Le probabili formazioni di Casertana-Reggina. Domani Latinasport sarà a Caserta per commentare la partita

La Casertana ha innegabilmente bisogno di punti vista la sua classifica sicuramente defecitaria. Finora ha subito l’onta di ben quattro sconfitte tra ra le mura amiche, tra l’altro consecutive ed il prossimo scontro non è dei più semplici. La squadra da affrontare è infatti la Reggina, un osso duro per chiunque, specialmente ora che ha confermato di essere una chiara pretendente ai play off. Per la Casertana risulta un impegno improbo anche in vista delle defezioni a cui dovrà andare incontro Mister D’Angelo. Tra tutti Padovan ancora fermo ai box da illo tempore. In porta si sistemerà Cardelli (ex Latina anche se per pochi giorni) al posto dell’ex amaranto Benassi che a Reggio non ha certamente lasciato un buon ricordo. In difesa dovrebbero agire D’Anna e Galli sugli esterni con Polak e Rainonecentrali. A centrocampo quattro giocatori per tre maglie con De Marco pronto a scalzare uno tra Rajcic, De Rose (un altro ex) e Carriero. In avanti vedremo il tandem Turchetta-Alfageme con il supporto di Colli come trequartista. Di Tripicchio, attaccante evanescente che l’anno scorso ha vestito la casacca amaranto, si sono perse le tracce.

Queste le probabili formazioni:

CASERTANA (4-3-1-2) – Cardelli; D’Anna, Rainone, Polak, Galli; Carriero, Rajcic, De Rose; Colli; Turchetta, Alfageme.

REGGINA (4-3-1-2) – Cucchietti; Pasqualoni, Leazza, Di Filippo, Solerio; Marino, Mezavila, Porcaro; De Francesco; Bianchimano, Tulissi.

Alle 19 di questa sera si è conclusa la vendita dei tagliandi del settore ospiti in vista della gara di domani tra Casertana e Reggina. Allo scadere del termine ultimo, sono stati venduti soltanto 14 biglietti che consentiranno ad altrettanti reggini di poter accedere all’impianto di Viale Medaglie D’Oro. Questo esiguo numero è dovuto all’orario di inizio dell’incontro e soprattutto per motivi prettamente logistici: nè da Caserta nè tanto meno dalla vicina Aversa, c’è un treno di ritorno che possa riportare in tempo ragionevole i tanti tifosi amaranto a Reggio Calabria, Roma, Latina, Frosinone e in tutto il centro Italia. Peccato.

La speranza di tutti è che, come riportato anche dagli amici e colleghi di Caserta sulle pagine di ”Tuttocasertana” e ”Sportcasertano”, al di là di ogni rivalità (visto il gemellaggio dei casertani col Cosenza e dei reggini con la Salernitana e il Bari), si possa assistere ad una bella serata di sport, dove a vincere deve essere la civiltà di due tifoserie calde e appassionate.

Risultati immagini per reggina

 

Annunci