Chiappini: ”Pensiamo al Budoni.” Domani esordisce baby Bardini?

Risultati immagini per filippo bardini livorno

Chiappini, trainer nerazzurro, ha da oggi un centrocampista in più. Si tratta di Filippo Bardini, classe 2000 proveniente dal Livorno. Alto 182 centimetri, il ragazzino è stato utilizzato principalmente nella selezione Berretti dove ha vinto lo speciale scudetto di categoria. Nulla di più facile che domani possa essere inserito nell’undici titolare che dovrà vedersela in quel di Budoni.

A proposito della gara di domani, Chiappini ha illustrato la partita nella conferenza stampa prima della partenza per la Sardegna:Il Budoni è un avversario da tenere in grande considerazione: nelle ultime sei partite casalinghe ha ottenuto quattro vittorie e un pareggio con l’Aprilia. L’unica sconfitta è stata con la Lupa Roma. A Budoni – rivela il tecnico nerazzurro dobbiamo cambiare qualcosa e precisamente il modo di affiancare Iadaresta in attacco. Siamo chiamati ad una grande prestazione per evitare di fare  figuracce: dobbiamo lottare palla su palla, essere brutti e cercare i tre punti. La partita col Rieti? Adesso pensiamo al Budoni. Una cosa alla volta.”

LATINA CALCIO 1932 -  Conferenza Mister Chiappini -  FOTO: PAOLA LIBRALATO
LATINA CALCIO 1932 – Conferenza Mister Chiappini – FOTO: PAOLA LIBRALATO

 

 

 

 

Annunci

Toto’ Crucitti: ”Non ho potuto dire no al Picerno…”

Il centrocampista Antonio Crucitti

di Salvatore Condemi

Qualche giorno fa avevamo dato per certo l’arrivo del forte ed esperto centrocampista Antonio Crucitti (detto Totò) a Latina. Niente di tutto ciò in quanto il ”ragazzo” di Taurianova ha firmato per il Picerno del patron Curcio che, in tal senso, ha piazzato un colpo importante, assicurandosi le prestazioni di uno dei più forti calciatori in circolazione. La sua peculiarità? Giocare e segnare tanto, fatto insolito per uno che parte  lontano dalla porta. 

Contattato telefonicamente il centrocampista, classe 1987, ci ha spiazzati completamente:Latina? Diciamo che non mi volevo allontanare da casa. Quando è arrivata la chiamata da Picerno non ho esitato neppure un attimo: questa è una piazza ambita dove si può lavorare bene. La squadra è tuttora settima ma credo che i play off possono essere comodamente raggiunti anche perché Pasquale Arleo è un ottimo allenatore.Insistiamo: vogliamo sapere se fosse realmente arrivata una richiesta da Latina:Queste domanda fatele al mio agente. Quando mi ha proposto Picerno, sono letteralmente corso.”

Poche parole che valgono un discorso di ore e ore: Totò Crucitti vuole migliorare il suo ”score” e con il Picerno lo potrà fare. Ne siamo sicuri. In bocca al lupo Totò!