Il Flaminia Calcio, prossimo avversario del Latina

Domenica 15 ottobre alle 15.00 il Latina affronterà al Francioni il Flaminia Calcio di Civita Castellana in un “derby non derby” contro una formazione laziale della provincia di Viterbo.

Finora i rossoblu hanno conquistato sette punti in sei incontri frutto di due vittorie ed un pareggio: uno pari in casa del Monterosi alla prima di campionato; scivolone sul proprio campo di Carbognano (stadio di 1000 posti che si chiama Turiddo Madami) ad opera del Trastevere (zero a uno); vittoria per un gol a zero in terra sarda contro il Budoni; secondo successo consecutivo conseguito tra le mura amiche ai danni della Nuorese per una rete a zero. Poi due sconfitte consecutive: fuori casa con l’Ostiamare in un rocambolesco 3 a 2 e la debacle casalinga di ieri pomeriggio ad opera della corazzata Rieti in una partita senza storia vista la vistosa differenza tecnica tra le due compagini.

Nelle tre trasferte fin qui giocate ha raccolto quindi quattro punti. Pierluigi Vigna, navigato trainer e profondo conoscitore della serie D, utilizza un modulo che più si avvicina al 3-4-3 in fase di possesso palla mentre fa schierare la propria compagine secondo un 5-3-2 quando viene attaccata. Ne consegue che l’undici in campo deve compiere movimenti repentini che dovrebbero portare i due esterni di centrocampo nonché il mediano a scalare di circa venti metri disponendosi sulla linea dei difensori. Movimenti che non sempre riescono o che ancora qualcuno non è riuscito ad assimilare: ecco spiegata la resa incondizionata di ieri contro la formazione reatina e la sconfitta con l’Ostiamare. Le cronache, inoltre, dicono di una eccessiva dose di fortuna nella vittoria contro l’Ostiamare e in quella con la Nuorese.

Andiamo a scoprire la rosa del prossimo avversario del Latina. Il Flaminia, per l’anno 2017/18, ha tesserato tre portieri: il 29enne Opara, il 19enne Reali ed il 18enne Nardelli del quale si dice un gran bene. In difesa il tecnico rossoblu ha fin qui utilizzato Giannetti (giunto quest’estate dal San Teodoro), Locci (anch’egli arrivato durante l’ultimo mercato estivo dall’Ostiamare), il centrale Losi (ex Trastevere), Macciocchi (ex Albalonga) e Caputo. Terzini destri: Grignera e Cavuoto (rispettivamente giunti in restito da Nuorese e Fondi) mentre difendono la fascia di sinistra Calisto e Carta entrambi giunti in prestito all’ultimo respiro di calciomercato. A centrocampo il tecnico ha a disposizione gente di provata esperienza come il 30enne De Cristofaro (in prestito dal Picerno), Onofri, Macrì, Mastrantonio, e Lavagnini. In attacco De Costa, Fresi, Ruggini (dall’Aquila), il 31enne Scibilia (ceduto all’ultimo momento dall’Aprilia), il 23enne bomber Leonardi (dall’Alto Tavoliere) e l’altro ”attempato” Moretti. Completano l’organico il giovane terzino Serafino (18 anni, proveniente dalle Giovanili del Roccella), il 19enne ala sinistra Belli e  l’attaccante sempre 19enne Vittori. Da come si desume, molti sono stati i prestiti dell’ultimo momento e molti sono quelli che non hanno neppure effettuato il ritiro precampionato. Una situazione che interessa molte società dilettantistiche e che evidentemente falsa il campionato. Urge, quindi una regolamentazione in tal senso: è vero che si tratta pur sempre di un campionato dilettantistico ma è altrettanto vero che la Serie D rappresenta il massimo campionato tra i dilettanti che, alla fin fine, dilettanti non sono. La società rossoblù del Presidente Roberto Ciappici è alla sua quarta partecipazione consecutiva alla Serie D ed ha un valore di mercato di circa 650mila euro. Vanta anche quattro partecipazioni in Serie C (dal 1945 al 1948 e successivamente nel campionato 1951/52). Occupa attualmente il dodicesimo posto con 7 punti.

Nell’ultima apparizione contro il Rieti, il tecnico Pierluigi Vigna ha scierato questa formazione secondo il classico 3-4-3: Opara tra i pali; Gnignera terzino di destra, Carta a sinistra (10’ st Losi), Locci, Giannetti centrali; Mastrantonio (10’ st Moretti), Calisto (1’ st Cesarini), De Cristofaro a centrocampo; Leonardi (24’ pt De Costanzo), Scibilia, Vittori (15’ st Tiozzo). A disp. Reali, Onofri, Lavagnini e Belli.

Risultati immagini per flaminia calcio rosa 2017/2018

Annunci