Benacquista chiamata ad una difficile trasferta in terra calabra

Benacquista chiamata ad una difficile trasferta in terra calabra

Il prossimo turno di questo avvincente campionato di A2 di Basket vede viaggiare la Benacquista Latina fino a Reggio Calabria, dove, al mitico PalaCalafiore, dovrà affrontare la temibilissima squadra nero-arancio della Metextra. Non siamo in grado di fornire il numero dei tifosi nerazzurri che seguiranno la squadra fino in fondo allo Stivale ma siamo convinti che calorosissima sarà l’accoglienza tributata alla squadra ed ai supporters latinensi che intenderanno assieparsi sugli spalti di uno dei più belli e confortevoli Palazzetti d’Italia. Le due tifoserie, tra l’altro, sono legati da un antico ed inossidabile gemellaggio.

In attesa di questa che sicuramente sarà una travolgente ed appassionante sfida, in casa Viola Reggio Calabria non è possibile non evidenziare la continua crescita del gruppo a disposizione di Marco Calvani.

Il successo maturato al PalaCalafiore contro Biella, infatti, ha sancito la definitiva consacrazione del roster nero-arancio, capace di battere, in neanche metà del girone di ritorno, tutte le cinque squadre che in classifica la precedono.

I dati che certificano la dimensione raggiunta da Fabi e compagni, comunque, non si fermano qui. Basti pensare, infatti, al raffronto fra i risultati conseguiti nelle prime 9 giornate d’andata, cinque ko e quattro vittorie, e le prime 9 del ritorno, con la MetExtra capace di ottenere addirittura sette successi e due sole sconfitte. Una differenza di ben sei punti, in grado di mettere ulteriormente, come detto, in risalto il gran lavoro del coach romano.

Un’ulteriore curiosità, poi, è la constatazione che l’unica compagine, fin qui, in grado di battere la Viola sia in casa che in trasferta è stata Cagliari, una delle due elette – l’altra è Siena – in grado di violare quello splendido fortino chiamato PalaCalafiore. I reggini, dal canto loro, hanno fatto bottino pieno proprio contro le squadre della città natale di Calvani, Virtus ed Eurobasket Roma, oltre che contro Scafati. Ricordiamo inoltre che il risultato dell’andata fu di 93 a 91 a favore dei padroni di casa con un Laganà (che non più di qualche settimana fa ha rescisso il contratto con la Benaquista) capace di fare la differenza.

 


Fonte: citynow Reggio Calabria. Matteo Occhiuto

Annunci