Latina, la Gradinata non ci sta

di Salvatore Condemi

 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.Sta girando in rete una comunicazione importantissima edita dal Direttivo della Gradinata Nerazzurra, Gruppo Storico dei tifosi che domenicalmente riempie la Gradinata dello Stadio Francioni di Latina.

Colpisce una frase  emblematica che non può essere classificata come semplice slogan usato per mitizzarne il senso ed il significato: storicamente, allorquando un tifoso o un gruppo di tifosi sostiene a gran voce di essere ”stanco” significa che il rapporto tra il Latina Calcio 1932 ed il tifoso nerazzurro si è incrinato quasi irrimediabilmente. Se poi viene a mancare la ”fiducia” inscindibile collante tra le componenti, i vincoli ed i legami che intrecciano un binomio altrimenti indissolubile si è irrimediabilmente rotto e dissigellato.

Crediamo non si tratti né di ammutinamento né tanto meno di una eccentrica e drastica presa di posizione ma di una semplicissima lettura della realtà. E tra le righe noi leggiamo il ”vero amore” verso i colori nerazzurri, è ”attaccamento” alla maglia, è ”passione” per il calcio. E’ attenzione, culto, rispetto e cura verso la propria città, verso la propria terra, verso una ”cosa” che è loro e sarà per sempre loro. Per tale motivo i tifosi esigono, reclamano e pretendono rispetto, chiarezza e cristallinità in una città sempre più degradata, avvilita e mortificata.

 

Questo il comunicato

Siamo rimasti fino ad oggi in silenzio e pur non condividendo alcune scelte societarie siamo rimasti fedeli alla nostra passione e non abbiamo mai fatto mancare il nostro sostegno alla squadra, in casa ed in trasferta. 
Adesso siamo stanchi e sfiduciati, pretendiamo chiarezza sui progetti societari, pretendiamo che venga dimostrato con i fatti che le presunte difficoltà economiche di cui si parla in città, vengano smentite con un rafforzamento della squadra, ma soprattutto chiediamo una guida tecnica adeguata ai proclami di inizio stagione. 
Fino ad oggi abbiamo visto prestazioni imbarazzanti al prezzo di una partita di serie A, il rispetto va meritato ed adesso non contano più le parole, servono i fatti.

DIRETTIVO G. N.

Risultati immagini per tifosi latina

Annunci