LA SALERNITANA SPRECA E PAGA DAZIO

LA SALERNITANA SPRECA E PAGA DAZIO

di Salvatore Condemi

Risultati immagini per booking

 

In un “Arechi” semideserto, con condizioni climatiche non propriamente ottimali, le due squadre si sono dati battaglia nell’intento di fare propria l’intera posta in palio. Alla fine sono gli ospiti ad esultare per un 1 a 2 che lascia l’amaro in bocca alla luce dei tanti gol divorati dall’attacco granata. Nella squadra di casa, Colantuono riconferma quasi totalmente in blocco lo stesso undici della scorsa gara a Terni, fatta eccezione per Odjer al posto di Signorelli, con quest’ultimo nemmeno convocato per noie muscolare. L’altra novità è Di Roberto nel tridente avanzato, solo panchina per Palombi.

Per gli emiliani Calabro schiera i suoi con il consueto 4-4-2: l’unico dubbio era legato alla fascia mancina, che vedrà impiegati Poli come terzino e Garritano come ala, con Pasciuti in panchina. Solo panchina anche per il nuovo acquisto Di Chiara. Avanti confermato il duo Melchiorri-Mbakogu.

La Salernitana, fin dalle prime battute, prova a proporre buon gioco con fraseggi stretti e palla a terra ma commettendo qualche errore di troppo in difesa per i granata. Brutto fallo a centrocampo i Mbaye su Odjer che viene sostituito da Mocano così Zito viene spostato in mediana al posto del ghanese, Vitale occupa il suo posto sulla fascia sinistra, ed il nuovo entrato Mocano si posizione nel terzetto difensivo centrale.

Al 24′ Salernitana vicina al vantaggio con Sprocati ma Colombi è bravo a deviare in angolo.

42′: sul finire di tempo gli ospiti passano in vantaggio alla prima azione pericolosa costruita, Poli porta vanti i suoi con un tiro molto potente scottato da fuori area.

45′: Passano soltanto tre minuti  ed i granata trovano il pareggio con caparbietà: Rossi gioca di sponda per Sprocati, il quale si libera del marcatore ed insacca con freddezza.

Ancora la Salernitana vicina al secondo gol, Zito prova la conclusione potente da fuori che sfiora l’incrocio.

Immagine correlata

 

Nella ripresa, la Salernitana conclude subito in porta con Di Roberto, ma Colombi blocca in due tempi mentre due minuti più tardi Sprocati si divora il vantaggio a pochi passi dalla porta. All’8′ altro gol divorato dalla Salernitana: questa volta è Vitale a sciupare a pochi passi dalla porta avversaria su cross di Casasola. Dieci minuti più tardi registriamo il grande intervento di Casasola che salva su Mbakogu lanciato a rete. Di seguito, ancora Mbakogu pericoloso, ma altrettanto bravo Radunovic a chiuderlo in angolo. La partita è aperta da una parte e dall’altra, ad un’azione pericolosa sciupata da Rossi, il Carpi ha risposto con Mbakogu lanciato a rete, ma ancora una volta Casasola mette una pezza.

Al 28′ ospiti nuovamente in vantaggio con Verna, bravo a concludere in rete una bella azione in ripartenza degli emiliani.

A sei minuti dal termine, episodio dubbio in area di rigore del Carpi, un difensore avversario tocca con la mano in scivolata su Sprocati, ma per il direttore di gara non c’è volontarietà.

Risultati immagini per zapmeta

Il tabellino:

SALERNITANA (3-4-3): Radunovic; Casasola, Schiavi, Vitale; Pucino, Minala, Odjer (24’pt Monaco), Zito (30’st Palombi); Sprocati, Rossi, Di Roberto (13’st Kiyine). A disp.: Iliadis, Russo, Popescu, Tuia, Della Rocca, Bocalon. All.: Colantuono.

CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Brosco, Ligi, Poli; Calapai, Verna, Mabye (31’st Sabbione), Garritano (24’st Pasciuti), Melchiorri (40’st Di Chiara), Mbakogu. A disp.: Saber, Bittante, Saric, Nzola, Serraiocco, Capela, Concas, Giorico, Malcore. All.: Calabro.

Arbitro: Illuzzi di Molfetta.

Ammoniti: Mbaye (C), Sprocati (S).

Reti: 42’pt Poli (C), 46’pt Sprocati (S), 28’st Verna (S).

Spettatori: 6373.

Risultati immagini per salernitana carpi 1-2

Annunci