Ciao Fabrizio, tifosissimo del Bologna

Ciao Fabrizio, tifosissimo del Bologna

Risultati immagini per fabrizio frizzi

Risultati immagini per coccarda funebreFabrizio Frizzi ci ha lasciati. A dare l’annuncio è stata la famiglia del conduttore in una nota: «Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato». Così la moglie Carlotta, il fratello Fabio ed i familiari. Frizzi, 60 anni, si è spento nella notte all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito ad una emorragia cerebrale.

Fabrizio,  nato a Faenza ma vissuto per molti anni sotto le due Torri, si pregiava di essere un grande tifoso del Bologna fin da quando era un bimbo tanto che a 6 anni potè vedere il Bologna conquistare lo scudetto del 1964 dopo lo spareggio a Roma con l’Inter. Il 2 ottobre del 2009 al Dall’Ara, Fabrizio Frizzi presentò, insieme a Gianni Morandi e Sabrina Orlandi, il galà del centenario. Quella sera, durante una pausa dello spettacolo, raccontò che la sua passione per i rossoblù nacque perché il padre era tifosissimo dello squadrone che faceva tremare il mondo.

amazon_it_default_468x60 Rettangolare
Booking per Pubblicità con valigia

Annunci

Latina, ora viene il bello

Latina, ora viene il bello

amazon_it_default_468x60 Rettangolare

Neanche il tempo di rifiatare e per il Latina comincia un’altra partita. I nerazzurri, infatti, questo pomeriggio si sono radunati agli ordini di Mister Pascucci per preparare la gara con lo SFF Atletico in programma giovedì sera al Francioni. E, senza soste, completeranno la tappa di avvicinamento al match con i tirrenici lavorando sia martedì che mercoledì mentre per giovedì è prevista la rifinitura mattutina.
Ricordiamo che al tecnico pontino mancherà lo squalificato Andrea Cittadino che ad Aprilia ha rimediato l’ennesimo giallo.

Ma ritorniamo alla gara pareggiata al Quinto Ricci contro un Aprilia che si è rivelato avversario di tutto rispetto e mai domo. Nonostante ciò, nel primo tempo abbiamo contato ben sei palle gol costruite dalla squadra nerazzurra ma vuoi per la troppa foga, vuoi per incomprensioni, vuoi per la mira sbagliata, solo Tribuzzi è riuscito a sbattere la palla dentro. Non andiamo a guardare il pelo nell’uovo, per carità: è solo una constatazione che porta a rivedere il film di una partita dove colori nerazzurri avrebbe dovuto trionfare ma che, invero, si è dovuta acontentare di un pareggino che vale poco in termini di classifica. Da un diverso punto di vista c’è da elogiare in blocco una squadra che è riuscita ad imbastire azioni ficcanti e ottimamente congeniate. Anche Mister Pascucci si è mangiato il fegato. Ed emblatiche sono le sue parole a fine gara che tuonavano su per giù così: ”Sono arrabbiato perché dovevamo chiudere prima la partita”. Purtroppo il calcio è fatto di episodi e quelli di ieri non hanno deposto a favore del Latina. Ora però viene il bello. In pochissimi giorni la sua squadra dovrà affrontare le vere inseguitrici del Rieti, ossia Atletico (che nella giornata di ieri si è inaspettatamente arresa tra le mura amiche contro il Tortolì) e l’Albalonga (ieri fermata in casa dal Flaminia). Bisogna a tutti i costi ritrovare prontamente la via del gol per non gettare alle ortiche un’intera annata. Stop.

Booking per Pubblicità con valigia

Grande, grandissima, immensa Benacquista!

