Taiwan Excellence Latina, la semifinale è tua

Taiwan Excellence Latina, la semifinale è tua

 

 

La Taiwan Excellence espugna in tre set il campo della Revivre Milano e si qualifica alla semifinale del torneo per il quinto posto della Superlega UnipolSai, che mette in palio un posto in Europa. E’ la terza volta in questo torneo che i pontini eliminano Milano. Latina ora affronta la Gi Group Monza con la prima gara in programma al PalaBianchini domenica.
Sono quindi note le quattro semifinaliste: Kioene Padova-Calzedonia Verona, Taiwan Excellence Latina-Gi Group Monza, le gare sono in programma il 15 e il 21 aprile. Una gara ben giocata dal Latina che ha quasi sempre tenuto le redini della gara uscendo nelle fasi conclusive dei set. Ma soprattutto regalando poco o quasi niente agli avversari (cinque punti di cui 4 battute) contro i ben 30 degli avversari che hanno forzato il servizio per cercare di rimanere in partita mettendo a segno 9 ace (4 Abdel Aziz) ma regalando 19 punti.
Inizia subito bene la Taiwan Excellence con Ishikawa e un muro di Gitto siu porta 2-6, Schott ricuce 7-8, ma un muro di Rossi riporta il più 4 (9-13), un muro di Galassi per il 12-13, ma allunga Latina con Maruotti e Starovic 16-21 per chiudere 22-25. La Revrive parte bene nel secondo set con un ace di Sbertoli (2-0) e dopo i muri di Starovic e Tondo, Maruotti rovescia 4-5, ma gli ace di Tondo e Abdel Aziz portano Milano aventi 11-7, Gitto prova a ricucire sul 12-11, ma ancora Tondo allunga 14-11, i pontini continuano a crederci e Starovic rovescia 16-17 e poi Rossi allunga 19-21 con Maruotti che chiude 23-25. Inizio di terzo set equilibrato con Cebulj e un muro di Galassi che sboccano sul 5-3, i muri di Sottile e Ishikawa rovesciano 6-9 e Giani inserisce Klinkenberg, Abdel Aziz al servizio mette a segno 4 ace e Milano si porta sul 16-13, ma Starovic al servizio (un ace) riporta subito la parità (16-16), Ishikawa e un muro di Rossi per il 18-20, un ace di Klinkenberg pareggia i conti (21-21), ma nel finale esce la Taiwan Excellence con un muro di Rossi (21-24) e Maurotti mette a segno la palla del 22-25 che vale il passaggio del turno.

Andrea Giani schiera Sbertoli al palleggio e Abdel Aziz opposto, Tondo e Galassi centrali, Schott e Cebulj schiacciatori, Fanuli libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Rossi e Gitto al centro, Maruotti e Ishikawa di banda, Shoji libero.
Invasione meneghina e contrattacco di Ishikawa (0-3), muro di Gitto (2-6), contrattacco di Abdel Aziz (4-6), contrattacco di Schott (7-8), errore di Tondo (8-11), muro di Rossi (9-13), muro di Galassi ed errore di Ishikawa, 12-13 e Di Pinto ferma il gioco. Contrattacco di Maruotti (12-15), errore di Schott, 16-20 e timeout richiesto da Giani. Si riprende con Starovic che chiude di prima intenzione (16-21) e Milano ferma il gioco sul 17-22. Contrattacco di Abdel Aziz, 20-23 e i pontini chiedono tempo. Ace di Cebulj (22-24) e Starovic chiude 22-25.
Secondo set, ace di Sbertoli (2-0), muro di Starovic (2-2), muroi di Tondo (4-2), contrattacco di Maruotti ed errore di Cebulj (4-5), ace di Tondo (6-5), primo tempo di Galassi (8-6), contrattacco di Abdel Aziz, 10-7 e timeout richiesto da Latina. Ace di Cebulj (11-7), primo tempo di Gitto (11-9), errore di Schott (12-11), Tondo di prima intenzione (14-11), errore di Abdel Aziz (14-13), errore di Schott, 15-15 e Giani ferma il gioco. Contrattacco di Starovic (16-17), primo tempo di Rossi, 19-21 e Milano ferma il gioco, sul 22-23 è Latina a chiamare tempo. Maruotti chiude con un diagonale il parziale 23-25.
Terzo set, Cebulj di prima intenzione e muro di Galassi (5-3), errore di Abdel Aziz (5-5), muro di Sottile e contrattacco di Ishikawa (6-8) dentro Klinkenberg, muro di Ishikawa, 6-9 e timeout richiesto da Giani. Ace di Abdel Aziz e muro di Cebulj, 13-13 e Di Pinto ferma il gioco. Tre ace di Abdel Aziz, 16-13 e i pontini chiamano tempo. Ace di Starovic e contrattacco di Maruotti (16-16), contrattacco di Ishikawa (18-19), muro di Rossi (18-20), errore di Tondo e muro di Rossi (21-24) e Maruotti chiude la gara 22-25.

