Serie B – Il Cesena verso il fallimento

Dopo anni di traccheggiamenti, rinvii e aggiustamenti vari, l’Agenzia delle Entrate ha definitivamente respinto il piano di risanamento proposto dal club romagnolo lo scorso 11 maggio, che prevedeva la riduzione da 32 a 20 i milioni di debito e di poterlo rateizzare comodamente in vent’anni. Va da sé che il documento era indispensabile per potersi iscrivere al prossimo campionato di Serie B.

Il fallimento è a un passo per la società guidata da Giorgio Lugaresi che si è detto “distrutto”. Si va ovviamente verso il ripescaggio dell’Entella.

Annunci