La Benacquista Latina Basket vince (ma non convince) con Napoli

La Benacquista Latina Basket vince (ma non convince) con Napoli

I nerazzurri della Benacquista Assicurazioni Latina Basket hanno disputato la terza gara del girone di ritorno del campionato di Serie A2 Old Wild West tra le mura amiche del PalaBianchini dove hanno ricevuto la formazione campana Cuore Napoli Basket e conquistato un prezioso e meritato successo con il risultato finale di 89-80 bissando la vittoria dell’andata. Una partita difficile in cui i nerazzurri si sono confrontati con una formazione rinnovata e arrivata a Latina con grande determinazione e voglia di far bene. Dopo un avvio di gara in cui è stato necessario studiare l’avversario, gli uomini di coach Gramenzi hanno mandato in scena una buona prestazione di squadra che ha permesso di conquistare la vittoria. Buonissima prova di Hairston che ha firmato una doppia-doppia con 25 punti e 11 rimbalzi che gli sono valsi 37 di valutazione. Sotto le plance determinante anche la prestazione di Allodi che con 13 punti (di cui 2 triple) e 9 rimbalzi ha dato un notevole contributo soprattutto nelle fasi di rimonta. Doppia-doppia anche per Raymond con 16 punti e 11 rimbalzi e apporto importante da parte di Saccaggi oltre che in difesa, anche in attacco realizzando canestri fondamentali nei momenti cruciali della sfida, 9 punti per lui 2 assist. Nove i punti realizzati anche da Tavernelli, che di assist ne ha serviti 4, mentre Capitan Pastore, che di punti ne ha firmati 10, è stato abile nel distribuire 5 assist ai suoi compagni. Pochi minuti in campo per Laganà alle prese con qualche problema fisico, mentre minutaggio maggiore rispetto al solito per il giovane Di Ianni, che si è ben comportato sul parquet mettendo a referto 2 schiacciate e rifilando 2 stoppate ai suoi avversari.

dsc_0774

 

La partita – Le squadre sono entrate in campo accompagnate dai alcuni ragazzi del settore giovanile della Latina Basket e  dai giovani atleti dei gruppi Under 13 e Under 14 della ASD Orvieto Basket ospiti della società nerazzurra che nella mattinata hanno disputato due amichevoli con i pari età latinensi. I primi punti del match sono firmati da Turner per Napoli, cui risponde Raymond (2-2) poi è botta e risposta dalla lunga distanza tra Thomas e Pastore (5-5 al 2′). Il ritmo è abbastanza elevato con Latina che passa in vantaggio al 3′ 9-7, mostrando anche grinta con la stoppata di Raymond e la schiacciata di Di Ianni (11-7 al 4′). Napoli non si lascia intimidire e dopo i primi cinque giri di lancette il punteggio è in equilibrio (14-12). Di Ianni è bravo anche in difesa con una bella stoppata, Hairston mette a segno una schiacciata spettacolare e Capitan Pastore realizza il canestro del 18-12 che costringe coach Bartocci al time-out. Al rientro in campo gli ospiti provano a recuperare, ma la Benacquista trova punti preziosi e all’8′ il tabellone segna 22-16. Saccaggi dalla lunetta concretizza i liberi del 24-16 con 1:45″ da giocare. La formazione campana è determinata a restare in scia (24-18). Azioni confuse nel corso dell’ultimo minuto di gioco e il quarto va in archivio sul 25-20 in favore dei padroni di casa.

whatsapp-image-2018-01-28-at-21-38-40La seconda frazione si apre con un canestro per parte e due liberi per i campani (27-24 all’11’). Si gioca in velocità con gli ospiti che riescono a riagguantare la parità con la tripla di Mascolo (29-29) e a passare in vantaggio con Fioravanti (29-31 al 12′). Time-out per coach Gramenzi.  Alla ripresa del gioco Latina è sfortunata nelle conclusioni e ne approfitta la compagine napoletana per incrementare lievemente il vantaggio (29-33 al 13′). Allodi smuove il punteggio dei nerazzurri, ma Napoli realizza 5 punti consecutivi per il +7 ospite (31-38 al 15′). Hairston concretizza un libero, ma Napoli risponde immediatamente con 4 punti consecutivi che valgono il vantaggio in doppia cifra (32-42 al 17′). Tavernelli e Allodi riducono il divario (37-42 al 18′). Si continua a giocare con ritmo abbastanza elevato (39-44) e con 35″ sul cronometro Napoli chiama time-out. Si torna in campo e la Benacquista non è fortunata nella prima conclusione e Raymond non concretizza dalla lunetta, mentre  sul fronte opposto gli ospiti realizzano un libero (39-45 a 12″). Time-out Latina. Giovanni Allodi firma la sua seconda tripla della serata mandando tutti negli spogliatoi con il punteggio di 42-45.

