TAIWAN EXCELLENCE: CONTRO LA LUBE CI PUO’ STARE…

La Lube Civitanova si aggiudica la 17ma giornata della Superlega UnipolSai, quarta del girone di ritorno. Supera in tre set la Taiwan Excellence in una gara che non ha visto un gioco spettacolare da entrambe le parti. Sono stati l’efficienza in attacco dei padroni di casa a fare la differenza chiuso con il 52% contro il 38% degli ospiti e i muri 10-3. Per Latina domenica un’altra trasferta in casa della Wixo Lpr Piacenza.
Iniziano bene i padroni di casa con un ace di Cester e Juantorena si portano 10-7, con Maruotti al servizio (un ace) Latina rovescia 12-13, ma due muri di Cester (due) e Christenson riportano avanti i campioni d’Italia 19-15, Latina con un ace di Sottile e Starovic pareggia i conti sul 20-20, ma nel finale commette due errori con il set che va alla Lube 25-22.

Parte subito bene la Lube nel secondo set con un ace di Cester e Juantorena si porta 5-1, Sokolov e un muro di Cester allungano 11-5, serie di servizi di Juantorena (un ace) che portano il 18-10 ma l’italo-cubano si infortuna alla schiena e viene sostituito da Kovar, mentre dall’altra parte del campo entra Ishikawa che mette a segno due ace ma che non riducono il gap con la Lube che chiude 25-16.

Terzo set con la Lube che piano piano prende il largo con gli ace di Sander e Sokolov sul 12-8, un ace di Sottile accorcia sul 13-11, ma Kovar e Sokolov allungano 21-15 e poi nel finale Cester a muro e Christenson che chiude di prima intenzione la gara 25-16.
Giampaolo Medei schiera Christenson al palleggio e Sokolov opposto, Cester e Candellaro centrali, Sander e Juantorena schiacciatori, Grebenikov libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Le Goff e Rossi al centro, Savani e Maruotti di banda, Shoji libero.
Il primo punto è di Juantorena (1-0), ace di Cester e contrattacco di Juantorena, 10-7 e Di Pinto chiama timeout. Ace di Maruotti e Savani di prima intenzione, 11-11 e Medei chiede tempo. Errore di Sokolov (12-13), muri di Cester e Christenson, 17-15 e Latina ferma il gioco. Muro di Cester ed errore di Starovic (19-15), dentro De Angelis per la seconda linea, errore di Sokolov (19-17), ace di Sottile (20-19), dentro Kovar, contrattacco di Starovic, 20-20 e Civitanova chiama tempo. Errore di Starovic (22-20), errore di Savani per il 25-22.
Stessi sestetti di partenza nel secondo set, ace di Cester (2-0), contrattacco di Juantorena ed errore di Maruotti (5-1), ace di Maruotti (5-3), contrattacco di Sokolov (8-4), errore di Starovic e muro di Cester, 11-5 e timeout richiesto da Latina. Contrattacco di Maruotti (13-9), contrattacco di Sokolov e ace di Juantorena. 17-10 e Di Pinto ferma il gioco. Pipe di Sander (18-10), dentro Ishikawa e Kovar, due muri di Ishikawa, 18-13 e Medei chiede tempo. Muro di Christenson (21-14), contrattacco di Sokolov e muro di Cester (24-15) e Civitanova chiude 25-16.
Terzo set con Kovar e Sander di banda per Civitanova, muro di Sokolov (2-1), ace di Sander e contrattacco di Sokolov, 9-6 e Di Pinto ferma il gioco. Ace di Sokolov (12-8), ace di Sottile (13-11), pipe di Kovar e Sokolov di prima intenzione (17-12), dentro Ishikawa, errore di Maruotti, 21-15 e timeout Latina. Fallo di Shoji, muro di Cester e Christenson di prima intenzione chiudono la gara 25-16.

