Yuto Nagatomo lascia l’Inter dopo 7 anni

E’ ufficiale il trasferimento di Yuto Nagatomo dall’Inter al Galatasaray. Il giapponese  ha svolto le visite mediche con il club turco e salutato i compagni tramite un messaggio su Twitter.
Ecco il suo messaggio:
“Oggi comincio una nuova avventura – ha scritto Nagatomo – volevo ringraziare e salutare tutti. Sono orgoglioso di aver indossato questa maglia per 7 anni pieni di emozioni. In bocca al lupo al mister e ai miei compagni per la qualificazione in Champions League. Vi voglio tanto bene”.
Si tratta della formula di un prestito secco fissato a un milione e  l’obbligo di riscatto fissato a 7 milioni
Yuto durante la sua esperienza alla Milano nerazzurra ha raccolto un totale di 172 presenze e  vinto la coppa Italia nel 2011 con Leonardo in panchina.
Immagine correlata
Annunci

Polverini dice no alla Reggina e va a Fondi

Dario Marco Polverini è un calciatore della Racing Fondi. Il difensore, nato 30 anni fa ad Anzio, ha rescisso con il Pisa e si è accasato fino a giugno del 2019, alla Racing di patron Pezone. Qualche minuto prima aveva rifiutato un contratto che lo avrebbe legato per soli sei mesi alla Reggina di Mister Maurizi.

Roberti, dall’Ostiamare alla Reggina?

Fabrizio Roberti, ex attaccante del Latina anche se per due mesi scarsi, sarebbe nel mirino della Reggina. Il D.S. amaranto, Salvatore Basile, sembra l’abbia richiesto all’Ostiamare che partecipa al campionato di Serie D girone G. Quattordici reti in ventitré partire disputate, questo è il palmares del bomber dei biancoviola bravo sia di testa che di piede. Ancor oggi, avendolo visto all’opera, non si riesce a capire perché giochi in quarta serie. La Reggina potrebbe rappresentare la svolta per la carriera del venticinquenne romano

Risultati immagini per booking
CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA VACANZA NELLE LOCALITA’ PIU’ BELLE DEL MONDO

 

Zalando finalmente Saldi Invernali Online CLICCA QUI 

 

Vola l’ecommerce in Italia: 23,6 miliardi nel 2017 Continua a crescere il settore dell’ecommerce in Italia che nel 2017 vale 23,6 miliardi; molto bene i Prodotti e le vendite attraverso smartphone. CLICCA QUI per saperne di più

Olivera: ”Col Flaminia ci sarò”

img_20180107_1449161254810687.jpgIntercettato dal nostro Maurizio Casumaro alla ex Fulgorcavi, dopo la sessione di allenamento pomeridiana, Ruben Olivera è sicuro di poter tornare a calcare i campi di calcio non più tardi di una quindicina di giorni. ”Mi sento bene e la spalla non mi sta dando più fastidio. Conto di tornare già nella gara esterna con Flaminia”.

Seguirai la squadra a Tortolì? ”No. Preferisco allenarmi per recuperare il prima possibile. Ringrazio il Professor Tucciarone per il lavoro svolto con me e ringrazio i tecnici che mi hanno rimesso in piedi così in fretta. Io devo molto a questa società e voglio mettermi subito a disposizione sia della società che dei  miei compagni.”

Risultati immagini per zalando

Fondi, nel mirino c’è Criscuolo

Il Racing Fondi potrebbe chiudere un importane colpo entro questa sera. Abbiamo infatti saputo che la società del Presidente Pezone e del neo allenatore Sanderra sta trattatando Roberto Criscuolo della Sampdoria ma attualmente in forza all’Arezzo. Il centrocampista centrale, nato a Palestrina il 21 febbraio 1997, vanta alcune presenze in serie B con il Latina ma nella squdra toscana non è riuscito a ritagliarsi uno spazio.

