Marco Capparella nuovo Presidente dell’Aprilia

di Basilio Gaburin | 23.5.2018 | 23.58

Risultati immagini per aprilia calcio

Le voci annunciavano Antonio Pezone quale nuovo Presidente delle rondinelle. A sorpresa, invece, l’Aprilia Calcio si affida alle cure di Marco Capparella, amministratore delegato della Mediterranea S.r.l. che ha acquisito il 90% delle quote del club. L’ex patron, Ivano Tassinari rimarrà comunque all’interno della società con il restante 10% di quote del sodalizio azzurro. Dopo quattro anni al vertice della società, in qualità di Amministratore Unico e Presidente, Tassinari può vantare un bilancio più che positivo: due salvezze comode, una retrocessione in Eccellenza ed una immediata risalita in Serie D: “In questi anni – dice l’ormai ex presidente – ci siamo tolti tante soddisfazioni, pur dovendo fare affidamento su mezzi fin troppo contenuti per la categoria Serie D. Non nascondo che dover prendere sulle mie sole spalle tutto il peso economico della società non è stato facile. Non potevo più togliere soldi alla famiglia per fare calcio, era necessario che qualcun altro entrasse a dare una mano. La retrocessione del 2016sottolinea il Presidente – ha fatto molto male. Avevamo tanti giovani di qualità, ma il Girone in cui eravamo inseriti ci ha penalizzati molto. In troppe occasioni abbiamo perso negli ultimi minuti, la retrocessione è arrivata per 2 soli punti: è stata un’annata maledetta. Potevamo fare di più – aggiunge – e per questo ho voluto proseguire, portando avanti uno splendido percorso nel campionato di Eccellenza. L’ottima salvezza di quest’anno è stata il coronamento del percorso iniziato la scorsa annata’’. E conclude: ‘’Potevamo fare di più, ma considero il mio periodo di Presidenza positivo”.

Dopo 12 anni, quindi cambia il proprietario della società. Una mossa a sorpresa che ha spiazzato un po’ tutti. Come riferito, voci sempre più insistenti indicavano Antonio Pezone quale timoniere del nuovo corso apriliano ma evidentemente erano infondate o male interpretate. Pezone finora non ha manifestato l’intenzione di lasciare l’attuale presidenza del Racing Fondi, eppure si dava per scontato l’arrivo del vulcanico presidente in un sodalizio pontino. Se non è l’Aprilia, allora, quale potrebbe essere?

Annunci