Grande, grandissima, immensa Benacquista!

amazon_it_default_468x60 Rettangolare

Il 26° turno del campionato di Serie A2 Old Wild West al PalaBianchini è andato in scena con l’anticipo del sabato sera che ha visto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket affrontare la capolista del girone Ovest Novipiù Casale Monferrato e conquistare uno strepitoso successo con il risultato finale di 75-64. Una  vittoria sudata e fortemente voluta dai nerazzurri che hanno lottato con determinazione contro la squadra che occupa meritatamente la prima posizione in classifica. Gli uomini guidati da coach Gramenzi, sostenuti da un pubblico partecipe e caloroso che non ha mai smesso di incitarli, hanno avuto la meglio sui piemontesi grazie a una grande forza di volontà che ha guidato le loro azioni durante tutto l’arco della gara. Raymond miglior realizzatore del match ha firmato 21 punti tirando con l’80% dall’arco, seguito da Hairston con 16 e Ranuzzi con 15. Punti preziosi anche da parte di Capitan Pastore che ne ha messi a referto 9 e da Allodi e Saccaggi che ne hanno firmati 5 ognuno. Buona anche la prova di Tavernelli che oltre ad aver realizzato 4 punti, ha distribuito 8 assist ai suoi compagni di squadra.

 

img_0879La partita – I primi punti del match sono di marca ospite con Cattapan, risponde Hairston con tiro libero proprio su fallo di Cattapan (1-2 al 1′). Ancora Hairston per la Benacquista, questa volta su azione (3-2). Anche l’altro americano nerazzurro BJ Raymond trova la via del canestro dalla lunga distanza (6-2 al 3′). Saccaggi allunga sull’8-2, ma un controparziale di Casale riporta i piemontesi sul -2 (8-6 al 4′). Reagisce la formazione di casa nuovamente con la coppia americana (12-6 al 5′) ma Casale centra la retina dall’arco per il 12-9. Tavernelli realizza un libero per il 13-9 al 6′. Dopo il time-out chiesto dalla Novipiù, gli ospiti tornano in campo e accorciano le distanze (13-11) ma è pronta la replica di Pastore per il 15-11 all’8′. Casale non demorde (15-13 con 1:38″ da giocare). Raymond concretizza un solo libero sul fallo subito da Martinoni (16-13 a 1:18″). Ci sono 44″ sul cronometro quando Tavernelli realizza il canestro del 18-13, ma è la tripla di Ranuzzi a fissare il punteggio finale del primo periodo sul 21-13.

latina-casale04In avvio di seconda frazione è Allodi il primo a centrare la retina per il vantaggio in doppia cifra di Latina (23-13all’11’). Si devono attendere altri due minuti per vedere un altro canestro realizzato, ed è sempre Allodi a firmarlo (25-13 al 13′). Casale si sblocca con Tomassini (25-15) ma la Benacquista risponde con un bel canestro di Ranuzzi (27-15 al 14′). Gli ospiti riducono in parte il divario con Tomassini dalla lunetta (27-17) sul fronte opposto Raymond è parzialmente preciso ai liberi e con 4:30″ da giocare il tabellone segna 28-17. Severini realizza la tripla del 28-20 al 16′ e coach Gramenzi chiama time-out. Al rientro sul parquet Hairston smuove il punteggio dei nerazzurri (30-20 al 17′). Nel pitturato opposto risponde Martinoni (30-22) ma Bj Raymond replica per il nuovo vantaggio in doppia cifra della Benacquista (32-22 al 18′). I piemontesi non mollano e realizzano 4 punti consecutivi (32-26 al 19′). Con 35″ da giocare la panchina nerazzurra chiama time-out. Si rientra in campo, ma, né i nerazzurri, né i rossoblu riescono a trovare la via del canestro e si va negli spogliatoi sul punteggio invariato di 32-26.

latina-casale02Al rientro dal riposo lungo Casale mette a segno un gioco da tre punti con Sanders e si porta sul -5 (32-29 al 21′). Ranuzzi concretizza un solo libero sul fallo subito da Cattapan (33-29). Una palla persa per parte, poi anche Raymond realizza un bel gioco da tre punti (36-29 al 22′). Incrementa il vantaggio Hairston (38-29). Saccaggi da un lato, Bellan dall’altro, entrambi dai 6.75 per il 41-32 al 23′. Hairston riporta la Benacquista sulla doppia cifra di vantaggio(43-32) ma Martinoni, chirurgico dalla lunetta riporta la Novipiù sul -9 (43-34). Raymond non perdona dall’arco e al 24′ firma la tripla del 46-34. Le due squadre si affrontano con intensità e al 25′ il punteggio è sul 47-38. Raymond centra nuovamente la retina dalla lunga distanza due volte consecutive e la Benacquista raggiunge il +15 (53-38 al 27′). La Novipiù non molla e con 4 punti in fila si porta sul 53-42. Con 2:28″ sul cronometro Ranuzzi concretizza due liberi (55-42) gli ospiti replicano su azione (55-44) e Allodi, anche lui dalla lunetta, allunga sul 56-44 al 28′. Ranuzzi incrementa sul 58-44 a 1:20″ dalla sirena, ma la Junior riduce il divario con la tripla di Blizzard che a 40″ dal termine del quarto fissa il punteggio sul 58-47. Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco Latina incrementa il divario con la tripla di capitan Pastore per il 61-47 con 15″ da giocare. Casale non riesce a replicare e il quarto termina con i nerazzurri avanti di 14 punti.

