Serie B – Entella-Ascoli finisce a reti inviolate con due ex nerazzurri in campo

di Basilio Gaburin | 24.5.2018 | 23.54

Zero a zero tra Virtus Entella e Ascoli Picchio che si sono sfidate allo stadio “Comunale” di Chiavari nella gara d’andata dei playout del campionato di Serie B 2017/2018. I liguri hanno chiuso la regular season a quota 44 punti, due in meno dei marchigiani che sono reduci da 6 risultati utili consecutivi. Entrambi i match stagionali di campionato sono finiti sul punteggio di 1-1.

Cosmi schiera il 3-5-2 con Agazzi tra i pali; Capitan Mengoni, Padella e Gigliotti in difesa. Mogos e Pinto esterni, in mezzo Bianchi, Kanoute e D’Urso. Coppia d’attacco composta da Clemenza e Monachello. Nelle fila dell’Ascoli ritroviamo Christian D’Urso che a Latina non ha lasciato il segno necessario per salvare la formazione nerazzurra nello scorso campionato di B.

Volpe punta su un 4-2-3-1: Paroni in porta e la difesa formata da De Santis, Pellizzer, Ceccarelli e Aliji. A centrocampo Capitan Troiano e Crimi con la battera dei trequartisti formata dall’ex Gatto, Aramu ed Eramo alle spalle del centravanti La Mantia. Tra le fila liguri rivediamo all’opera l’ex nerazzurro Marco Crimi e, seduto in panchina l’ex portiere del Latina, Alessandro Iacobucci.

La prima azione degna di nota si sviluppa al 17′ grazie ad una imbucata intelligente di Mogos per Kanoute col conseguente destro rasoterra dal limite bloccato da Paroni. Al 28′ Entella vicinissima al vantaggio: punizione di Aramu dalla corsia di destra, torre sul secondo palo di Ceccarelli, Troiano colpisce tutto solo in area ma spedisce il pallone incredibilmente sopra la traversa. Alla mezzora bel colpo di testa in tuffo di La Mantia, su cross dal fondo di Aramu, che va a sbattere pericolosamente sui cartelloni pubblicitari con Agazzi impreciso nell’uscita. L’Ascoli prova ad abbassare i ritmi serrando i ranghi, è sempre la squadra di Volpe a fare la partita. Al 42′ corner di Clemenza per l’arrivo in terzo tempo di Bianchi, colpo di testa completamente libero, pallone out di pochissimo. Subito dopo iniziativa di Clemenza sull’out di destra, parte un interno mancino quasi dal fondo che viene neutralizzato sul primo palo da Paroni.

Al 56′ Mogos sfonda sulla destra, assist basso per Clemenza che da ottima posizione spara alto col destro anche in virtù di una leggera deviazione. La gara risulta molto spezzettata con l’Ascoli molto accorto in fase difensiva. Al 62′ traversone di Eramo dalla trequarti per La Mantia, incornata che termina abbondantemente out. Al 72′ tocco smarcante di Aramu – sempre lui – per l’inserimento di Icardi il cui destro rasoterra impegna il portiere ospite. Sul corner seguente, mischia furibonda in area ascolana, si salva in qualche modo la difesa di Cosmi sulla conclusione ravvicinata di Gatto. Al minuto 81 punizione tagliata di Aliji, stacca Cremonesi che anticipa il suo compagno Pellizzer e spedisce la palla sopra la traversa. Al minuto 87 assist smarcante dalla destra di De Luca per Aliji che tutto solo in area colpisce il palo esterno con un mancino rasoterra. Ci prova anche Icardi con un tiro-cross velenoso sul quale non riesce ad arrivare De Luca sul secondo palo.

Scatenato Cosmi in panchina, il tecnico bianconero si ferisce involontariamente alla testa con un anello e perde un po’ di sangue. Scintille nel finale proprio tra Cosmi e Volpe, l’arbitro Di Paolo allontana entrambi per eccessive proteste. Non ci sono più emozioni con l’Ascoli che riesce a mantenere inviolata la porta facendo un passo ulteriore verso la salvezza.

Nella gara di ritorno in programma Giovedì 31 Maggio al “Del Duca” ai bianconeri (arrivati al settimo risultato utile consecutivo) basterà un pareggio con qualsiasi punteggio per ottenere la permanenza nel campionato di Serie B. A fine gara i tifosi bianconeri presenti nel Settore Ospiti contestano duramente la Società, il presidente Bellini ed il sindaco Castelli.

TABELLINO E PAGELLE

VIRTUS ENTELLA-ASCOLI 0-0

VIRTUS ENTELLA (4-2-3-1): Paroni; De Santis, Pellizzer, Ceccarelli (55′ Cremonesi), Aliji; Troiano, Crimi; Eramo (63′ Icardi), Aramu, Gatto (75′ De Luca); La Mantia. A disposizione: Iacobucci, Massolo, Benedetti, Brivio, Currarino, Acampora, Llullaku, Di Paola, Petrovic. Allenatore: Volpe

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Bianchi (93′ Baldini), Kanoute, D’Urso; Pinto; Clemenza (75′ Lores Varela), Monachello (82′ Rosseti). A disposizione: Lanni, Mignanelli, De Santis, Perri, Florio, Castellano, Parlati, De Feo, Ganz. Allenatore: Cosmi

Arbitro: Di Paolo, coadiuvato da Borzomì-Raspollini. Quarto uomo ufficiale: Formato. Addizionali: Minelli-Serra

Espulsi: 93′ Cosmi, 93′ Volpe

Annunci