Aprilia, amara sconfitta contro la prima della classe

Aprilia, amara sconfitta contro la prima della classe

In svantaggio di due reti, il Rieti non si disunisce e sbanca Aprilia

Giacomo Biondi ha segnato il gol decisivo 

Di Max Casile per Latinasport.info

Il Rieti è una squadra di calcio completa in ogni reparto, forte, coriacea e mai doma. Se si è permessa il lusso di non ingaggiare un bomber di razza della portata di Leandro Campagna, significa che è già forte di suo. Nel caso specifico, non stiamo parlando di una squadra qualunque ma di una corazzata capace di sovvertire lo svantaggio iniziale e di produrre spettacolo a gogò in un pomeriggio strano e incredibile. Non è stato un successo facile – questo è bene dirlo – quello per 3-2 sull’Aprilia che è andata in doppio vantaggio nel giro di soli tre minuti – tra il 17’ e il 20’ del primo tempo – grazie ad uno stranissimo gol di Mosciaro ed un rigore – contestatissimo – realizzato da Casimirri.

Il 2-0 avrebbe mozzato le gambe a qualunque altra formazione ma non certamente a questo Rieti. Infatti al 40’ Dionisi – reo di aver causato il penalty del raddoppio casalingo – si riscatta e conquista un penalty: tiro, tocco di mano, dischetto e gol di Marcheggiani che spiazza Del Moro. Al 66’ arriva il pareggio sempre con Marcheggiani, all’ottavo centro stagionale. A due minuti dalla fine segna Biondi completando una rimonta che conferma il Rieti in vetta che finora hanno conquistato 26 punti sempre inseguiti dall’Atletico, a 25. E l’Aprilia? Dopo il doppio vantaggio è praticamente scomparsa dal campo lasciando l’iniziativa agli amarantocelesti che vincono meritatamente la gara.

IL TABELLINO
Aprilia (4-3-3): Del Moro; Tassinari (27’st Pace), Valentini, Veroni, Bencivenga; Cioè, Sterpone (6’st Pirazzi), Zeccolella (18’st De Marchi); Bosi, Mosciaro (30’st Matteo), Casimirri (40’st Di Palma). A disposizione: Calisse, Fortuna, Cuscianna, Del Prete. Allenatore: Venturi
Rieti (4-3-1-2): Scaramuzzino; Tiraferri, Biondi, Scardala, Dionisi; Tirelli, Cuffa (1’st Cericola), Scevola; Carrafiello (14’st Graziano); Marcheggiani (45’st Dalmazzi), Scotto. A disposizione: Patella, Ispas, Giunta, Luciani, Mostarda, Piras. Allenatore: Parlato
Arbitro: Belfiore di Parma (Vitale e Ricci di Ancona)
Reti: 17’ Mosciaro, 20’ Casimirri (rig.), 34’ (rig.) e 19’ st Marcheggiani, 43’ st Biondi
Note: spettatori 200 circa. Ammoniti: Del Moro, Bencivenga, Cioè, Pirazzi (A), Scevola, Tirelli (R). Angoli: 3-11. Recupero: 2-6.

LA X GIORNATA
Albalonga-Latina 0-0
Anzio-Budoni 1-0
Aprilia-Rieti 2-3
Flaminia-Tortolì 3-2
Lanusei-Nuorese 4-0
Lupa Roma-Latte Dolce 2-1
San Teodoro-Cassino 1-3
Sff Atletico-Ostiamare Lido 5-1
Trastevere-Monterosi 1-2

CLASSIFICA
Rieti 26
Atletico SFF 25
Trastevere 21
Albalonga, Cassino e Latina 20
Ostia 15
Aprilia, Lupa e Monterosi 14
Nuorese, Anzio, Flaminia e Budoni 10
Latte Dolce 8
Lanusei 7
Tortolì 6
San Teodoro 4

 

PROSSIMO TURNO

Flaminia – Albalonga

Cassino – Anzio

Latina – Aprilia

Nuorese – Lupa Roma

Ostiamare – Lanusei

Budoni – Monterosi

Rieti – Trastevere

Latte Dolce – San Teodoro

Tortolì – Atletico SFF


DIRETTA RISULTATI Champions League: in campo Napoli City 1-0 LIVE

Si gioca anche Liverpool-Maribor 0-0, Siviglia- Spartak 0-0, Shakhtar-Feyenoord 2-1, Dortmund-Apoel 0-0, Tottenham-Real 0-0, Porto-Lipsia 1-0 DIRETTA Besiktas-Monaco 1-1 (conclusa)

In campo Napoli City 1-0 (LA CRONACA)

I gol

Napoli-Manchester City 1-0: 21′ pt splendido triangolo Insigne-Mertens-Insigne, il numero 24 controlla in area e insacca di destro.

Napoli gioca con Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.

Il quadro della quarta giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)

  • Liverpool-Maribor 0-0
  • Siviglia- Spartak Mosca 0-0 (LA CRONACA)
  • Napoli-Manchester City 1-0 (Insigne) (LA CRONACA)
  • Shakhtar Donetsk-Feyenoord 2-1 (Jorgensen-Ferreira-Marlo)
  • Borussia Dortmund-Apoel 0-0
  • Tottenham-Real Madrid 0-0 (LA CRONACA)
    Porto-Lipsia 1-0 (Herrera)
  • Besiktas-Monaco 1-1 giocata alle 18

 

Annunci