio mercato entra nel vivo. Come sempre sono Modena e Taranto a farle da padrone ma anche il Mantova, rientrata dalla crisi societaria dopo l’ingresso di Patron Setti, ha ripreso a guardarsi attorno. Silenzio assoluto invece per il Latina che va avanti con grande attenzione alla riservatezza. Da sottolineare che lo stage dei giorni scorsi (per scovare giovani talenti da inserire in organico e nelle selezioni giovanili) è stato valutato con forte distacco dal tecnico Parlato per cui il punto interrogativo è d’obbligo a venti giorni dall’inizio della stagione. Come scrivevamo qualche giorno fa, è ancora troppo presto per dare delle valutazioni. Ma il punto interrogativo resta, eccome.

L'immagine può contenere: una o più persone, stadio e spazio all'aperto
Foto Latina Calcio 1932

Cominciamo col Modena che ingaggia il centrocampista ghanese classe ’86 Francis Obeng ex Sangarcangelo ed il difensore classe ’88 l’albanese Orlando Ndoj ultima stagione nel Campodarsego

Importante conferma per il Taranto. Vestirà ancora la casacca rossoblu tarantina la punta classe ’93 Adama Diakite, sette reti nell’ultima stagione. In questi giorni potrebbe arrivare Vincenzo Sgambato, difensore classe ’88, uscito dal Sansepolcro.

Il Mantova sta valutando Daniele Ferri Marini, ultimo anno al Forlì con 21 reti. Entro domani la firma mentre il mercato biancorosso comincia a decollare e vengono fuori i primi nomi ”pesanti” della futura squadra di Morgia a cominciare da Luis Maldonado (anch’egli confermato dall’Arzignano dopo un torneo strepitoso coronato da 14 gol) e tutta da seguire è anche la pista che porta al 34enne Simon Laner ma bisogna stare attenti dall’agguerrita concorrenza del Modena. Dal Verona arriveranno tre under, tutti classe 1999: il portiere Nicola Borghetto, che ha già giocato un torneo di serie D a Belluno; il difensore turco Rayyan Baniya (19 gare e una rete in Primavera) e il centrocampista Alessandro Cherubin, 26 presenze in Primavera. Piacciono anche l’attaccante ghanese Buxton (’99) e il terzino (’98) Pinton.

Nella Torres lascia il difensore Roberto Merenda. In compenso, i torresi in questi giorni presenteranno l’esperto difensore (classe ’86) Andrea Peana, ultimo anno nell’Arzachena in serie C

Buon colpo per il Lanusei che per l’attacco hanno preso il classe ’97 Gabriele Bernadotto, ex Trastevere

Tutti pazzi per Vincenzo Barone, il bomber napoletano che lo scorso anno ha vestito le maglie di Legnago e Mantova, militanti entrambe nel girone C. Sull’attaccante ex Napoli occhi puntati di società di Serie C ma anche, ovviamente, di Serie D. In particolare Barone sta stuzzicando l’interesse di Matelica, Borgosesia, Belluno, Monza e Folgore Caratese. Ma il Presidente dell’Albissola, Giampiero Colla, è sicuro di averlo alle sue dipendenze.

Risultati immagini per vincenzo barone calciatore

E veniamo alla Massese che perde il capitano Gianmatteo Zambarda ma trova l’accordo con il centrocampista classe ’93 Andrea Piovano, ultimo anno nel Vado Ligure in Eccellenza. E dall’Eccellenza campana potrebbe arrivare il centrocampista Simone Troiano, classe 2000, ultimo anno nel Monte di Procida.
Il Darfo Boario strappa la firma del difensore centrale Andrea Moretto, ex Derthona.

Il Cavenago Fanfulla perde la punta classe ’92 Andrea Zingari ma a Lodi potrebbe arrivare il giovane attaccante Marco Damonte (è un 2000) proveniente dall’Albenga. La società lodigiana era presente allo stage organizzato dal Legino Calcio di Savona e tra tutti i classe 2004 ha scelto Catelli Antonello (nella foto col nostro Direttore Salvatore Condemi) proveniente da una società molisana.

Il San Nicolò Teramo sceglie il proprio tecnico. Si tratta dell’ex calciatore di serie B Mirko Cudini ex tecnico della Sangiustese che due anni fa condusse alla vittoria del campionato di Eccellenza.

Prime ufficialità in casa Gragnano. Entrano a far parte della società gialloblù Pino Aiello e Pasquale Ottobre, rispettivamente con la carica di responsabile dell’area tecnica e di direttore Sportivo. Il ruolo di Team Manager sarà assunto da Ciro D’antonio, reduce dall’esperienza a Campobasso e precedentemente in seno all’Aversa Normanna. Pasquale Borrelli assumerà invece l’incarico di allenatore della prima squadra. A coadiuvarlo nel suo lavoro Luciano Curcio, in qualità di vice allenatore.

Annunci