MONOPOLI – RACING FONDI 1-0

Risultati immagini per monopoli - racing fondi

Uno a zero tra due squadre che hanno badato principalmente a non farsi male. Un calcio di rigore piega la squadra di Pezone a due minuti dal termine.

di Basilio Gaburin per www.latinasport.info e www.regginaunicoamore.com

Per questa prima sulla panchina biancoverde, mister Scienza opta per un 4-4-1-1: Mavretic supporterà l’unica punta Sarao; ma attenzione agli inserimenti in avanti dei due esterni di centrocampo Rota e Donnarumma. Questa la formazione: Bardini, Ferrara, Bacchetti, Ricci, Mercadante, Rota, Zampa, Sounas, Donnarumma, Mavretic e Sarao. Gli ospiti, invece, optano per un camaleontico 4-3-1-2. Nolè agirà alle spalle del duo composto da De Sousa e Corvia. La formazione del Fondi mandata in campo da Mister Mattei: Elezaj, Galasso, Vastola, Ghianssi, Paparusso, Ricciardi, Quaini, De Martino, Nolè, Corvia e De Sousa. Arbitra il Signor Gino Garofalo di Torre del Greco. Duemilacinquecento gli spettatori presenti per questo match. Completamente deserto il settore ospiti: non c’è neppure un tifoso del Fondi al Vito Simone Veneziani di Monopoli.

Monopoli in campo con il consueto completo biancoverde, ospiti con una divisa interamente blu con svariati inserti rossi. Appena due i punti di differenza tra Monopoli e Racing Fondi: i padroni di casa ne hanno 23, gli ospiti 21.

Al 10′ la prima ed unica occasione per la squadra di casa con Ferrara che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, manda la sfera di poco alta sulla traversa di Elezaj. I padroni di casa provano a fare la partita mentre gli ospiti si difendono con ordine. Ne consegue che la partita risulti bloccata ma tutt’altro che noiosa. Il primo tempo si conclude sul punteggio iniziale di zero a zero in un incontro privo di emozioni laddove il Monopoli ha comunque tentato di fare la partita. Gli ospiti si sono fatti vedere solo al 41′ con un calcio di punizione di Corvia da distanza siderale che Bardini parava senza alcuna difficoltà.

Il secondo tempo si apre con una sgroppata di Donnarumma che effettua un gran tiro-cross dal vertice sinistro dell’area avversaria: Sarao, che aveva seguito l’azione, fallisce però l’appuntamento con il gol a porta praticamente sguarnita. Al 55′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, annotiamo un colpo di testa di Vastola con il pallone che esce non di molto. Al 56′ doppio cambio per i padroni di casa: Genchi subentra a Sarao mentre Paolucci entra al posto di Mavretic. Per il Monopoli, quindi, più peso ed esperienza in avanti con l’entrata di Genchi e dell’ex Latina, Paolucci. Cambi anche nel Racing Fondi quando le lancette segnavano il 69′: fuori Ricciardi e dentro il giovane Pompei, mentre Lazzari subentrava a De Sousa. Nonostante ciò, le occasioni da rete latitano. Al 73′ Monopoli pericoloso con un tiro di Genchi che si spegna di poco fuori. All’81’ ancora un cambio per il Monopoli: fuori Ricci e dentro Lobosco. Un minuto più tardi sarà proprio il nuovo entrato Lobosco a porgere un perfetto assist per Paolucci che tira debolmente e favorisce la parata di Elezaj. A due minuti dal fischio finale, Paolucci si procura un calcio di rigore: ricevuta palla da Zampa, l’attaccante veniva steso dal portiere avversario nel disperato tentativo di bloccare il numero 10 in maglia biancoverde. Sul dischetto si presenta Genchi: pallone da una parte e portiere dall’altra per il vantaggio (sacrosanto) del Monopoli. Scienza, ottenuto il vantaggio toglie dal campo l’attaccante Donnarumma e inserisce il difensore Longo. E la gara termina con il risultato di uno a zero per il Monopoli su un avversario che non ha assolutamente fatto nulla per evitare la sconfitta. In novanta minuti di gioco, infatti, la squadra del sudpontino ha tirato in porta una sola volta con Corvia. Poco, troppo poco per una compagine che annovera gente di provata esperienza. Il Fondi rimane a 21 punti. Il Monopoli sale a 26 punti.

monopoli - fondi 30 dicembre

Annunci