Commisso – Li – Milan: salta tutto

di Redazione | 27.6.2018 | 6.51

Rocco Commissso: l'acquisto del Milan sembra sempre più difficile. Ap
Rocco Commissso: l’acquisto del Milan sembra sempre più difficile

Stop, non se ne fa più niente. Si interrompe sul più bello il dialogo fra l’attuale presidente rossonero e colui che ambisce a diventarlo perché, secondo indiscrezioni Li, per la seconda volta, si sarebbe alzato dal tavolo, nonostante un accordo virtualmente raggiunto. Era giù successo tre settimane fa e lo scenario si è ripetuto anche nella giornata di ieri. Commisso si è detto molto contrariato perché così facendo Li impedirebbe al Milan di cambiare – in meglio – le prospettive societarie agli occhi della Uefa e soprattutto del Tas. A questo punto il Milan sarebbe ”spacciato” senza il nuovo socio a garanzia della continuità. Da quanto risulta, Commisso aveva confezionato un’offerta che prevede di ripianare il debito a Elliott, un’immissione di circa 150 milioni – per mercato e gestione – con Li che rimarrebbe come socio di minoranza al 30%. In più, sarebbe potuto partire il progetto di un nuovo stadio. In pratica Commisso è convinto che sarebbe in grado di far tornare il Milan agli antichi fasti, mentre lo scenario attuale dice altro: in questo momento Mr. Li resta in “ostaggio” del fondo Elliott.

 

 

 

Annunci