Treviglio passeggia: BenacquistaLatina irriconoscibile

Il sipario sulla 28^ giornata del campionato, sul parquet del PalaBianchini, si è alzato alle ore 20:00 mandando in scena la sfida tra la Benacquista Assicurazioni Latina Basket e la Remer Treviglio. Una serata in cui i nerazzurri hanno giocato una gara assolutamente non in linea con le proprie possibilità arrendendosi agli ospiti con il risultato finale di 65-92.

latina_treviglio05

 

La partita – I primi due punti del match sono firmati da Frazier, il neo acquisto della Remer, ma la risposta nerazzurra arriva da Saccaggi (3-2 al 1′). Ancora Frazier per gli ospiti, questa volta dai 6-75, poi è Borra a schiacciare per il 3-7 di Treviglio al 3′. La Benacquista organizza il proprio gioco e centra la retina con Ranuzzi (5-7 al 4′) ma gli avversari allungano con 5 punti consecutivi per il 5-11 al 5′. Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco è ancora la Remer a trovare la via del canestro conquistando il vantaggio in doppia cifra (5-16 al 6′). I bianco blu incrementano ulteriormente il divario (5-18 e 3:23″ dal termine del periodo). Latina è sfortunata nelle conclusioni, Ranuzzi commette fallo antisportivo e Marino concretizza i due liberi per il 5-20 a 2:43″. La Remer continua a segnare (5-22) la Benacquista smuove il proprio punteggio di un solo punto con Hairston parzialmente preciso dalla lunetta (6-22 a 2:18″). Il numero 1 statunitense riesce a trovare un bel canestro su azione per l’8-22 a 1:35″. Ancora Hairston per il 10-24 con cui va in archivio il primo quarto di gioco.

latina_treviglio02In avvio di seconda frazione è Allodi il primo a realizzare, ma sul fronte opposto è immediata la risposta di Easley (12-26 all’11’). La Benacquista prova ad alzare il ritmo, ma la Remer non si fa trovare impreparata (16-30 al 13′). Il fallo antisportivo commesso da Pecchia su Tavernelli, manda il numero 8 nerazzurro in lunetta, che però ne realizza un solo libero (17-30 al 14′). Il canestro messo a segno da Raymond (primi 2 punti della serata per l’americano) per il 19-30 è seguito dal secondo time out consecutivo chiesto da  Coach Vertemati (il primo lo aveva chiesto prima che Tavernelli andasse in lunetta). Al rientro in campo è ancora la formazione lombarda a centrare la retina con tre triple consecutive che sanciscono il +20 ospite (19-39 al 16′). Latina prova a scuotersi con Ranuzzi, anche lui a segno dalla lunga distanza (22-39 con 2:33″ da giocare) ma la compagine bergamasca continua ad avere l’inerzia del match (22-43 al 28′). Time-out per coach Gramenziprima che Borra vada in lunetta per il tiro aggiuntivo che permette ai suoi di portarsi sul 22-44. Tavernelli centra la retina (24-44 al 19′) Dincic non concretizza dalla lunetta ed è ancora il numero 8 nerazzurro Tavernelli a trovare la via del canestro, stavolta dall’arco, per mandare tutti negli spogliatoi sul risultato di 27-44.

latina_treviglio07Al rientro dal riposo lungo è nuovamente Tavernelli a smuovere il punteggio della Benacquista, imitato poi da Andrea Saccaggi (31-44 al 21′). Borra risponde per la Remer, ma è ancora Saccaggi a replicare per i nerazzurri e con il tabellone che segna 33-48 al 22′, coach Vertemati chiama time-out. Alla ripresa del gioco Frazier incrementa il vantaggio ospite con 4 punti consecutivi (33-52). Ranuzzi non demorde, Raymond trova la sua prima tripla della serata, ma la Remer con Easley e Marino continua ad avere un cospicuo vantaggio(33-55 al 24′). Raymond realizza anche i suoi primi liberi del match (40-55 al 25′). La compagine lombarda incrementa sul +17, Tavernelli commette il suo quarto fallo e Treviglio raggiunge nuovamente il +20 (40-60 al 26′). Dopo il canestro in contropiede realizzato da Pecchia che porta i bergamaschi sul +22 (40-62 a 3:26″ dalla sirena del 3° quarto), coach Gramenzi chiama time-out. Il gioco riprende, Easley schiaccia per il 40-64 e Frazier dalla lunetta allunga sul 40-66 al 28′. Latina non riesce a trovare la giusta concentrazione a differenza di Treviglio che raggiunge il +28 (40-68 a 1:47″). Time-out Latina. Alla ripresa del gioco Di Ianni realizza una tripla, ma il successivo fallo commesso da Ranuzzi manda gli avversari in lunetta (43-70 al 29′).  I nerazzurri faticano in attacco, riuscendo a realizzare soltanto altri due punti, ma gli ospiti non sono da meno e il terzo periodo si conclude sul punteggio di 45-72.

latina_treviglio03L’ultima frazione si apre con un’altra tripla del giovane Di Ianni (48-72 al 31′). Allodi riduce ulteriormente le distanze con un canestro da sotto (50-72 al 32′) ed è nuovamente Alfonso Di Ianni a centrare la retina dai 6.75 per il 53-72 al 33′. Time-out per Treviglio. Al rientro sul parquet la Remer mette a segno i suoi primi due punti del periodo (53-74). Gli ospiti riescono a trovare con facilità la via del canestro a differenza dei padroni di casa che sono molto sfortunati nelle conclusioni (53-80 al 35′). Time-out per la panchina nerazzurra. Si torna sul parquet: tutte realizzazioni a stelle e strisce Frazier da 2, Raymond da 3 ed Easley da sotto (56-84 al 36′). Con 1:45″ sul cronometro Treviglio si porta sul 59-90 trascinata dai punti di Frazier, Easley e Mezzanotte. Latina continua a giocare, Raymond concretizza un gioco da tre punti (62-90 a 1:16″) Allodi su assist di Tavernelli fissa il punteggio sul 64-90 con 50″ da giocare. Il capitano nerazzurro va in lunetta quando mancano 42″ al termine e realizza un solo libero (65-90). Treviglio mette a segno gli ultimi due punti della gara che si conclude sul risultato finale di 65-92.

 

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Remer Treviglio 65-92 (10-24, 27-44, 45-72)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 5, Tavernelli 14, Ranuzzi 10, Saccaggi 7, Allodi 6, Pastore 1, Di Ianni 9, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 13, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Remer Treviglio:  Easley 12, Pecchia 12, Dincic 3, Marino 6, Palumbo 2,  Mezzanotte 6, Rossi, Planezio 8, Frazier 32, Borra 11. Coach Vertemati. Ass. Zambelli. Ass. Braga.

Note: Latina tiri da due 35% (15/43) tiri da tre 38% (9/24) tiri liberi 62% (8/13). Treviglio tiri da due 65% (32/49) tiri da tre 24% (6/25) tiri liberi 71% (10/14).

Spettatori: 700

Arbitri Pepponi Giulio di Spello (PG), Tallon Umberto di Bologna, Valleriani Daniele di Ferentino (FR)

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma per domenica 15 aprile alle ore 18:00 sul difficilissimo campo della Lighthouse Trapani (in questo turno sconfitta sul campo della Metextra Reggio Calabria 79-71). In occasione del match dell’andata, disputato il 29 dicembre, i pontini si erano arresi in volata e di misura ai siciliani con il risultato finale di 71-73.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

 

Immagine correlata
Trapani, la città ”dei due mari”

 

Annunci