Ottima prova del Latina: non molla neppure in formazione rimaneggiata

Ottima prova del Latina: non molla neppure in formazione rimaneggiata

max_0539In occasione della quinta giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West la Benacquista Assicurazioni Latina Basket  priva di Riccardo Tavernelli infortunato e del secondo straniero che non è riuscito ad arrivare per questa sfida, ha affrontato la compagine della FCL Contract Legnano Basket uscendo a testa altissima dal parquet del PalaBorsani. Il risultato finale 83-76 ha premiato i padroni di casa, ma i nerazzurri hanno lottato con grande spirito di squadra fino all’ultimo secondo, come testimonia la tripla di Capitan Pastore realizzata a fil di sirena. Una gara difficile da affrontare per via delle rotazioni ridotte e della solidità dell’avversario, anche se la Benacquista ha giocato una buonissima partita, riuscendo per alcuni tratti di gara  a portarsi anche in vantaggio e, comunque, dando del filo da torcere alla compagine dei Knights. Ancora una volta cinque gli uomini in doppia cifra per il team latinense con una buonissima prova di Marco Laganà, che ha messo a referto 21 punti personali, con un’altra doppia/doppia di BJ Raymond autore di 17 punti e 10 rimbalzi, oltre ad aver distribuito 4 assist ai compagni, grande prestazione anche del giovane Giovanni Allodi, che ha firmato 13 punti e catturato 8 rimbalzi. Ottimo il contributo del capitano Andrea Pastore che, oltre ad aver realizzato 12 punti, ha distribuito 5 assist e tenuto alto il livello di concentrazione di tutta la squadra. Da sottolineare anche i 9 punti e 3 assist di Andrea Saccaggi e i 4 punti del giovane Alfonso Di Ianni.

Anche il capo allenatore nerazzurro Franco Gramenzi evidenzia l’ottima prova dei suoi ragazzi: «Negli spogliatoi ho fatto i complimenti ai ragazzi perché sono stati molto bravi a non mollare mai. Ottimo l’atteggiamento e apprezziamo tutto il lavoro che hanno fatto e quanto di buono hanno prodotto, siamo ovviamente dispiaciuti per il risultato finale e soprattutto per l’occasione persa di conquistare due punti. Le nostre rotazioni ridotte e l’aver affrontato una squadra con una struttura e un sistema di gioco ben rodato e che allo stato attuale è una delle formazioni più in forma del campionato, unite a qualche errore commesso, non ci hanno permesso di agguantare la vittoria, ma sappiamo con certezza che partite di questo tipo ci serviranno come esperienza in futuro».

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è fissato per domenica 5 novembre alle ore 18:00, tra le mura amiche del PalaBianchini, dove i nerazzurri riceveranno la formazione della Eurotrend Biella reduce dalla vittoria casalinga sulla Leonis Roma (77-71).

FCL Contract Legnano Basket vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 83-76  (26-21, 40-40, 56-60)

FCL Contract Legnano Basket: Tomasini n.e., Zanelli 6, Roveda n.e., Maiocco 3, Martini 4, Gazineo n.e., Toscano 18, Berra n.e., Tosi n.e., Raivio 32, Mosley 13, Pullazi 7. Coach Ferrari.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Guerra n.e., Tavernelli n.e,, Laganà 21, Saccaggi 9, Allodi 13, Pastore 12, Di Ianni 4, Jovovic, Tricarico n.e., Ambrosin, Raymond 17. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Note: Legnano tiri da due 59% (26/44) tiri da tre 27% (8/30) tiri liberi 64% (7/11). Latina tiri da due 50% (19/38) tiri da tre 33% (8/24) tiri liberi 67% (14/21).

Arbitri: Moretti Mauro di Marsciano (PG), Maffei Luca di Preganziol (TV), Del Grego Stefano di Verona.