Sconfitta in casa dei Campioni d’Italia

Lube Civitanova-Taiwan Excellence Latina 3-0 (25-22, 25-16, 25-16)
Lube Civitanova: Sander 11, Cester 10, Christenson 5, Juantorena 9, Candellaro 4, Sokolov 15; Grebenikov (L), Kovar 5. Ne: Stankovic, Marchisio, Casadei, Milan, Zhukouski. All. Medei
Taiwan Excellence Latina: Savani 4, Le Goff 3, Sottile 2, Maruotti 10, Rossi 1, Starovic 10; Shoji (L), De Angelis, Corteggiani, Ishikawa 2. Ne: Gitto, Huang, Kovac. All. Di Pinto
Arbitri: Cerra, Gnani
Durata set: 29‘, 25‘, 22‘; totale 1h16’
Spettatori: 2283
Civitanova: battute vincenti 5, battute sbagliate 16, muri 10, errori 22, attacco 52%
Latina: bv 4, bs 10, m 3, e 24, a 38%

I numeri della quarta di ritorno

Sono andate in scena cinque delle sette gare della 17ma giornata della Superlega UnipolSai, questa sera si gioca Verona-Padova, mentre Castellana-Trento è stata posticipata al 24 gennaio. Dopo le vittorie casalinghe con la Bcc Castellana Grotte e la BioSì Indexa Sora, la Taiwan Excellence Latina viene fermata dai Campioni d’Italia della Lube Civitanova dell’ex Giampaolo Medei. Una giornata che ha visto muovere la classifica nella pancia del gruppo, la sorpresa maggiore è stata la vittoria al tiebreak di Piacenza su Modena, Piacenza trascinata da Fox Fei (lo scorso anno a Latina), che ospiterà domenica alle 18 proprio la Taiwan Excellence.
Vediamo i numeri tenendo presente che si devono recuperare tre gare: oggi Verona-Padova, il 24 gennaio Castellana-Trento e il 25 gennaio Verona-Latina (diretta RaiSport).
L’olandese di Milano Nimir Abdel Aziz raggiunge il tetto dei 400 punti, seguito da Dusan Petkovic (Sora) a 330 e da Paul Buchegger (Ravenna) a 300; decimo Sasha Starovic con 236. Abdel-Aziz è anche il leader negli ace con 56 battute vincenti, segue Paul Buchegger con 34 e Cristian Poglajen (Ravenna) 32; Sasha Starovic a 16. Viktor Yosifov (Piacenza) svetta a muro con 48 punti, seguito da un altro ex Pieter Verhees (Vibo) 44 e Tsvetan Sokolov (Civitanova) con 42; Sasha Starovic a 29, Andrea Rossi a 27, Carmelo Gitto 23. Nei dati della ricezione Erik Shoji con il 39.9% di palle perfette è terzo dietro a Cavaccini (Castellana) 41.9% e Jiri Kovar (Civitanova) 41.4%, sesto Gabriele Maruotti con il 35.4%.
La formazione con più efficienza in attacco rimane Civitanova 55% di palle positive che precede Perugia 52% e Modena 50.3%, Latina è 13ma con 44,9%. Negli ace Milano al comando con 124 punti (1.91 a set) seguita da Ravenna 123 (1.95) e Perugia 121 (2.12); 13ma Latina 56 (0.90). A muro svetta sale Piacenza con 159 (2.3 a set) seguita da Trento (2.36) e Civitanova (2.4) a 151; nona Latina con 134 (2.16). In ricezione guida Civitanova con il 34.3% seguita da Castellana con 32.5% e Latina 29.5%. Chiudiamo con gli errori dove la Taiwan Excellence rimane la più avara di regali con una media di 5.35 a set, seguono Modena con 5.64 e Milano 5.72.

Daniele Sottile: “Sapevamo che sarebbe stata una partita dura, ancor più visto il risultato dell’andata, molto pesante per loro. Siamo riusciti a giocare il primo set punto a punto, poi gli episodi lo hanno deciso a favore della Lube. Nel secondo e nel terzo parziale invece loro sono venuti fuori in tutti i fondamentali, e non c’è stata più storia”.

Le azioni della gara
Civitanova difende tutto, chiude Starovic https://youtu.be/heVV2fgKUkU
Difesa spettacolare di Grebennikov, chiude una pipe di Maruotti https://youtu.be/QjYSdRLYSSA
Strepitoso lungolinea di Maruotti https://youtu.be/fM9X7UM1lng
Muro tetto di Ishikawa https://youtu.be/gQOK4OlzJP4
Ishikawa si ripete subito dopo a muro https://youtu.be/rjv_fHuIG0w
Highlight della gara: https://youtu.be/JnRQbkAhUU8

tutela consumatori

 

Fonte: http://new.top-volley.it/ (Ufficio Stampa)

Annunci