Vincenzo Di Pinto: “Abbiamo fatto una buonissima partita a tutti gli effetti. Non ha potuto giocare Nicolas (Le Goff), ma Gitto e Rossi sono stati molto bravi. Siamo partiti con Ishikawa primo martello e Maruotti secondo per un problemino a Savani. Abbiamo avuto molta intelligenza e fatto un’ottima partita. Noi siamo stati bravi a sbagliare pochissimo, loro hanno avuto un Abdel Aziz trascinante soprattutto in battuta. Siamo riusciti a finalizzare molto; abbiamo avuto molta pazienza di squadra. Molto importante il muro nel terzo set. Ottima partita di Maruotti e di Sottile”.
Gabriele Maruotti: “Una partita che abbiamo gestito anche nei momenti in cui Milano ha spinto con il servizio. Abbiamo fatto il nostro questa sera, giocando concentrati e mettendo in campo la nostra pallavolo. Stiamo giocando bene ultimamente, questi sono i Play Off del riscatto e vogliamo goderci il più possibile questo momento”.
Andrea Giani: “Abbiamo perso malamente in soli tre set. E’ stata l’ombra della squadra che abbiamo visto per tutta la stagione e questo mi dispiace molto. Abbiamo sempre lavorato molto per far emergere le nostre caratteristiche ma questa sera siamo stati al di sotto dei nostri standard. Dispiace molto perché ogni volta bisogna dimostrare cosa siamo e noi non lo abbiamo fatto nelle ultime due gare. Al di là dei valori indubbi di Latina, non abbiamo mostrato chi siamo e questo porta tanta delusione”.

 

Revivre Milano-Taiwan Excellence Latina 0-3 (22-25, 23-25, 22-25)
Revivre Milano: Sbertoli 2, Schott 7, Tondo 9, Abdel Aziz 21, Cebulj 10, Galassi 7; Fanuli (L), Klinkenberg 6, Piccinelli (L). Ne: Averill, Perez, Piano, Preti. All. Giani
Taiwan Excellence Latina: Gitto 4, Sottile 2, Ishikawa 7, Rossi 7, Starovic 12, Maruotti 13; E.Shoji (L), Corteggiani, Savani. Ne: Le Goff, De Angelis Kovac, Huang. All. Di Pinto
Arbitri: Sobrero, Zanussi
Spettatori: 929 per un incasso: 3.725,40
Durata set: 26‘, 29‘, 25‘; totale 1h20’
Milano: battute vincenti 9, sbagliate 19, muri 7, errori 30, attacco 52%
Latina: bv 1, bs 4, m 7, e 5, a 54%
MVP: Gabriele Maruotti (Taiwan Excellence Latina).

Fonte:  | 8.4.2018 |

amazon_it_default_468x60 Rettangolare

Annunci