Pascucci: ”Prendiamoci questo punto”

Pascucci: ”Prendiamoci questo punto”

img-20180120-wa00221487540612.jpg

Sono soddisfatto perché rimontare una partita del genere, contro una squadra del genere e su un terreno del genere, non era facile.” Queste le parole di Mister Pascucci nel post partita di un Flaminia-Latina terminata col risultato di due a due. Su questa falsariga prosegue esternando soddisfazione: ”Mi è piaciuto anche il primo tempo perché abbiamo avuto pazienza senza mai rischiare. Sapevamo – continua Carlo Pascucci – che prima o poi potevamo avere un’occasione per andare in vantaggio, l’abbiamo avuta già prima dell’intervallo ma non l’abbiamo sfruttata. Nella ripresa si è tutto complicato a causa dei due rigori che non ho ancora rivisto ma mi sembrano un po’ dubbi. Devo fare i complimenti ai ragazzi, c’è stata una grande prova di carattere e rimontare una partita del genere era complicato. Ci prendiamo questo punto.” Non è raggiante e si sente anche dalle parole dette a denti a stretti. Probabilmente ha letto il titolo che fa spalla al nostro articolo: ”ogni fegato di mosca è sostanza” (CLICCA QUI per leggere l’articolo) che nelle serie minori – e in special modo in D – ha una rilevanza primaria. ”Prendiamoci questo punticino” significa letteralmente ”meglio l’uovo oggi che la gallina domani” anche a fronte dei due rigori concessi all’avversario. Sentitelo: ”Noi diciamo che non ci sono, bisogna vedere chi ha ragione. Per noi sono molto dubbi e hanno condizionato pesantemente la partita. Credo che se fossimo andati in vantaggio noi sarebbe stato tutto molto diverso. Ci abbiamo provato fino alla fine e va bene così.” D’altronde il secondo rigore realizzato avrebbe potuto stordire un toro inteso come Latina che incute rispetto a chiunque. Il blasone, fra l’altro, quintuplica le forze di qualsivoglia avversario per cui quella sorta di umiltà che traspare dalle sue parole ci sta come il cacio sui maccheroni: ”Ci prendiamo un punto che fa morale, sono contento per la prestazione e per il carattere mostrato. Ma adesso bisogna lavorare. Affronteremo l’impegno con il Latte Dolce con il massimo rispetto, è una squadra organizzata e quindi dobbiamo stare attenti cercando di fare sempre meglio.

Dall’altra sponda, Mister Vigna sintetizza così la prestazione dei suoi: ”Bella prova di carattere. Sull’1-0 per noi Ingretolli si è trovato a tu per tu con Bortolameotti e gli ha tirato addosso. Avremmo dovuto chiuderla là, col 2-0 avremmo tagliato le gambe al Latina. Quella di Pascucci è un’ottima squadra, organizzata bene e con ottime individualità. Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma sotto l’aspetto del carattere non possiamo rimproverarci nulla. È stata una disattenzione nostra, anche sul rigore respinto non siamo stati bravi ad accorciare sulla seconda palla. Sotto il profilo caratteriale e del gioco non posso dire nulla ai miei, il campo era pesantissimo per entrambe e siamo arrivati a fine partita stremati. Dispiace per aver lasciato questi due punti, che erano da prendere assolutamente. La prestazione è stata ottima, è quella che ci darà conforto e ci permetterà di andare avanti nei prossimi due mesi. Bisogna essere più attenti e concentrati nelle occasioni che capitano e non concedere troppo in fase di non possesso. Ai ragazzi non posso dire niente, hanno fatto bene contro una grande squadra.

Booking.com_logo. per pubblicità

zalando logo er pubblicità 

Annunci