La partita – Le due compagini partono con botta e risposta tra Martini e Saccaggi (2-2 al 1′) poi Raivio mette a segno la prima tripla del match (5-2 al 3′). Il ritmo è subito piuttosto alto e dopo i primi 4 minuti di gioco il punteggio è sull’11-8 in favore dei padroni di casa. I Knights continuano a condurre il gioco, ma la Benacquista cerca di rimanere sulla scia degli avversari (18-13 al 7′) facendo nel contempo ruotare i propri giocatori in panchina. Raymond scalda la mano dalla lunga distanza e al 9′ il tabellone segna 22-18 per i padroni di casa. Dalla lunetta ancora Raymond a incidere sul recupero nerazzurro (22-19 a 48″ dalla sirena). Toscano è preciso dalla lunetta per Legnano e mette a segno i due liberi del 22-19, poi è ancora il pontino in maglia legnanese a siglare il canestro del massimo vantaggio dei Knights (26-19). Mancano 3″ al termine del quarto quando Martini commette fallo intenzionale su Pastore che, chirurgico dalla lunetta, realizza i due liberi del 26-21 con cui si conclude il primo periodo.

max_0544In avvio di seconda frazione il match è ancora in equilibrio (29-25 al 13′). Raivio è il primo giocatore della gara ad andare in doppia cifra (11 punti realizzati fino a questo momento) portando i suoi sul +6 (31-25 al 14′). Coach Gramenzi chiama time-out e al rientro sul parquet Laganà mette a segno un bellissimo gioco da quattro punti che vale il -2 nerazzurro (31-29). Raymond non concretizza i due liberi che avrebbero ristabilito la parità, ancora rotazioni per il club pontino, poi è Giovanni Allodi a realizzare la tripla del primo vantaggio della Benacquista (31-32 al 16′). Time-out per coach Ferrari. Si torna a giocare e questa volta è Legnano a centrare la retina per il nuovo vantaggio locale (34-32 al 17′). Mosley incrementa il vantaggio con due liberi (36-32) ma replica Saccaggi, anche lui dalla lunetta (36-34). Coach Gramenzi schiera anche il giovanissimo Ambrosin (classe 2000). Botta e risposta tra Toscano e Saccaggi (38-36 al 18′) poi è il solito Raivio a portare Legnano sul +4 (40-36) e la panchina nerazzurra chiama sospensione. Laganà subisce fallo proprio da Raivio (che commette il terzo) e realizza i due liberi per il 40-38 al 19′. Nuovamente Laganà in lunetta e la Benacquista riconquista la parità sul 40-40 con cui termina il secondo quarto.

Al rientro dal riposo lungo Martini non concretizza i due liberi e Raymond, sul fronte opposto, è sfortunato nella conclusione dall’arco e il punteggio rimane invariato al 21′.  Zanelli e Raivio per Legnano e replica dai 6.75 nerazzurra di Laganà (44-43 al 22′). Raymond sfida Mosley sotto canestro e mette a referto i due punti del nuovo vantaggio pontino (45-44 al 23′). Laganà preciso dalla lunetta incrementa lievemente il divario (45-46 al 24′). La Benacquista non molla e al 25′ il tabellone segna 45-49 in favore della formazione ospite. Su un ottimo passaggio di Raymond, Allodisegna un bellissimo canestro (45-51) nell’azione successiva Legnano perde palla, Pastore la recupera ed è Di Ianni a siglare un tap-in vincente per il 45-53 al 26′. Time-out per coach Ferrari. Alla ripresa del gioco Mosley stoppa Allodi e Raivio mette a segno un gioco da tre punti (48-53 al 27′). Latina non si fa intimidire e Saccaggi firma la tripla del 48-56 al 28′. Ritmo leggermente aumentato con Zanelli che riduce a 6 le lunghezze di distanza (50-56) e Raivio che dall’arco porta i Knights a -3 (53-56 a 1:36″ dal termine del periodo). Time-out per la panchina nerazzurra. Al rientro in campo Allodi per il +5 pontino (53-58 al 29′) imitato subito dopo da Raymond (53-60 a 13″). Raivio quasi a fil di sirena mette a referto la tripla di tabella del 56-60 con cui va in archivio la terza frazione.

