Fernando Leonardi, presidente del Latina1932 in ospedale a causa di un’ischemia

Importante diagnosi per Fernando Leonardi,  presidente del Latina Calcio 1932 ed attuale vice presidente, colpito da un attacco ischemico nella notte tra venerdì e sabato. Fernando Leonardi è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale civile di Terni.

“I dirigenti e tutta la società nerazzurra rivolgono i migliori auguri di pronta guarigione a Nando per rivederlo presto nel sodalizio sportivo e in tribuna per tifare ancora Forza Latina. Forza Nando siamo tutti vicino a te!”, così si esprime il Latina Calcio 1932 in una nota attraverso i social.

Risultati immagini per latina 1932 leonardi

Annunci

Benacquista: trionfo a Casale Monferrato

_dsc0687

L’undicesimo turno del campionato di Serie A2 Old Wild West, arrivato per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket al termine di una settimana davvero intensa con ben tre partite disputate dai nerazzurri nell’arco degli ultimi otto giorni, è andato in scena sul parquet del PalaFerraris di Casale Monferrato, dove gli uomini di coach Gramenzi hanno superato la capolista Novipiù con il risultato finale di 83-89 al termine di una bella partita in cui i nerazzurri hanno giocato con grande impegno e forza di volontà.

Ottima prova di squadra, con i ragazzi tutti pronti a dare il proprio contributo con forte determinazione e a lottare fino all’ultimo istante per riuscire a compiere l’impresa di espugnare il PalaFerraris e conquistare due punti preziosi ai danni della capolista padrona di casa e fino a questa sera imbattuta. Prestazione superlativa di Riccardo Tavernelli che nei 38 minuti di permanenza sul parquet ha firmato 18 punti, tirando con il 100% da 2 e dalla lunetta e con il 50% dall’arco, catturato 4 rimbalzi, distribuito ben 10 assist, subito 10 falli per un totale di 38 di valutazione. Gran serata anche per lo statunitense Hairston, miglior realizzatore del match con 23 punti realizzati e 11 rimbalzi e 28 di valutazione. Segue a ruota il connazionale Raymond, autore di 21 punti e 7 rimbalzi con 24 di valutazione. 9 punti e 4 assist ciascuno per Laganà e SaccaggiCapitan Pastore ha messo a referto 7 punti, 3 dei quali dall’arco per il primo sorpasso nerazzurro del 4º periodo. Anche Allodi, negli 8 minuti in cui è stato sul parquet, ha dato il suo apporto, mettendo a segno 2 punti e 2 rimbalzi.

Prima dell’inizio del match è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del dirigente sportivo Pier Francesco Betti, scomparso prematuramente nella giornata di ieri ed è proprio per questo motivo che al termine del match in sala stampa è andato coach Giuseppe Di Manno, al posto del capo allenatore Gramenzi, come spiega il vice all’inizio dell’intervista: «Vi porto le scuse di coach Gramenzi, ma il suo legame con Pier Francesco Betti era molto forte e gli è stato molto vicino in questi giorni ed essendo molto scosso ha mandato me e coglie l’occasione per dedicare la vittoria a Pier Francesco. Per quanto riguarda la partita, siamo stati bravi a restare a contatto sempre con Casale a ricucire alcuni strappi importanti in cui Casale è andata a +10. Alla fine siamo stati bravi a raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissi limitando Casale negli ultimi 3, 4 possessi. È chiaro che probabilmente hanno inciso le assenze sia di De Negri che di Bellan in quanto Casale con un roster un po’ più lungo può tenere ritmi più alti, cosa che oggi probabilmente non ha potuto fare. I complimenti vanno a tutti i ragazzi perché sono stati in grado di sconfiggere per la prima volta la capolista».

 

Novipiù Casale Monferrato vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 83-89 (19-21, 45-39, 68-62)

Novipiù Casale Monferrato: Ielmini, Banchero n.e., Nicora n.e.,  Tomassini 14, Valentini 6, Blizzard 16, Martinoni 16, Severini 11, Cattapan 4, Sanders 8, Marcius 8. Coach Ramondino. Vice Valentini.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 23, Guerra n.e., Tavernelli 18,  Laganà 9,  Saccaggi 9, Allodi 2, Pastore 7, Di Ianni n.e., Jovovic n.e., Raymond 21, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Note:  Casale tiri da due 63% (29/46) tiri da tre 30% (6/20) tiri liberi 78% (7/9). Latina tiri da due 61% (23/38) tiri da tre 30% (7/23) tiri liberi 100% (22/22). Usciti per 5 falli: Tomassini per Casale Monferrato.

Arbitri: Dori Giacomo di Mirano (VE), Tallon Umberto di Bologna, Martellosio Mattia Eugenio di Buccinasco (MI).

