Gravina: “I ripescaggi non si possono bloccare”

di Salvatore Condemi | 4.5.2018 | 13.08

Risultati immagini per gabriele Gravina lega serie c

 

Non tarda ad arrivare la replica di Gabriele Gravina, numero uno della Lega di C all’indomani delle esternazioni di Malagò: “Il progetto delle seconde squadre era il mio. Lo hanno semplicemente tirato fuori da un cassetto che stava chiuso da circa quattro anni. A questo stava lavorando la Lega Pro“.

Dalle colonne di Repubblica, il Presidente della Lega Pro ha fatto il punto della situazione, spiegando come poter realizzare questo nuovo progetto:Dipende da molti fattori. Intanto, ci tengo a precisare che non ci potranno essere club in sovrannumero. Questo, è vietato dalle norme. Poi, come sappiamo, i ripescaggi non si possono bloccare. Tutto questo, forse a Malagò non glielo hanno spiegato bene“.

Non è così facile come sembra. E su questo, Gabriele Gravina, mette il punto: “Bisogna attendere prima che gli organici siano completi. Il formato della Lega Pro, al momento, è di sessanta squadre. Quindi, se ci sarà qualche squadre che verrà meno, in quel caso ci saranno posti disponibili per le seconde squadre di Serie A“.

Risultati immagini per malagò figc

https://www.amazon.it/?tag=latinasport61-21&linkCode=ur1

Annunci