Benacquista all’ultimo respiro!

Il decimo turno di gare del campionato di Serie A2 Old Wild West al PalaBianchini, di fronte a oltre 1400 spettatori di cui almeno un centinaio di fede neroarancio provenienti dalle più disparate parti d’Italia – ha visto la Benacquista Assicurazioni Latina Basket vincere dopo un tempo supplementare il difficile match con la Metextra Reggio Calabria con il risultato finale di 93-91. Protagonisti durante la presentazione delle squadre anche gli Atleti Special Olympics presenti al palazzetto che, con il sostegno di FIBA Europe e in collaborazione con Euroleague Basketball,  si stanno allenando per la European Basketball Week, l’evento dedicato alla pallacanestro, che grazie allo Sport Unificato valorizzerà tutte le abilità in campo.

Ancora una volta una partita avvincente ed emozionante che la Benacquista ha concluso con un meritato successo, il terzo consecutivo di fronte al proprio pubblico, anche in questa occasione fondamentale con il calore e il supporto con cui ha sostenuto la squadra a partire dai primi minuti e fino all’ultimo secondo dell’overtime. Due punti estremamente importanti per Latina, che li ha guadagnati grazie a una solida prestazione del collettivo. Superba la prova dei due giocatori statunitensi. Raymond 32 punti realizzati tirando con il 70% dalla lunga distanza e facendo l’en plein dalla lunetta (9/9), 9 rimbalzi catturati, 4 assist distribuiti, una stoppata rifilata agli avversari e ben 44 di valutazione. Hairston ha firmato una doppia/doppia composta da 24 punti e 12 rimbalzi, oltre a 1 schiacciata e 4 assist che gli sono valsi 35 di valutazione. Sul fronte italiano, determinante il rientro del playmaker titolare Tavernelli, che ha guidato i compagni soprattutto nei momenti critici del match, 11 punti e 6 assist per Riccardo rimasto in campo per trenta minuti di gara. Doppia cifra anche Laganà con 11 punti 5 assist e in generale buono il contributo di tutti i componenti della squadra. Di fronte a un avversario difficile come la Metextra Reggio Calabria, la vittoria conquistata dai nerazzurri acquista sicuramente maggior valore, anche in vista della durissima settimana che attende i ragazzi di coach Gramenzi.

La partita – Il match è fin dalle prime battute molto vivace, con le due formazioni che si affrontano a suon di canestri (12-9 al 5′). Sul fronte nerazzurro i punti sono quasi totalmente di marca statunitense, mentre Reggio risponde con Pacher, Baldasarre e Caroti. Coach Gramenzi ruota i suoi uomini e finalmente si rivede in campo Tavernelli, fuori per infortunio nelle ultime 5 gare. La sfida prosegue sul filo dell’equilibrio dal punto di vista dei punti  (17-16 all’8′) mentre per quanto riguarda i falli alla Benacquista ne sono stati fischiati 5, mentre agli ospiti nemmeno uno. Scorre il cronometro e al 9′ il punteggio è sul 21-18. Dopo il time-out chiesto da Reggio Calabria, gli ospiti riescono a ripristinare la parità sul punteggio di 21-21 con cui si conclude il primo periodo di gioco.

In avvio di seconda frazione Capitan Pastore non concretizza i due liberi a sua disposizione dopo il fallo subito da Roberts, ma è BJ Raymond a smuovere il punteggio nerazzurro con la tripla del 24-21 all’11’. Pronta la risposta reggina (24-23 al 12′). Qualche conclusione sfortunata per i pontini e a 6:21″ dal termine del quarto, coach Gramenzi chiama time-out. Al rientro sul parquet è Andrea Saccaggi a mettere a segno i due punti del 26-23, ma è Raymond a firmare il 5/5 dalla lunga distanza per il 29-23 che a 5:38″ costringe Calvani a chiedere sospensione. Si torna a giocare e questa volta è Saccaggi a centrare la retina dai 6:75 (32-23 al 15′). Passera per la formazione calabrese recupera un pallone prezioso e mette a segno i due punti del -7 reggino (32-25 al 16′). Ancora inerzia della Viola che al 17′ riduce ulteriormente le distanze (32-28). Botta e risposta tra Pastore e Pacher (34-30 a 2:23″) poi Hairston mette a segno un libero per il 35-30. Reggio non demorde e a 1:30″ è sul -3 (35-32). Dalla lunga distanza si sfidan Laganà e Fabi e al 19′ il tabellone segna 38-35. Time-out per Latina. Riprende il gioco e Pacher su assist di Baldassare mette a segno il -1, ma è immediata la replica nerazzurra con Allodi su assist di Tavernelli per il 40-37 con cui va si va al riposo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi è la Viola la prima a trovare la via del canestro, mentre la Benacquista mette a segno dalla lunetta con Hairston (42-39). Ancora Reggio a canestro, ma sul fronte opposto arriva il primo canestro del match firmato da Riccardo Tavernelli che porta Latina sul 45-41 al 22′. Raymond prova a mettere a segno la sesta tripla, ma deve accontentarsi di concretizzare i tre liberi scaturiti dal fallo subito (48-41). La Metextra risponde dai 6.75, ma è bellissima l’azione di Riccardo Tavernelli che ruba palla e corre in contropiede (50-44 al 24′). La compagine ospite riduce parte del divario (51-48 al 25′) ma la spettacolare schiacciata di Hairston su assist di Laganà permette alla Benacquista di allungare sul 53-48. Il team calabrese non molla, ma i padroni di casa resistono (55-50 al 27′). La Metextra stringe i denti in difesa, corre veloce in attacco e a 2:10″ dalla sirena del terzo quarto si riporta a un solo punto di distanza dai nerazzurri (55-54). Time-out per coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco i pontini, dopo aver perso due palloni, si affidano all’esperienza di Raymond (57-54) ma il fallo di Hairston su Caroti, che concretizza i due liberi, permette a Reggio Calabria di tornare sul -1 (57-569. Si gioca sul filo dell’equilibrio (59-59 al 29′). L’ultimo minuto è concitato: la Viola riesce a passare in vantaggio grazie alla precisione dalla lunetta di Benvenuti, che mette a segno anche i liberi scaturiti dal fallo antisportivo fischiato a Tavernelli e il terzo quarto va in archivio con Reggio Calabria avanti di 5 lunghezze (59-64).