 

_dsc0671La partita – Partenza vivace sul parquet del PalaFerraris e al 1′ il punteggio è sul 4-2 in favore dei padroni di casa. I nerazzurri sono sfortunati nelle conclusioni, mentre Casale trova ulteriori due punti con Marcius (6-2 al 2′). I locali esauriscono il bonus al 3′ e Raymond concretizza i due liberi scaturiti dal fallo dello stesso Marcius, poi è Tavernelli a mettere a segno la tripla del 6-7 per il primo vantaggio dei pontini. Equilibrio in campo, Martinoni per Casale, Saccaggi per Latina e ancora Martinoni (10-9 dopo i primi cinque giri di lancette). Il ritmo è abbastanza elevato e al 7′ il punteggio è 12-15 in favore della Benacquista. La Novipiù pareggia con la tripla di Tomassini, ma è rapido Tavernelli a riportare i suoi avanti con il canestro del 15-17 a seguito del quale coach Ramondino chiama il primo time-out della gara. Al rientro sul campo è Hairston a incrementare leggermente il divario (15-19 all’8′) risponde Casale con Severini (17-19 al 9′). Botta e risposta tra capitani: Pastore e Blizzard e il primo quarto va in archivio sul 19-21 in favore dei nerazzurri.

In avvio di seconda frazione è la Novipiù a centrare per prima la retina dai 6.75 per il 22-21 all’11’. Latina perde un pallone che permette a Sanders di mettere a segno un gioco da tre punti che vale il 25-21 per i padroni di casa. Ancora una palla persa per i nerazzurrie Sanders non perdona dall’arco (28-21 al 12′). Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco è Allodi a ridurre le distanze, ma Severini risponde con una tripla (31-23 al 13′). Ritmo veloce: Blizzard sul fronte piemontese e Tavernelli su quello pontino per il 33-26. Riduce ulteriormente il divario la Benacquista con Saccaggi (33-28 al 14′). Tavernelli ruba un pallone prezioso e sul contropiede che ne scaturisce subisce il fallo da Blizzard. Preciso in lunetta il playmaker nerazzurro per il 33-30, ma la Junior reagisce con Cattapan, Tomassini e Severini e al 16′ è nuovamente sul +9 (39-30). Ruotano gli uomini in campo, Laganà per Latina realizza la tripla del 39-33, ma Severini risponde e al 17′ il tabellone segna 41-33. Raymond in azione, Tavernelli dalla lunetta e a 2:23″ dall’intervallo lungo, la Benacquista è sotto di 4 lunghezze (41-37). Bella circolazione di palla da parte dei nerazzurri e ottima conclusione di Laganà per il 41-39 al 18′. Mancano 48″ al termine del secondo quarto, quando coach Gramenzi chiama time-out prima che Severini vada in lunetta a seguito del fallo subito da Allodi. Alla ripresa del gioco Severini concretizza i due liberi a disposizione (43-37). I nerazzurri sono sfortunati nelle conclusioni dalla lunga distanza, Casale con 14″ sul cronometro riesce a costruire un buon tiro e chiude il periodo sul 45-39.

Al rientro dal riposo lungo coach Gramenzi schiera nuovamente Josh Hairston, tenuto in panchina durante la seconda frazione perché gravato di due falli, ed è proprio il lungo statunitense a siglare il primo canestro della ripresa (45-41 al 21′). La Novipiù risponde con Martinoni (47-41) e sono nuovamente i due giocatori a essere protagonisti delle due successive azioni (49-43 al 22′). Marcius realizza dal pitturato per Casale, ma nell’area opposta BJ Raymond concretizza un bel gioco da tre punti per il 51-46 al 23′. Ancora Marcius per la Junior che mette a segno un libero (52-46). LaBenacquista non molla e cerca di rimanere in partita (56-50 al 25′). Tomassini sigla la tripla del +9 dei padroni di casa, ma su assist di Saccaggi Hairston firma un bel gioco da tre punti (59-53 al 26′). Capitan Pastore subisce fallo da Sanders e dalla lunetta concretizza i due liberi per il -4 dei pontini (59-55). La capolista piazza un break di 5-0 (64-55 al 28′). Reagisce Saccaggi dai 6.75 (64-58) ma Blizzard mette a segno un bel canestro che vale il 66-58 a 1:16″ dalla sirena della terza frazione. Negli istanti finale del terzo quarto, dopo i due liberi messi a segno da Cattapan, è la coppia americana Hairston-Raymond a realizzare 4 punti consecutivi che mandano in archivio la terza frazione sul 68-62.

