Carlotta Sfolgori: “Un corto splendido e attualissimo. Mi sono trovata bene con Daniele Santamaria Maurizio e con Manuel Kerry”

Carlotta SfolgoriLatinaeventi e Latinasport hanno realizzato un’intervista a Carlotta Sfolgori, attrice bella, brava e famosa che ha lavorato sul set di Lati Oscuri. Diplomata presso l’accademia di arte drammatica Teatro Senza Tempo, è stata chiamata a prender parte alla trasmissione “Tutti a scuola” in diretta su Rai 1.
Ha sperimentato differenti autori: dai fratelli De Filippo, a Oscar Wilde, ad Aghata Christie, a Shakespeare, a Beckett, fino ai musical “Rocky Horror Picture Show” e “Footloose”. Attualmente è attrice e co-fondatrice insieme al regista Riccardo Merlini della Compagnia delle Origini, sta prendendo parte a diversi corto e medio metraggi nonché autorevole “Influencer”. Questa volta è stata protagonista nel ruolo di Elena nel cortometraggio ‘Lati oscuri’’.

 

Carlotta ci parla del suo personaggio? <<Elena rappresenta l’innocenza e la purezza. Ma nel cortometraggio è pervasa da questi lati oscuri. E viene intaccata e logorata, lasciatemi passare questo termine, da quelli che sono degli eventi che ovviamente non racconto in questa sede perché dovrete vedere il cortometraggio. Eventi che non sono assolutamente gradevoli. Purtroppo sono dei fatti veri tratti dal quotidiano, situazioni assolutamente attualissimi. Elena nel corto ha una relazione con un ragazzo apparentemente normale e dalla vita normale. Il ragazzo dovrà partire per affari personali e chiede ad Elena un ‘’qualcosa’’ che andrà ad intaccare la vita futura di questa ragazza. Non rilevo nient’altro per non rovinare il phatos.>>

 

Come si è trovata con Manuel Kerry e la sua troupe? <<Sono state delle persone fantastiche. Sono stata due giorni sul set e mi sono trovata veramente bene. E facevano del tutto per accontentarmi sia dal punto di vista professionale che personale e umano. Sono delle persone eccezionali e meno male che in questo ambiente esistono ancora delle persone così per bene capaci di trattare con estrema delicatezza e cura. E con tanta, tantissima professionalità. Mi sono trovata bene sul set e nell’alloggio immerso in una location eccezionale. Bassiano è un po’ isolato rispetto al mondo ma è delizioso. Con la troupe di Manuel abbiamo creato una bella energia sia con il cast artistico che con quello tecnico. E spero che presto ci sia un’altra occasione per ricollaborare>>.

 

Ci descrive il suo rapporto col regista Daniele Santamaria Maurizio. Conosceva i suoi precedenti lavori? <<Si certo. Quando s’intraprende un lavoro con un qualcuno col quale non si è lavorato prima, solitamente ci si documenta su quella persona e sulla tipologia di lavoro che vai ad affrontare. Io Daniele l’ho conosciuto tramite Manuel Kerry che me lo ha presentato. Subito dopo mi ha chiamata per telefono e poi ci siamo incontrati. Sin da subito mi è sembrata una persona disponibile. Mi è venuto incontro sia per ampliare quello che era il mio ruolo sia per trovare uno studio che riguardasse la crescita del mio personaggio. Anche sul set è stato molto preciso e molto disponibile nel perfezionare e rendere al meglio quelle che sarebbero state le scene che avrei dovuto interpretare e che mi vedevano protagonista. Mi sono trovata bene con lui e con il cast tecnico e con quello artistico>>.

 

Come le è sembrata la sua guida e direzione nel film ed in particolare su voi attori? <<La direzione che Daniele ha intrapreso è quella di rappresentare e particolareggiare in modo professionale quelli che sono realmente alcuni aspetti che ci circondano nel vivere quotidiano e trasmettere tutte le sensazioni che possono scaturire da situazioni spesso assurde che essendo reali sono tutt’altro che assurde. Lui è riuscito a dare una chiave molto particolare rispetto a questo tema come si potrà vedere nel cortometraggio>>.

 

Lavorerà ancora con lui e che ricordo le ha lasciato? <<Non sono frasi fatte: spero vivamente di collaborare di nuovo con Daniele, con Manuel e tutto il cast tecnico e artistico. Ripeto, sin dal primo momento si è instaurato un bellissimo rapporto sul set tanto da trovarmi perfettamente a mio agio. Daniele, persona squisita e molto professionale, mi ha lasciato un ricordo puro e bellissimo nell’affrontare questi due giorni brevi ma molto intensi dove ho visto gentilezza e disponibilità da parte di tutti nei confronti di tutti>>.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, persona seduta e spazio al chiuso

di Salvatore Condemi | 14.5.2018 | 14.05

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...