LATINA-CASSINO: LA CONFERENZA STAMPA DEI DUE MISTER NEL DOPO GARA

di Matteo Troiani

Pascucci: ”La squadra non ha mai mollato”. Urbano: ”Il Latina ha meritato la vittoria”.

Non è facile giocare contro squadre che si chiudono.” Questo è l’incipit lanciato da Pascucci in conferenza stampa dopo la bella vittoria ottenuta dal Latina ai danni del Cassino.Da parte dei ragazzi c’era una voglia spasmodica di ottenere questa vittoria. Non sono insoddisfatto dell’approccio. C’era un pizzico di tensione che non ci ha permesso di esprimerci al meglio ma una volta trovato il vantaggio abbiamo giocato sul velluto. Sono contento per come sono andati anche a livello atletico, la squadra non ha mai mollato.

Pascucci evita di gettare benzina sul fuoco:Mercoledì dobbiamo dare seguito a quanto fatto oggi, continueremo a giocare con questo modulo. La cosa importante è mentale, non dobbiamo esaltarci più di tanto. Abbiamo fatto un piccolo passetto, la prova maggiore è quella di mercoledì. La prima cosa che ho detto ora che siamo andati negli spogliatoi è che non abbiamo tempo per esultare.

Il tecnico nerazzurro parla anche dei singoli:Tribuzzi lo abbiamo messo lì per giocare in un certo modo, a tre in mezzo al campo. Lui ha fatto quel ruolo anche nel settore giovanile, col passo che ha diventa anche imprevedibile. Con i suoi inserimenti, anziché essere lineare e ad andare sul binario, ha gamba, passo e fisico per far male. Questo mi ha permesso di schierarlo in quel ruolo. Davanti eravamo questi, Palazzo è arrivato per ultimo e devo mantenere un certo equilibrio nello spogliatoio. Non sapevamo fino all’ultimo neanche la rescissione del contratto quando sarebbe scaduta, ho avuto grande fiducia in Pagliaroli che mi ha dato il 100% fin quando ha potuto.

E conclude con una raccomandazione che fa a sé stesso e, di rimando, ai suoi giocatori:Quello che voglio far capire ai miei è che dobbiamo giocare con grande intensità, cercando sempre i raddoppi. Dobbiamo migliorare, l’intensità non deve mai mancare ed essere un punto fermo. Va migliorata anche la gestione della palla, spesso siamo stati precipitosi ad inizio azione. L’intensità che abbiamo messo oggi non deve mai mancare.

Ed è la volta di Mister Urbano: ”Nel calcio conta fare gol e quelli del Latina sono stati bravi. Nel primo tempo abbiamo fatto una buona partita, ce la siamo giocata quasi con quattro attaccanti essendo in emergenza. Mi dispiace aver preso i primi due gol su calcio da fermo, la prima punizione era molto leggibile. Ci era successo anche a Rieti, dove abbiamo subito un calcio di rigore così. Dobbiamo migliorare, non abbiamo avuto occasioni clamorose e l’unica l’abbiamo sbagliata con Prisco. Il risultato è molto pesante, non avevamo troppe alternative. Credo che il Latina abbia vinto meritatamente, perché ha concretizzato le occasioni che ha avuto.”

A proposito del doppio impegno con Rieti e Latina, il tecnico cassinate si è espresso in questi termini: ”Abbiamo avuto anche la sfortuna di affrontare questo doppio turno esterno anche con difficoltà con la rosa. Dobbiamo riprendere a lavorare tranquilla, cercando di far fruttare al massimo il nostro fortino. Quando giochi contro giocatori come quelli di Latina e Rieti rischi di fare zero punti. Oggi abbiamo dovuto fare di necessità virtù per un problema di organico: sia in difesa che a centrocampo non avevamo soluzioni.”

img-20171123-wa0005525743781.jpg

Annunci