Risultati immagini per roberto criscuolo calciatore

Due gol e tanti sbadigli tra Anzio e Aprilia

 

Risultati immagini per anzio - Aprilia 1-1

Termina con il risultato di 1 a 1 il derby che vedeva di fronte l’Anzio di Ghirotto e l’Aprilia di Venturi. Succede tutto nella prima parte dell’incontro mentre nella ripresa, sonnacchiosa e priva di spunti, le due compagini hanno dato l’impressione che la spartizione dei punti era l’obiettivo comune. Conti alla mano, però, il pareggio serve a ben poco soprattutto alla squadra di Ghirotto impelagata in piena zona retrocessione.

Padroni di casa pericolosi prima con Ricci al 10′ il cui tiro all’altezza del dischetto viene intercettato a terra dal portiere ospite e un minuto dopo con Funari che in area colpisce l’esterno della rete. Ma come spesso accade nel calcio, a passare in vantaggio sono però i pontini al 20′: punizione di Sterpone dalla trequarti sulla destra a Sossai che la mette al centro per Bosi pronto a metterla in rete. Al 33′ il pareggio dell’Anzio con Ricci il quale raccoglie una corta respinta in area e insacca con una conclusione al volo. Poi la ripresa non permette di annotare alcunché.

ANZIO – APRILIA 1-1

ANZIO (3-4-1-2): Rizzaro; Costanzo, Lauri, Funari; Di Fazio, Papa, Ferrari (1’st La Terra), Pirazzi; Ricci (25’st Barone); Regis, De Francesco (17’st Mancini). A disp.: Benedetti, Paoletti, Arena, Magro, Ussia, Gentile,. All.: Ghirotto

APRILIA (4-3-3): Saglietti. Montella, Valentini, Sossai, Bencivenga; Sterpone, Cioè (17’st Fortuna), Maola; Casimirri (42’st Romani), Bosi (43’st Utzeri), Zeccolella (17’st Fortunato). A disp.: Del Moro, Tassinari, Pace, Battistoni, Cuscianna. All.: Venturi

ARBITRO: Zucchetti di Foligno
ASSISTENTI: Baldissin di Novi Ligure – Cravotta di Città di Castello

MARCATORI: 20’pt Bosi (Ap), 32’pt Ricci (An)

NOTE – Ammoniti: Funari, Zeccolella, De Francesco, Montella, Di Fazio. Angoli: 6-5. Fuorigioco: 3-1. Recupero: 2’pt, 4’st.


Ph. ilcaffé


booking-com-logo
Tutti meritano una vacanza. Ora tocca a te! Comodi appartamenti al mare, fantastici chalet in montagna e tanto altro. CLICCA QUI

 

Fondi, arriva Sanderra

Fondi, arriva Sanderra

Risultati immagini per antonello mattei racing fondi

Come un fulmine a ciel sereno ma non troppo. A seguito della batosta rimediata tra capo e collo dalla squadra di patron Antonio Pezone in quel di Siracusa (sconfitta incolore per tre reti a zero) nella giornata di ieri la Racing Fondi, attraverso i propri canali telematici, ha comunicato di aver sollevato dall’incarico di guida tecnica della Prima Squadra Mister Antonello Mattei. Al tecnico, e al suo staff – riporta la nota – va il ringraziamento della Società per il lavoro profuso, la passione e la dedizione dimostrate in questi mesi.

Risultati immagini per sanderra allenatore

La Racing non ha comunque perso tempo e nella giornata di ieri ha chiamato alla sua corte niente popo’ di meno che Stefano Sanderra, vecchia conoscenza dei tifosi del Latina. E’ lui, infatti, ad aver accompagnato per mano la squadra nerazzurra nella cavalcata verso la serie C1 durante il campionato 2010/2011, e verso la B nell’ultima parte del torneo di C1 del 2012/13 vincendo la finale playoff contro il Pisa. Non dobbiamo dimenticare che a Latina ha vinto anche la Coppa Italia di Serie C (anche se gran parte del merito è da attribuire a Mister Pecchia oggi allenatore del Verona in serie A).

Domenica prossima (4 febbraio ore 14.30) la Racing Fondi – che staziona con i suoi 22 punti in piena zona playout – sarà impegnata sul difficile campo ”Oreste Granillo” di Reggio Calabria dove affronterà la Reggina.

 

 

'o scuorzo ristorante pizzeria salerno