All’Axed Latina torna il sorriso.

Con una prestazione sopra le righe conquistano la vittoria e centrano i playoff scudetto.

La squadra nerazzurra batte la Lazio con il punteggio di 6-4. Quattro i gol del travolgente Maluko. A segno anche Diogo e Raubo.

PRIMO TEMPO

I nerazzurri partono con il piglio giusto e con Maluko per poco non trovano il vantaggio con una conclusione dalla propria metà campo, con Laion fuori dalla propria area di rigore. Poi è Basile a rispondere presente su una conclusione da distanza ravvicinata di Gedson. Espindola al 3’ ci prova con il destro dall’angolo, ma Laion chiude in angolo.
L’estremo difensore laziale nei primi minuti para di tutto, ci provano Battistoni, Maluko ed Espindola, ma non c’è verso di trovare la rete. Al 5’ guizzo ospite con Gedson in ripartenza, con Basile che salva l’Axed con un prodigio. Il portiere nerazzurro si rende protagonista con altri due interventi miracolosi, poi al 12’ è Battistoni a sfiorare il vantaggio con un diagonale potente che termina di un soffio a lato. Ma al 16’30’’ è Diogo a trovare l’angolo giusto, una conclusione precisa da sinistra su cui Laion stavolta non può intervenire. I padroni di casa insistono e a 3’’ dalla fine del primo tempo raddoppiano con un bolide di Maluko lanciato alla perfezione con un rinvio di Basile.

SECONDO TEMPO
Nella ripresa l’Axed Latina è subito pericolosa con la classica azione di Battistoni che, dopo una gran sterzata da sinistra, va alla conclusione potente trovando però le mani di Laion a dirgli di no. Poi però, al 1’40’’ dopo una corta respinta di Laion, è Maluko con un delizioso tocco sotto a mettere dentro per il 3-0 dell’Axed. Al 9’09’’ però la Lazio accorcia le distanze con un sinistro dalla distanza di Jorginho. Passano pochissimi secondi e una deviazione di Maluko sotto porta permette all’Axed Latina di tornare avanti di quattro reti. Al 10’ Bernardez colpisce un palo clamoroso dopo aver saltato, Laion e sull’azione seguente Scheleski accorcia le distanze con un tiro incrociato sull’angolo alto dove Basile non può arrivare. I biancocelesti attaccano per riaprire il match e Basile in un paio di occasioni si rende protagonista con parate provvidenziali. E così al 13’44’’ è una invenzione di testa dello scatenato Maluko a regalare ai pontini il gol del 5-2 che smorza le speranze di rimonta degli ospiti. La gara ormai è in discesa per i ragazzi di Kitò Ferreira che trovano anche la sesta rete al 15’25’’ con Raubo. Nel finale Jorginho trova due reti che però non bastano alla Lazio per salvarsi.
Il match finisce infatti 6-4 per l’Axed Latina praticamente certa dei play off scudetto.

Ufficio Stampa
latinacalcioacinque@gmail.com

Annunci