_dsc0687Gli ultimi dieci minuti si aprono con il canestro di Hairston per il -4 nerazzurro (68-64) ma Blizzard è rapido a rispondere dal pitturato (70-64 al 31′). Latina mette a segno due liberi con Laganà, ma la Novipiù è attenta e pronta a piazzare un break importante che al 33′ porta i padroni di casa sul +10 (76-66). Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet, su bellissimo assist di Tavernelli, Raymond firma la tripla del 76-69. La Benacquista cerca di mantenere alto il ritmo ed è ancora Raymond a guadagnare due punti preziosi, stavolta dalla lunetta (76-71 a 5:24″ dalla sirena). Casale perde palla e coach Ramondino chiama time-out. Al rientro in campo è Tavernelli a siglare il canestro del -3(76-73 al 36′). Assist di Tavernelli, tripla di Raymond  e a 3:46″ è parità al PalaFerraris (76-76). Blizzard (78-76)  Pastore per il sorpasso (78-79) Blizzard per la contromossa (80-79) poi ancora il numero 42 nerazzurro Raymond per l’80-81 in favore della Benacquista quando mancano 2:21″ al termine del match. Marcius va in lunetta su fallo subito da Laganà e concretizza uno solo dei liberi (81-81). Raymond è sfortunato nella conclusione dal pitturato, mentre Blizzard è preciso nell’area opposta (83-81 a 1:48″). Time-out Latina. Alla ripresa del gioco Blizzard stoppa Laganà, ma nell’azione successiva sono i padroni di casa a perdere palla. Manca 1:03″ quando Hairston, rientrato sul parquet,  dalla lunetta concretizza i due liberi per la nuova parità 83-83. Tavernelli firma il canestro dell’83-85 con 27″ sul cronometro. Time-out Casale Monferrato. La Novipiù non riesce a trovare il canestro, anzi commette fallo su Tavernelli che, chirurgico dalla lunetta fissa il tabellone sull’83-87. La Junior commette un altro fallo e Raymond fa scorrere i titoli di coda con ulteriori due liberi per l’83-89 con cui si conclude la partita. Latina vince con merito sulla capolista imbattuta e conquista due punti preziosissimi.

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma domenica 17 dicembre alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini, dove affronterà un’altra compagine piemontese, la Bertram Tortona in questo turno corsara sul campo dell’Eurotrend Biella (75-76).

Per le foto si ringrazia l’ufficio stampa della Novipiù Casale Monferrato

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Corvia si ricorda di essere un bomber e manda in paradiso  il Fondi 

Continua a leggere “Corvia si ricorda di essere un bomber e manda in paradiso  il Fondi “

Il Latina passeggia sui resti della Nuorese

Risultati immagini per nuorese - latina 0-3

La domanda sorge spontanea: fu vera gloria per la squadra di Chiappini? Ed un’altra incalza: dove finiscono i meriti del Latina e dove iniziano i demeriti della compagine di Massimo Agavino che giusto ieri sera è stato sollevato dall’incarico? Oggi anche una formazione di terza categoria farebbe punti a Nuoro per cui non si montino la testa i tifosi del Latina dopo questa vittoria ottenuta contro un avversario inconsistente. Tutt’al più potrebbe essere utile in chiave piazzamento play off visto che il distacco con le prime è rimasto inalterato.

Il migliore in campo è stato Scibilia, che dapprima sblocca la gara al 20′ del primo tempo con un preciso rasoterra che il portiere avversario non vede neppure. Quarantacinque minuti più tardi Scibilia regala un perfetto assist per Iadaresta e per finire Cossentino, a tempo scaduto, sigla il terzo gol nerazzurro.

Nel dopo partita, è Vittorio Mollo a parlare di Nuorese-Latina il quale esordisce con queste parole: <<Abbiamo meritato la vittoria. Visto che Calandra ha operato 3-4 parate, avremmo potuto arrotondare già prima il risultato ma 0-2 o 0-3 cambia poco. L’importante per noi era vincere questa partita, mettere questi tre punti in cascina e proseguire su questo trend positivo. Siamo contenti del risultato ma soprattutto della prestazione. È stata una grande risposta della squadra che voleva a tutti i costi questa vittoria e questi tre punti e li ha ottenuti.>>

Da una parte c’è il disappunto del presidente Michele Artedino per la domenica più brutto di tutti i sei anni alla guida della Nuorese e, dall’altra, c’è una decisione che appariva oramai inevitabile dopo lo 0-3 in casa contro il Latina e il duro confronto del numero uno del club sotto la gradinata degli ultrà verdazzurri.

La Nuorese, intanto, comunica attraverso il proprio canale ufficiale, “di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il mister Massimo Agovino.  La società ringrazia mister Agovino per il lavoro svolto sino ad oggi con grande passione e professionalità e gli augura le migliori fortune per il proseguo della propria carriera”. Ancora da decidere il sostituito. E queste le parole di un Presidente visibilmente sconvolto: «Questo non è più sport, non è calcio – le parole di Artedino – Si sbaglia, si vincono e si perdono campionati, ma con dignità. Ho dato sei anni della mia vita, ho messo in gioco il mio denaro, il mio tempo, ho trascurato la mia famiglia ed il mio lavoro per sentirmi oggi insultare ed offendere. Hanno offeso la mia famiglia, le persone a me più care. Dopo tanti sacrifici, ed in un momento veramente difficile come quello che stiamo attraversando, avremmo avuto bisogno di altro. Ma non ho più la forza e le parole per descrivere una delle più brutte giornate della mia vita».

'o scuorzo ristorante pizzeria salerno

Ph.: latinaquotidiano