Al rientro dal riposo lungo Mascolo sigla la tripla del 42-48, Latina riduce con Hairston, Thomas dall’arco punisce nuovamente la difesa nerazzurra ed è ancora lo statunitense in maglia nerazzurra a replicare dal pitturato (46-51 al 22′). La compagine ospite trova la terza tripla consecutiva (46-54) e i padroni di casa provano a risollevarsi con i due liberi messi a segno da Tavernelli dopo il fallo antisportivo subito da Thomas (48-54). Show americano con Raymond e Hairston e al 25′ il tabellone segna 54-57. Napoli resiste, ma la Benacquista con un bel gioco da 3 punti di Raymond si porta a un solo possesso di distanza (57-59 al 26′). Josh Hairston stoppa Thomas e nell’area opposto realizza il canestro della nuova parità (59-59 al 26′) per la gioia dei tanti tifosi nerazzurri presenti sugli spalti. Napoli rimette la testa avanti (60-62 al 27′) ma Tavernelli, chirurgico dalla lunetta, permette ai suoi di ripassare in vantaggio (63-62 al 28′).  Gli ospiti non demordono e realizzano 6 punti consecutivi che concludono il terzo quarto sul punteggio di 63-68.

latinavsnapoli02Gli ultimi dieci minuti di gioco si aprono con i 5 punti di Raymond che ristabiliscono la parità (68-68 al 31′). Botta e risposta tra Turner e Allodi (70-70). Ancora Allodi per la Benacquista, ma è immediata la risposta campana (72-72 al 34′). Saccaggi riporta i suoi in vantaggio con un bel canestro (74-72 con 5:45″ da giocare). Saccaggi ancoraprotagonista con 5 punti consecutivi e una palla recuperata (79-72 al 35′). Time-out per coach Bartocci. Con 4:14″ sul cronometro Hairston concretizza un solo libero (80-72). Il giocatore statunitense torna in lunetta nell’azione successiva e, in questa occasione è chirurgico e porta Latina in doppia cifra di vantaggio (82-72 al 36′). La tripla di Capitan Pastore a 3:20″ dal termine fa esplodere il PalaBianchini e costringe Napoli al time-out (85-72). Il gioco riprende e la formazione ospite accorcia il divario (85-74). Vangelov realizza un gioco da tre punti che riduce ulteriormente il divario (85-77 al 38′). Hairston fa la voce grossa nel pitturato (87-77 al 39′). Napoli realizza due punti (87-79), ma la ciliegina sulla torta è la schiacciata di Di Ianni su assist di Raymond che fissa il punteggio finale sull’89-80 con cui la Benacquista conquista un prezioso e meritato successo.

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma sabato 3 febbraio alle ore 20:30 sul campo della Pasta Cellino Cagliari (oggi vittoriosa sul campo di Legnano). La sfida dell’andata aveva visto i nerazzurri conquistare il successo con il risultato di 101-82.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Cuore Napoli Basket 89-80 (25-20, 42-45, 63-68)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 25, Tavernelli 9, Laganà 3, Stillitano n.e., Saccaggi 9, Allodi 13, Pastore 10, Di Ianni 4, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 16, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Cuore Napoli Basket: Fioravanti 2, Mascolo 15, Vangelov 13, Ronconi 3, Gallo n.e., Maggio 3, Thomas 6, Nikolic 9, Caruso 9, Turner 20. Coach Bartocci. Vice Trojano.

