Taiwan Excellence, niente da fare contro il Group Monza

Taiwan Excellence, niente da fare contro il Group Monza

 

Booking.com_logo. per pubblicità

 

La Taiwan Excellence esce da PalaBianchini sconfitta  dalla Gi Group Monza nella 23ma giornata della Superlega UnipolSai. Una gara dove gli ospiti hanno forzato subito al servizio mettendo in difficoltà la ricezione avversaria. Dopo un primo set in cui Latina ha subito la grinta avversaria, la formazione di Vincenzo Di Pinto ha giocato alla pari con la Gi Group cedendo solo nei punti finali.
Inizia bene la Gi Group con Dzavoronok (un ace) porta avanti i suoi 9-16, Finger e Beretta allungano 10-20 per il muro di Buti che chiude il parziale 14-25. Confermato Maruotti nel secondo set e Latina con Savani e Le Goff (un muro) si porta 9-4, Monza pareggia i conti con un muro di Walsh sul 13-13, lunga serie di cambi palla interrotti da Savani (20-18) che poi mette a segno l’ace del 24-21, Beretta a muro e Finger pareggiano sul 24-24 ma Maruotti chiude il parziale sul 26-24. Falasca ruota la formazione nel terzo set, ace di Savani e Buti e il punteggio non cambia, Dzavoronok e un ace di Plotnytskyi e gli ospiti si portano sul 10-14, poi Dzavoronok allunga 12-18, ace di Savani e Starovic e Latina si riporta sotto 17-19, ma un muro di Finger segna il 18-23 con un altro ace di Plotnytskyi che chiude sul 20-25. Il quarto set si apre con due ace di Dzavoronok (1-3) e due contrattacchi di Starovic (7-5), Beretta (a muro) e Dzavoronok riportano avanti gli ospiti 9-11, Maruotii e un muro di Savani per il contro sorpasso sul 17-14, un ace di Plotnytskyi e Dzavoronok per il 19-20, è un muro di Beretta a chiudere la gara 24-26.
Miguel Angel Falasca schiera Walsh al palleggio e Finger opposto; Buti e Beretta centrali, Dzavoronok e Plotnytskyi schiacciatori; Rizzo libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Le Goff e Rossi al centro, Savani e Ishikawa di banda, Eric Shoji libero.
Pipe di Dzavoronok, errore di Ishikawa e contrattacco di Finger, 3-7 e timeout richiesto da Latina. Contrattacco di Dzavoronok (7-12), ancora Dzavoronok (8-14), ace di Dzavoronok, 9-16 e Di Pinto ferma il gioco. Muro di Finger (9-17), dentro Corteggiani, Beretta di prima intenzione (10-19) dentro Maruotti, contrattacco di Plotnytskyi (10-20), muro di Buti che chiude il parziale 14-25.
Confermato Maruotti nel secondo set, contrattacco di Savani (5-3), muro di Le Goff e contrattacco di Starovic, 8-4 e Falasca ferma il gioco. Si riprende con un primo tempo di Le Goff (9-4), errore di Maruotti (10-7), break Monza su palla difesa (11-9), contrattacco di Dzavoronok (12-11), muro di Walsh, 13-13 e Di Pinto chiede timeout. Contrattacco di Savani, 20-18 e tempo richiesto da Monza. Errore di Dzavoronok (24-21), muro di Beretta, 24-23e timeout Latina. Contrattacco di Finger (24-24), dentro Ishikawa al servizio e contrattacco di Maruotti che chiude il set 26-24.
Falasca ruota la formazione, contrattacco di Maruotti e ace di Savani (2-0), ace di Buti (2-2), contrattacco di Dzavoronok (5-6), ancora Dzavoronok (6-8), ace di Plotnytskyi, 10-13 e timeout richiesto da Latina. Primo tempo di Beretta (10-14), muro di Buti (11-16), contrattacco di Dzavoronok (12-18), errore di Plotnytskyi e ace di Savani, 16-19 e Falasca chiede tempo. Contrattacco di Starovic (17-19), dentro Kawika Shoji per il servizio e contrattacco di Plotnytskyi, 18-22 e tempo richiesto da Latina. Muro di Finger (18-23), muro di Rossi (20-23), ace di Plotnytskyi che chiude il parziale 20-25.
Quarto set, doppio ace di Dzavoronok (1-3), doppio contrattacco di Starovic (5-4), contrattacco di Savani, 7-5 e Falasca ferma il gioco. Muro di Beretta e contrattacco di Plotnytskyi, 7-8 e Di Pinto chiede tempo. Dentro Gitto, contrattacco di Dzavoronok (9-11), contrattacco di Maruotti (12-12), errore di Finger (14-13), muro di Savani, 16-14 e timeout Monza. Il gioco riprende con un contrattacco di Starovic (17-14), ace di Plotnytskyi (17-16), contrattacco di Dzavoronok e primo tempo di Buti (19-20), dentro Huang, errore di Buti (22-21), dentro Kawika Shoji, errore di Starovic, 23-24 e timeout Latina. Muro di Beretta che chiude la gara 24-26.

