Il Troina chiede l’ammissione in C

Di Matteo Troiani | 9.6.2018 | 8.33

L’avevamo previsto alcune settimane fa, esattamente all’indomani dello spareggio per la promozione in serie C tra Vibonese e Troina (girone I di Serie D) che ha visto i calabresi vincere sul terreno del mitico Stadio Granillo di Reggio Calabria con il risultato di una rete a zero. Qualche giorno dopo la Federazione ha ammesso di diritto la Vibonese nella terza serie nazionale a fronte della sentenza del T.N.F. che ne decretava la riammissione dal campionato 2016/17. Adesso il ‘’pastrocchio’’ – tutto italico – si sposterà su un altro fronte. L’Asd Troina, infatti, ha comunicato attraverso i propri canali di ‘’aver incaricato l’avvocato Grassani per avviare un iter legale al fine di garantire la partecipazione al campionato di serie C nella stagione 2018/2019. Vista la sentenza sul caso Vibonese, e avendo consultato un professionista, riteniamo che al Troina spetti di diritto la vittoria del campionato appena concluso e, di conseguenza, l’ammissione al prossimo campionato di serie C. Tutta la società e la comunità troinese, meritano questo traguardo. La dirigenza sta già lavorando per garantire gli adempimenti necessari per poter affrontare al meglio un campionato professionistico. Confidiamo nella giustizia sportiva e ci auspichiamo di vedere il Troina nella serie che gli compete e che ha conquistato sul campo.’’

Nella giornata di ieri, la stessa società – che ha di fatto vinto il girone I del massimo campionato dilettantistico – ha reso noto che ‘’l’avvocato Grassani ha ufficialmente presentato l’istanza d’ammissione al campionato di serie C per la stagione 2018/2019.’’

L'immagine può contenere: una o più persone, erba, spazio all'aperto e natura

Annunci