Note:  Latina tiri da due 60% (28/47) tiri da tre 22% (5/23) tiri liberi 75% (18/24). Napoli tiri da due 59% (22/37) tiri da tre 35% (8/23) tiri liberi 75% (12/16). Usciti per 5 falli: Nikolic per Napoli.

Arbitri: Sahin Tolga Ozge di Messina, Azami Aydin di Bologna, Barbiero Marco di Milano.

 

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket


 

Non si passa al PalaCalafiore ed anche la capolista del girone Ovest deve arrendersi allo strapotere dei neroarancio tra le mura amiche.

Risultati immagini per viola reggio calabria - casale

E’ la quinta vittoria consecutiva per la Met.Extra Viola Reggio Calabria che infligge la quarta sconfitta stagionale alla Novipiù Junior Casale Monferrato, giocando una pallacanestro d’insieme che è un autentico spot per lo sport più bello del mondo.

Merito di un gruppo di ragazzi fantastico e di uno staff tecnico straordinario guidato da coach Marco Calvani(e dai suoi assistenti Sergio Luise e Pasquale Motta, elogiati dal Coach in Conferenza Stampa) che sta piano piano raccogliendo i frutti di un lavoro davvero superlativo.

La Novipiù, con tanta energia e difesa esce a testa alta dalla sfida.

Una gara entusiasmante quella giocata domenica sera in un PalaCalafiore che ha fatto registrare il massimo stagionale di presenze.

La Novipiù, scesa in riva allo Stretto senza Blizzard, poco prima della gara ha dovuto rinunciare anche a Sanders: due assenze che hanno inevitabilmente pesato moltissimo sulla prestazione dei piemontesi, i quali, però, non si sono comunque mai dati per vinti ed hanno lottato fino all’ultimo secondo con un atteggiamento straordinario, dimostrando il motivo per il quale, oggi, sono ancora meritatamente al primo posto in classifica.

La partenza dei reggini è bruciante: Fabi e Roberts infiammano subito i 4.500 spettatori giunti a Pentimele e si vola sul 10-2 in un amen. Casale si scuote e con Marcius chiude il primo tempo sotto di soli 5 punti (29-24). La Viola parte fortissimo anche nel secondo tempo e si porta fino al +15 (44-29 al 27’); Casale non ci sta e prova a rientrare con un break di 0-9 firmato da Marcius, Severini, Tomassini e Denegri chiudendo la terza frazione sul 47-38.

L’ultima frazione si apre con un errore arbitrale che fa infuriare coach Calvani, sanzionato con un fallo tecnico: è la svolta della gara… ma a favore dei neroarancio. Il Pentimele s’infiamma e la Viola domina letteralmente i due lati del parquet piazzando un break chiuso dalla tripla di AJ Pacher che vale il +18 ed ipoteca di fatto la vittoria. Negli ultimi secondi la Novipiù prova ad accorciare il gap con uno 0-10 ma non c’è più tempo ed è festa grande al Pentimele.

Quinta vittoria consecutiva e quinto posto in classifica per i neroarancio, che domenica prossima voleranno a Rieti nell’anticipo delle ore 12.00 (diretta tv su Sportitalia).

 

Risultati immagini per viola reggio calabria - casale 

SERIE A2 OVEST OLD WILD WEST – 3a GIORNATA GIRONE DI RITORNO

MET.EXTRA VIOLA REGGIO CALABRIA – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 63-55

VIOLA: Pacher 8, Taflaj 2, Scialabba, Caroti 7, Fabi 18, Baldassarre 4, Rossato 3, Carnovali, Agbogan , Benvenuti 10, Ciccarello, Roberts 11. Coach: Calvani

CASALE: Ielmini, Denegri 4, Tomassini 13, Valentini 9, Martinoni 2, Severini 3, Cattapan ne, Bellan 9, Sanders ne, Marcius 15. Coach: Ramondino

ARBITRI: Marco Vita di Ancona (AN) – Roberto Radaelli di Rho (MI) – Andrea Agostino Chersicla di Oggiono (LC)

PARZIALI: 17-14; 29-24; 47-38;

 

 

 

Fonte:  http://www.basketinside.com – Giovanni Mafrici
Annunci