Taiwan Excellence Latina-Gi Group Monza 1–3 (14-25, 26-24, 20-25, 24-26)
Taiwan Excellence Latina: Starovic 19, Savani 12, Le Goff 5, Sottile 1, Ishikawa 1, Rossi 4; E.Shoji (L), Maruotti 9, Gitto 1, Corteggiani 1, De Angelis, Huang. Ne: Kovac. All. Di Pinto
Gi Group Monza: Walsh 3, Plotnytskyi 17, Beretta 8, Finger 17, Dzavoronok 24, Buti 8; Rizzo (L), K.Shoji, Brunetti. Ne: Terpin, Barone, Langlois, Arasomwan. All. Falasca
Arbitri: Frapiccini, Bartolini
Durata set: 21‘, 29‘, 25‘, 30‘; totale 1h45’
Spettatori: 1057
Latina: battute vincenti 2, battute sbagliate 18, muri 6, errori 23, attacco 44%
Monza: bv 7, bs 20, m 12, e 31, a 55%
MVP: Donovan Dzavoronok

La parola ai protagonisti. Vincenzo Di Pinto: “Nel primo set ci hanno messo in difficoltà in battuta. Poi è stata una gara equilibrata, loro hanno continuato a battere bene soprattutto in mancino Plotnytskyi. Noi siamo scesi al terzo set, ma poi ci siamo ripresi. Ci è mancata la battuta. Mancaono ancora tre gare per recuperare lo svantaggio. Nel playoff Challange ricomincia un altro mini campionato”.
Thomas Beretta: “Una bella partita. I numeri contro Latina sono tutti dalla parte nostra: 3 su 3, ma qui è sempre difficile vincere. Chiudiamo una settimana complicata con molti infortuni, ma siamo stati bravi soprattutto al servizio. L’obiettivo ora è vincere il torneo per il quinto posto”.
Gianrio Falivene: “Se giochiamo così non faremo tanta strada, dobbiamo migliorare la qualità di gioco. È dall’inizio dell’anno che facciamo fatica, forse abbiamo qualche problema di personalità o di concentrazione, manca un po’ di sana cattiveria agonistica”.
Miguel Àngel Falasca: “Sono estremamente soddisfatto per la prestazione della squadra e per questa importante vittoria. E’ stata una bella prova corale. Finalmente cominciamo ad esprimere la nostra pallavolo anche lontano da casa. Stasera l’abbiamo fatto su un campo difficile, dove molte squadre hanno fatto fatica. Siamo andati molto bene in tutti i fondamentali. Forse abbiamo commesso qualche sbavatura nel secondo set, che potevamo fare nostro, ma in generale è stata una gara molto positiva. Sentiamo che siamo migliorati tanto: se analizziamo i numeri tra andata e ritorno ci rendiamo conto che c’è stata una crescita importante. Quando giochiamo la nostra pallavolo possiamo competere contro tutti”.

Fonte  | Feb 18, 2018 |

Risultati immagini per zalando

Annunci