Palazzo: ”Nel Girone del Latina c’è molto agonismo”

Palazzo: ”Nel Girone del Latina c’è molto agonismo”

Booking.com_logo. per pubblicità

Conferenza stampa di metà settimana per il Latina Calcio 1932. A disposizione della stampa è Loris Palazzo,di professione bomber: ”Io posso giocare sia da seconda punta che da prima punta come Iadaresta. Noi giochiamo a tre e siamo abbastanza offensivi. Ho giocato forse mezzora come seconda punta, ora il mister pratica il 4-3-3 e va bene così. Io sono un destro, ci scambiamo continuamente io e Natale perché ce lo chiede il mister e perché dove terminiamo l’azione rientriamo e siamo lì.” Si presenta così il bomber venuto da Monza dove ha segnato carrettate di reti. Dopo un mese i nerazzurro è tempo di bilanci: ”Sono sicuramente contento, ho fatto questa scelta un mese fa perché ne ero convinto e lo sono ancora. Spero e credo che non sia stata una scelta di soli sei mesi ma che sia l’inizio di un progetto. Nelle prime tre partite non ho reso al massimo, a livello personale e fisico. Non avendo giocato 90 minuti a Monza nell’ultimo periodo, ho sofferto un po’. Ci sono state tre partite in una settimana e le ho sofferte. Col prof mi sono messo subito in riga, sono due partite che sto bene in campo e spero di migliorare ancora. Penso che il bilancio sia abbastanza positivo, siamo in zona play-off che è il nostro obiettivo reale.” A Civita Castellana bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto?Penso che sia un punto importante, sia a livello di squadra che di classifica visti i risultati finali. Non abbiamo perso nonostante fossimo andati in svantaggio due volte e ritengo che sia un risultato positivo. Questo girone – continua – è comunque abbastanza maschio rispetto al Nord: c’è molto più agonismo. Non esiste ultima o prima, tutti giocano per vincere e sono tutte partite a sè. Noi siamo il Latina, contro di noi tutti vogliono dimostrare e mettono il doppio dell’impegno. Anche il Latte Dolce Sassari verrà qui per conquistare quanto è più possibile . Sta a noi affrontarli tutti allo stesso modo. Per noi – conclude – valgono tutte tre punti. Speriamo di farne quanti più possibili fino alla fine del campionato e poi tireremo una linea.”

zalando logo er pubblicità

Annunci