Latina-Cassino, parlano i due Mister

Latina-Cassino, parlano i due Mister

Latina, parla Pascucci: ”Abbiamo preparato bene le due partite”. Urbano, allenatore del Cassino: ”Loro hanno motivazioni diverse”.

Immagine correlata

Il gruppo che ho trovato ha offerto grande disponibilità e per un allenatore trovare voglia ed entusiasmo è l’ideale. Di solito con un nuovo allenatore, i ragazzi nei primi giorni provano a mettersi in mostra. Io invece ho visto questa voglia anche negli altri giorni.” Così ha esordito Mister Pascucci alla vigilia di una partita importantissima e contro un avversario scomodo: ”Conosco il Cassino e conosco Urbano, il suo allenatore. E’ una squadra composta da gente tenace, dinamica e che non molla mai. Ha delle individualità importanti come Celiento e Prisco che possono trovare la giocata vincente in qualsiasi momento. Noi – riveladobbiamo metterli subito sotto pressione e fargli capire che tipo di partita vogliamo fare. Sono tre giorni che proviamo un modulo, e sono sicuro che partiremo con il 4-3-3.

Successivamente il neo tecnico nerazzurro dimostra di avere le idee chiare: ‘Per un allenatore partire dall’inizio della stagione è un vantaggio. I ragazzi sono intelligenti, tanti non sono alle prime armi e hanno già giocato in una certa maniera e conoscono determinati movimenti. Al di là di quello che posso spiegare io, i ragazzi più esperti già sono a conoscenza di quello che possono fare.”

Di seguito snocciola un ragionamento che sembrerebbe banale ma che in realtà non lo è: ”Noi le partite le prepariamo in settimana, è lì che si determina il risultato della domenica. Credo che qualsiasi allenatore prepari le partite per vincere, nessuno gioca per perdere o pareggiare. Io sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto in questi giorni”.

Risultati immagini per corrado urbano allenatore

Dalla sponda opposta, anche Corrado Urbano, allenatore del Cassino, parla della partita di domani: ”Non andremo a Latina per fare una semplice passeggiata. Affrontiamo una squadra che cercherà di scavalcarci in classifica. Tra l’altro ha cambiato l’allenatore per cui avrà maggiori motivazioni. Noi abbiamo qualche difficoltà a livello di organico con due squalificati e la possibile defezione di Brunetti. Non ci presentiamo al top, ma credo che chi andrà in campo farà di tutto per cercare di portare a casa un risultato positivo. Di sicuro non avremo di fronte il cantiere aperto dell’andata.

Annunci