Latina, a Fregene un pareggio con poche emozioni. Adesso sono 9 i punti da recuperare al Rieti. Campionato finito?

Piove a Fregene. E’ una pioggerellina fastidiosa che rende uggiosa una giornata domenicale ed abbassa la temperatura. Circa duecento i tifosi nerazzurri assiepati su una tribunetta nel fatiscente campo sportivo; ancor meno quelli di casa.

Chiappini schiera l’abituale 4-2-3-1 con Pagliaroli al posto di Caputo. Mancano pure Barone e Cittadino mentre a centrocampo agisce da filtro il solo Atiagli. In avanti Tribuzzi e Rabbeni giocano larghi con Iadaresta punta centrale.

Pronti via e l’Atletico passa in vantaggio con Tortolano mettendo alle spalle di Bortomaleotti un pallone portogli da Tornatore. Dopo soltanto 16 minuti di gioco, quindi,  padroni di casa avanti grazie alla rete dell’ex di turno. Dopo il gol del vantaggio  dell’Atletico non succederà davvero nulla in un primo tempo ravvivato da qualche scontro ruvido tra i contendenti che indurrà l’arbitro a sventolare il giallo  sotto il naso di Catinali  e Barberini.

Al 61′ il Latina pareggia i conti al suo primo tentativo. E’ Cossentino a timbrare il suo primo cartellino risolvendo una mischia in area rossoblu. La rete galvanizza i nerazzurri che sfiorano il vantaggio con De Francesco entrato al posto di un evanescente Pagliaroli quando le lancette segnavano il minuto 82.

Poi il niente tra due squadre che non hanno offerto alcunché di proponibile in una giornata che ha visto il Rieti vincere a Lanusei per 2 a 4, l’Aprilia battere il Cassino per 4 reti a 2 ed il Sassari Latte Dolce battere l’Albalonga per 2 a 1. 

In una giornata in cui il Latina avrebbe potuto e dovuto fare molto di più, la distanza che la separa dalla capolista aumenta di due ulteriori lunghezze. I punti – nove per la precisione – sono veramente troppi. Una considerazione è quindi d’obbligo: con ben nove punti di ritardo rispetto alla corazzata reatina e con otto dall’Atletico, il discorso sulla promozione in Serie C non dovrebbe più riguardare il Latina. Fregene rappresentava il momento della verità e quella svolta auspicata da tutti che non si è concretizzata. Adesso bisogna solo sperare in tanti, tantissimi passi falsi di Rieti e Atletico. 

Questi i risultati:

Albalonga – Latte Dolce 1-2

Anzio – Ostia Mare 1-1

Aprilia – Cassino 4-2

Lanuesei – Rieti 2-4

Lupa Roma – Flaminia 3-2

Monterosi – Nuorese 2-1

San Teodoro – Tortolì 0-2

Atletico – Latina 1-1

Trastevere – Budoni 1-0

E questa la nuova classifica:

Rieti 30, Atletico 29, Trastevere 25, Albalonga e Casssino 23, Trastevere 22, Latina 21, Aprilia 20, Lupa Roma 18, Monterosi 17, OstiaMare 16,  Latte Dolce 14, Budoni 13, Nuorese e Anzio 11, Flaminia 10, Tortolì 9, Lanuesi 7,  San Teodoro 4

Risultati immagini per leone alato latina

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...