Pezone: “Basta, ritiro il Fondi!”

Pezone: “Basta, ritiro il Fondi!”

 

Antonio Pezone, patron della Racing Fondi, è su tutte le furie. “Dovesse continuare questa solfa dei torti arbitrali, ritiro la squadra. Domenica è stato espulso Corvia sol perché ha detto all’arbitro che è scarso. Non credo lo abbia insultato, gli ha detto soltanto la verità. E lui cosa ha fatto? Lo ha buttato fuori col rosso diretto. Basta, questo calcio non mi piace più“. Così ha sbottato il Presidente della Racing attraverso le pagine del Corriere dello Sport a margine di Racing Fondi – Virtus Francavilla, valevole per la 22a giornata del Girone C del Campionato di Serie C conclusosi con il risultato di 2 a 2.

Per la cronaca, i biancazzurri ospiti passavano subito in vantaggio al 7’ con Sicurella. Il Racing Fondi pareggiava con Lazzari al 9′ su rigore al 36′ passava in vantaggio con De Martino grazie ad un tiro ”della domenica”. Nella ripresa pareggiava i conti Viola al 1′ minuto del secondo tempo. Poi il nulla se non l’espulsione ell’ex centravanti di Brescia e Latina avvenuta al 76′.

Per inciso, il direttore di gara, Signor Paolo Bitonti di Bologna, ha decretato un rigore molto dubbio per un fallo di Prestia ai danni di Lazzari e poi ha cacciato dal campo Corvia per aver proferito ”sei scarso” al suo indirizzo. Se l’attaccante rossoblu ha pronunciato quell’insulto (altro che!) ha fatto bene l’arbitro a sventolargli il cartellino rosso sotto il naso e se Bitonti non avesse espulso Corvia sarebbero stati due gli errori commessi e (conseguentemente) due i torti nei confronti del Francavilla.

 

 

 

 

 

Annunci