max_0535L’ultimo quarto si apre con una palla recuperata da Raivio che mette a segno la schiacciata del -2 legnanese e Toscano che riporta avanti i suoi con la tripla del 61-60 al 31′. Laganà subisce fallo su un tiro da tre e dalla lunetta concretizza solo due liberi per il 61-62 nerazzurro. Raivio per Legnano, Allodi per Latina e al 32′ il punteggio è sul 63-64. Raiviocommette il suo quarto fallo, subito prima di mettere a segno la schiacciata del 65-64. Risponde Pastore (65-66 al 34′). Legnano realizza due triple consecutive (71-66 al 35′) e coach Gramenzi chiama sospensione. Si torna a giocare con Raymond sfortunato al tiro a differenza di Martini che incrementa il vantaggio dei padroni di casa (73-66 a 4:24″ dalla sirena). Laganà non concretizza i liberi a sua disposizione, mentre Raymond riporta Latina a -5 (73-68). Il ritmo è intenso con Pastore e Raymond per la Benacquista e Mosley per Legnano (77-73 al 38′). Gli ultimi 100 secondi vedono ancora qualche conclusione sfortunata dei nerazzurri e i Knights che, trascinati dal proprio pubblico, realizzano ulteriori 4 punti, ma i titoli di coda scorrono soltanto dopo la tripla a fil di sirena di capitan Pastore per l’83-76 con cui si conclude un match in cui la Benacquista non ha mai mollato.

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket


 


Risultati e  Classifica Serie A2 OVEST

Casa Ospite Risultato
Pasta Cellino Cagliari Metextra Reggio Calabria 83 – 74
Virtus Roma Bertram Tortona 103 – 88
Novipiù Casale Monferrato Moncada Agrigento 83 – 79
Cuore Napoli Basket Lighthouse Trapani 69 – 78
NPC Rieti Remer Treviglio 76 – 83
Eurotrend Biella Leonis Roma 77 – 71
FCL Contract Legnano Benacquista Assicurazioni Latina 83 – 76
Givova Scafati Soundreef Siena 66 – 63

CLASSIFICA

P G V P
Novipiù Casale Monferrato 10 5 5 0 100.0
FCL Contract Legnano 8 5 4 1 80.0
Givova Scafati 8 5 4 1 80.0
Pasta Cellino Cagliari 6 5 3 2 60.0
Moncada Agrigento 6 5 3 2 60.0
Eurotrend Biella 6 5 3 2 60.0
Lighthouse Trapani 6 5 3 2 60.0
Bertram Tortona 6 5 3 2 60.0
Benacquista Assicurazioni Latina 4 4 2 2 50.0
Metextra Reggio Calabria 4 5 2 3 40.0
Soundreef Siena 4 5 2 3 40.0
Virtus Roma 4 5 2 3 40.0
NPC Rieti 2 4 1 3 25.0
Leonis Roma 2 5 1 4 20.0
Remer Treviglio 2 5 1 4 20.0
Cuore Napoli Basket 0 5 0 5 0.0

Basket: risultati della serie A

Sassari travolge Milano, in testa ci sono Brescia e Venezia

(ANSA) – Risultati della 5/a giornata della serie A di basket:

Sidigas Avellino – Red October Cantù 86-71 (ieri)

Betaland Capo d’Orlando – Fiat Torino 70-73

VL Pesaro – Vanoli Cremona 68-79

Banco di Sardegna Sassari – EA7 Armani Milano 90-69

Segafredo Bologna – Umana Venezia 87-88

Happy Casa Brindisi – Germani Brescia 69-78

Openjobmetis Varese – The Flexx Pistoia 81-73

Dolomiti Trentino – Grissin Bon Reggio Emilia 91-69 –

Classifica: Brescia e Venezia 10; Avellino, Milano e Torino 8; Bologna e Sassari 6; Varese, Cantù, Cremona, Trentino e Pistoia 4; Pesaro e Capo d’Orlando 2; Brindisi e Reggio Emilia 0.

Annunci