L’ultima frazione si apre con l’ennesimo canestro di Benvenuti (59-66 al 31′) mentre la Benacquista trova i primi punti del quarto con il canestro di Hairston su assist di Raymond (61-66). Mancano 8:31″ al termine quando il capitano di Latina viene richiamato in panchina perché gravato di 4 falli, al suo posto scende in campo Di Ianni. Ancora la coppia statunitense protagonista in attacco e in difesa per Latina (65-66 a 7:31″). Reggio Calabria è concentrata e mette a segno un nuovo break (65-72 al 36′). Tavernelli scuote i suoi con la tripla del 68-72 a 5:28″. Fabi commette fallo su Raymond e prima che l’americano vada in lunetta coach Calvani chiama time-out. BJ concretizza i liberi (70-72 al 35′). Ancora a segno gli ospiti con Caroti (70-74 a 4:30″) ma replica Laganà nell’area opposta (72-74 al 36′). A 3:34″ dalla sirena è Tavernelli a riportare i suoi in parità (74-74). Due palle perse per la Viola poi Rossato commette il suo quinto fallo mandando in lunetta Laganà, che chirurgico, riporta Latina avanti 76-74 al 38′. Roberts realizza la tripla del 76-77 a 1:48″, Raymond dalla lunetta concretizza due liberi (78-77 a 1:42″). Con 1:05″ sul cronometro Raymond centra la retina dalla lunga distanza infiammando i 1400 spettatori presenti sulle tribune e portando la Benacquista sull’81-77. Time-out Reggio Calabria. Al rientro in campo Laganà commette fallo su Baldassarre che mette a segno un libero (81-78 a 45″). Latina è sfortunata nella conclusione e la Viola nell’azione successiva Pacher realizza la tripla dell’81-pari con 15″ sul cronometro. Time-out Latina. Alla ripresa del gioco la conclusione di Raymond è sfortunata e si va all’overtime con il punteggio di 81-81.

Il tempo supplementare si apre con Marco Laganà che porta i suoi sull’83-81 con 4 minuti da giocare, ma Fabi risponde dalla lunga distanza, imitato subito dopo da Roberts (83-87 a 3:15″). La Benacquista continua a faticare nel trovare la via del canestro, mentre Roberts punisce ancora una volta la difesa pontina dall’arco dei 6.75 (83-90 a 2:41″). Time-out per la panchina nerazzurra. Riprende il gioco e arrivano due punti di Hairston (85-90 a 2:20″). Raymond va in lunetta a 2:03″ e concretizza entrambi i liberi (87-90). Raymond con 1:10″ da giocare firma la tripla del 90 pari. Mancano 48″ al termine quando Fabi dalla lunetta realizza un libero (90-91). Capitan Pastore con 28″ sul cronometro realizza il canestro del 92-91. Time-out Reggio Calabria. Hairston subisce fallo alla ripresa del gioco e va in lunetta con 58 centesimi ancora da giocare e mette a segno un solo libero fissando il punteggio sul 93-91 con cui termina il match e con cui i nerazzurri conquistano una preziosa vittoria.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Metextra Reggio Calabria  93-91 dts (21-21, 40-37, 59-64, 81-81)

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Hairston 24, Guerra n.e., Tavernelli 11,  Laganà 11,  Saccaggi 7, Allodi 4, Pastore 4, Di Ianni, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Raymond 32, Cavallo n.e.. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Metextra Reggio Calabria: Pacher 19, Passera 2, Caroti 13, Fabi 14, Baldassarre 14, Rossato 5, Agbogan, Benvenuti 13, Marino n.e., Roberts 11. Coach Calvani. Vice Luise.

Note: Spettatori 1440.  Latina tiri da due 53% (21/40) tiri da tre 41% (11/27) tiri liberi 75% (18/24). Reggio Calabria tiri da due 54% (21/39) tiri da tre 39% (13/33) tiri liberi 77% (10/33). Usciti per 5 falli: Rossato per Reggio Calabria.

Arbitri: Ursi Stefano di Livorno, Pecorella Pasquale di Trani (BA), Perocco Alberto di Ponzano Veneto (TV)

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma giovedì 7 dicembre alle ore 20:30, al PalaEstra per sfidare la Soundreef Siena nel recupero della 9^ giornata. A seguire, domenica 10 dicembre, i nerazzurri saranno impegnati in un’altra trasferta a Casale Monferrato, per affrontare la Capolista Novipiù.

 

 

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...