latina-casale01In avvio di ultima frazione la Benacquista difende con intensità, ma è sfortunata nelle conclusioni. Casale ne approfitta e con 5 punti consecutivi si porta sul -9 (61-52 al 32′). Arrivano i primi punti anche di marca nerazzurra con Ranuzzi preciso dalla lunetta (63-52 a 7:30″). La Novipiù non molla e al 33′ è nuovamente sotto la doppia cifra di svantaggio (63-56). L’inerzia è in favore della formazione ospite che con 6:18″ sul cronometro accorcia a 5 le lunghezze di distanza (61-58). Time-out per la panchina di Latina. Il gioco riprende, ma i pontini faticano a trovare la via del canestro. Il tabellone segna 4:40″ al termine della gara e Hairston segna un solo libero per il  64-58 nerazzurro. Anche Pastore va in lunetta e con 3:27″ porta i suoi sul 65-58. Blizzard riduce di nuovo a 5 i punti di distanza (65-60) ma arriva puntuale la tripla del capitano per il + 8 dei padroni di casa (68-60 con 2:40″). Casale realizza un libero (68-61) ma Hairston firma un bel canestro dal pitturato (70-61 al 38′). Hairston subisce fallo antisportivo e concretizza i due liberi che portano la Benacquista sul 72-61 a 1:52″. Sanders schiaccia per il 72-63 con 1:21″. Ranuzzi firma la tripla del 75-63 con 50″ sul cronometro. Con 26″ Casale va in lunetta per il 75-64 con cui si conclude il match.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Novipiù Casale Monferrato 75-64 (21-13, 32-26, 61-47)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 16, Tavernelli 4, Ranuzzi 15, Stillitano n.e., Saccaggi 5, Allodi 5, Pastore 9, Di Ianni, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 21. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Novipiù Casale Monferrato: Denegri 2, Tomassini 8, Valentini, Blizzard 7, Martinoni 18, Severini 8, Cattapan 2,  Sanders 10, Marcius n.e.. Coach Ramondino. Vice Valentini.

Note: Latina tiri da due 57% (16/28) tiri da tre 38% (9/24) tiri liberi 62% (16/26). Casale tiri da due 50% (17/34) tiri da tre 21% (6/29) tiri liberi 71% (12/17).

Spettatori: 1000

Arbitri Masi Andrea di Firenze, Maschio Duccio di Firenze, Maschietto Chiara di Treviso.

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma per venerdì 30 marzo alle ore 20:00 sul campo della Bertram Tortona (domenica sera sconfitta 71-86 nel match casalingo con l’Eurotrend Biella). In occasione del match dell’andata gli uomini di coach Gramenzi si erano arresi ai piemontesi con il risultato finale di 90-99.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

 

OTTIENI IL RIMBORSO

È UN TUO DIRITTO

 

Tutela Consumatori a tutela dei vostri interessi

La nostra società si occupa di difendere il consumatore. Il nostro obiettivo principale è quello di aiutare a far ottenere, ai nostri clienti, i rimborsi dovuti dalle finanziarie rivenienti da: cessioni del quinto dello stipendio e/o pensione. Il nostro team è composto principalmente da avvocati specializzati in contrattualistiche, dottori commercialisti, ex consulenti bancari e periti.

 

Clicca qui oppure Telefona al numero 3491263086