La scure della giustizia su nove società toscane

Il Tribunale federale nazionale della Figc, presieduto da Cesare Mastrocola, ha disposto una serie di penalizzazioni, inibizioni e ammende nei confronti di 9 club toscani e dei loro dirigenti, deferiti lo scorso 16 aprile dalla procura federale per violazioni nel tesseramento di giovani calciatori stranieri e per il tentativo di alterare alcune partite dei campionati di Eccellenza e Promozione toscani. L’inchiesta poggia sulle carte dell’indagine condotta dalla procura della Repubblica di Prato su una presunta ‘tratta’ di baby calciatori, provenienti soprattutto dalla Costa d’Avorio.

Il Tfn ha disposto la retrocessione all’ultimo posto del campionato di Eccellenza girone B della Sestese Calcio, oltre alla penalizzazione di 3 punti in classifica nel prossimo campionato, la retrocessione all’ultimo posto nel campionato in corso e 2000 euro di ammenda nei confronti della Polisportiva Firenze Ovest ASD e la penalizzazione di 1 punto da scontare nella prossima stagione sportiva per le società CS Porta Romana ASD (con un’ammenda di 1000 euro) e ASD Zenith Audax. Sono state sanzionate con un’ammenda l’ACD Aglianese, la Pol. Bucinese ASD, l’AS. Prato, l’ASD Nuova AC Foiano e l’ASD Grassina. E’ stata stralciata la posizione della Fiorentina e la trattazione del relativo procedimento è stata rinviata al 22 giugno.


Fonte: http://www.calcioweb.eu – (Spr/AdnKronos)

Annunci