Latina Basket: ecco Josh Hairston, l’ala che mancava

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket qualche giorno fa aveva annunciato di aver siglato un accordo con l’atleta statunitense Josh Hairston, che farà parte del roster nerazzurro fino alla fine della stagione 2017/18. Josh, ala forte/centro classe 1992 per 203 cm di altezza e 107 kg di peso.

E allora eccolo: è atterrato questa mattina (2 novembre 2017) all’aeroporto di Fiumicino il nuovo giocatore americano della Benacquista Latina Basket Josh Hairston che si unirà al resto della squadra dopo aver espletato le visite mediche di routine.

Josh Hairston; «Il mio sogno italiano» – Mentre disbriga le pratiche per il suo imminente arrivo a Latina, Josh non nasconde il grande entusiasmo con cui si prepara a vestire la maglia nerazzurra: «Sono molto eccitato al pensiero della mia prima esperienza in Italia. È stato da sempre un mio sogno poter giocare in Italia e adesso che sta accadendo sono molto emozionato. So che le leghe italiane sono tenute in buona considerazione nel mondo anche perché hanno alcuni tra i migliori giocatori al mondo! Non vedo l’ora di scendere in campo con la mia nuova squadra  e i miei compagni e iniziare a giocare. Non conosco molto bene il campionato italiano, a parte sapere che è uno dei migliori al mondo, ma ho avuto alcuni amici che hanno giocato in Italia nel corso degli anni e ne sono rimasti molto contenti. Sono ansioso di iniziare la mia esperienza».  

Hairston parla con soddisfazione anche delle sue precedenti esperienze in giro per il mondo: «Questa è la mia quarta stagione da giocatore professionista. Sono stato molto fortunato e felice di aver giocato in vari paesi del mondo. Ogni Paese che ho visitato finora è stato leggermente differente dagli altri. Questo è il motivo per cui amo giocare e i posti in cui l’ho fatto mi sono serviti molto. È avvincente poter vivere l’esperienza di conoscere così tante culture differenti in poco tempo. Nel periodo in cui sono stato all’Università di Duke è stato incredibile, come aver potuto giocare con coach Krzyzewski, uno dei migliori allenatori di sempre. Giocare a Duke, una delle più prestigiose università nel mondo, è stata davvero un’esperienza incredibile. Ho avuto la possibilità di giocare con ragazzi di alto livello. Ho imparato molto, non soltanto dal punto di vista del gioco, ma anche della vita».

Come ogni americano amante del basket, anche Hairston ha una squadra del cuore in NBA, anzi nel suo caso le formazioni sono due: «Tifo per due squadre. Sono un grande tifoso di Carmelo Anthony e questo mi porta a sostenere OKC (Oklahoma City Thunder). Il mio migliore amico, invece, gioca con i Boston Celtics, così tifo anche per loro».

Josh, per gli amici intimi e i familiari “Jigg“, ha iniziato a giocare all’età di 6 anni circa, ma ha iniziato a prendere sul serio la pallacanestro quando ne aveva 13 e ha un idolo sportivo dal nome importante: «Il mio idolo sportivo di tutti i tempi è Muhammed Ali. Ogni cosa che ha fatto per gli sports  in generale, è stato incredibile. Ha cambiato lo sport per sempre.».

La carriera – Josh Hairston è nato il 12 gennaio 1992 ad Alexandria in Virginia negli Stati Uniti da Natalie e Keith Hairston e ha una sorella di nome Jessica e due fratelli Byron e Brian. L’atleta statunitense, dopo aver frequentato la Montrose Christian School a Rockville in Maryland, è stato dal 2010 al 2014 nella squadra della prestigiosa università di Duke, i Duke Blue Devils (NCAA) sotto la guida del capo allenatore Mike Krzyzewski. Nella stagione 2013/14 ha avuto il ruolo di capitano nella squadra universitaria e ha partecipato ai Draft dell’NBA.

Terminati gli studi Josh ha lasciato l’America trasferendosi in Svizzera per il suo primo contratto da professionista nella stagione 2014/15 con la maglia della SAM Basket Massagno militante nella Lega Nazionale A, il massimo campionato svizzero. La stagione 2015/16 lo vede accasarsi in Svezia vestendo la casacca della Nörrköping Dolphins con cui arriva alla finale ricevendo anche una menzione d’onore da Eurobasket.com. La stagione scorsa Hairston si trasferisce nuovamente per arrivare in Israele nel team Maccabi Ra’anana militante nella seconda lega israeliana. Josh ha disputato 28 partite con le medie di 15 punti e 8.8 rimbalzi.

A Josh va il benvenuto in casa nerazzurra e un sincero e caloroso in bocca al lupo, per questa esperienza con la maglia della Latina Basket, da parte del Presidente Commendator Lucio Benacquista e di tutta la società pontina.

Vi aspettiamo domenica 5 novembre alle ore 18:00 al PalaBianchini per la seconda partita casalinga della stagione in cui affronteremo Biella.
Non mancate all’appuntamento con il grande basket di #SerieA2OldWildWest
#OneBasketFamily #LaNostraPassione #Benacquista #Assicurazione#AssiBunderwriting #AIG
Lega Nazionale Pallacanestro Old Wild West

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

 

 

 

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, in piedi

Annunci