Axed Group, Luca Corbucci: ”Ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni”

Risultati immagini per luca corbucci axed groupDopo la preventivabile ma immeritata sconfitta contro i Campioni d’Italia della Luparense, parla il direttore generale dell’Axed Group Latina Calcio a 5 Luca Corbucci: Non fa mai piacere perdere ma va detto che la nostra è una squadra nuova che ha bisogno di tempo prima di essere al top. E sottolineo che ci siamo confrontati con due tra le formazioni più forti di questo torneo, Kaos e Luparense. Sono due squadre che al momento sono un po’ più avanti a noi, ma con il lavoro sapremo risalire la china. Ci sono stati dei passi in avanti rispetto all’esordio e ovviamente anche degli errori che dovremo essere bravi a correggere. Abbiamo fatto intravedere qualcosa di interessante, la strada da percorrere è quella giusta, ma dobbiamo migliorare velocemente per poter iniziare a mettere punti in classifica. Di certo non ci ha aiutato partire con due trasferte vista l’impossibilità di giocare al PalaBianchini e quindi sarà importante lunedì 16 ottobre riuscire a riscattarsi contro il Real Rieti nella prima gara stagionale interna. Ci aspettiamo un grande pubblico per l’esordio tra le mura amiche. Con i tifosi al nostro fianco sarà più facile ottenere un risultato positivo”.

Risultati immagini per luca corbucci axed group

Foto: H24notizie

Annunci

Il Flaminia Calcio, prossimo avversario del Latina

Domenica 15 ottobre alle 15.00 il Latina affronterà al Francioni il Flaminia Calcio di Civita Castellana in un “derby non derby” contro una formazione laziale della provincia di Viterbo.

Finora i rossoblu hanno conquistato sette punti in sei incontri frutto di due vittorie ed un pareggio: uno pari in casa del Monterosi alla prima di campionato; scivolone sul proprio campo di Carbognano (stadio di 1000 posti che si chiama Turiddo Madami) ad opera del Trastevere (zero a uno); vittoria per un gol a zero in terra sarda contro il Budoni; secondo successo consecutivo conseguito tra le mura amiche ai danni della Nuorese per una rete a zero. Poi due sconfitte consecutive: fuori casa con l’Ostiamare in un rocambolesco 3 a 2 e la debacle casalinga di ieri pomeriggio ad opera della corazzata Rieti in una partita senza storia vista la vistosa differenza tecnica tra le due compagini.

Nelle tre trasferte fin qui giocate ha raccolto quindi quattro punti. Pierluigi Vigna, navigato trainer e profondo conoscitore della serie D, utilizza un modulo che più si avvicina al 3-4-3 in fase di possesso palla mentre fa schierare la propria compagine secondo un 5-3-2 quando viene attaccata. Ne consegue che l’undici in campo deve compiere movimenti repentini che dovrebbero portare i due esterni di centrocampo nonché il mediano a scalare di circa venti metri disponendosi sulla linea dei difensori. Movimenti che non sempre riescono o che ancora qualcuno non è riuscito ad assimilare: ecco spiegata la resa incondizionata di ieri contro la formazione reatina e la sconfitta con l’Ostiamare. Le cronache, inoltre, dicono di una eccessiva dose di fortuna nella vittoria contro l’Ostiamare e in quella con la Nuorese.

Andiamo a scoprire la rosa del prossimo avversario del Latina. Il Flaminia, per l’anno 2017/18, ha tesserato tre portieri: il 29enne Opara, il 19enne Reali ed il 18enne Nardelli del quale si dice un gran bene. In difesa il tecnico rossoblu ha fin qui utilizzato Giannetti (giunto quest’estate dal San Teodoro), Locci (anch’egli arrivato durante l’ultimo mercato estivo dall’Ostiamare), il centrale Losi (ex Trastevere), Macciocchi (ex Albalonga) e Caputo. Terzini destri: Grignera e Cavuoto (rispettivamente giunti in restito da Nuorese e Fondi) mentre difendono la fascia di sinistra Calisto e Carta entrambi giunti in prestito all’ultimo respiro di calciomercato. A centrocampo il tecnico ha a disposizione gente di provata esperienza come il 30enne De Cristofaro (in prestito dal Picerno), Onofri, Macrì, Mastrantonio, e Lavagnini. In attacco De Costa, Fresi, Ruggini (dall’Aquila), il 31enne Scibilia (ceduto all’ultimo momento dall’Aprilia), il 23enne bomber Leonardi (dall’Alto Tavoliere) e l’altro ”attempato” Moretti. Completano l’organico il giovane terzino Serafino (18 anni, proveniente dalle Giovanili del Roccella), il 19enne ala sinistra Belli e  l’attaccante sempre 19enne Vittori. Da come si desume, molti sono stati i prestiti dell’ultimo momento e molti sono quelli che non hanno neppure effettuato il ritiro precampionato. Una situazione che interessa molte società dilettantistiche e che evidentemente falsa il campionato. Urge, quindi una regolamentazione in tal senso: è vero che si tratta pur sempre di un campionato dilettantistico ma è altrettanto vero che la Serie D rappresenta il massimo campionato tra i dilettanti che, alla fin fine, dilettanti non sono. La società rossoblù del Presidente Roberto Ciappici è alla sua quarta partecipazione consecutiva alla Serie D ed ha un valore di mercato di circa 650mila euro. Vanta anche quattro partecipazioni in Serie C (dal 1945 al 1948 e successivamente nel campionato 1951/52). Occupa attualmente il dodicesimo posto con 7 punti.

Nell’ultima apparizione contro il Rieti, il tecnico Pierluigi Vigna ha scierato questa formazione secondo il classico 3-4-3: Opara tra i pali; Gnignera terzino di destra, Carta a sinistra (10’ st Losi), Locci, Giannetti centrali; Mastrantonio (10’ st Moretti), Calisto (1’ st Cesarini), De Cristofaro a centrocampo; Leonardi (24’ pt De Costanzo), Scibilia, Vittori (15’ st Tiozzo). A disp. Reali, Onofri, Lavagnini e Belli.

Risultati immagini per flaminia calcio rosa 2017/2018

Aprilia, conquistati tre punti d’oro in 9 contro 11

 

Una gara al cardiopalma quella tra Aprilia Trastevere.

Risultati immagini per aprilia trastevere 3-2

Dopo un buon  avvio dei pontini, al 10′ arriva il vantaggio ospite: Fatati vince un contrasto a tre quarti campo e se ne va in contropiede dribblando il portiere di casa e depositando in porta per lo zero a uno. Seguirà un primo tempo all’insegna dei continui capovolgimenti di fronte e dei tantissimi errori sia difensivi che sotto porta.

 

La ripresa si apre con il pareggio di Bosi per l’Aprilia che rientra in campo con una marcia in più. Pur tuttavia Lorusso al 12′ porta di nuovo in vantaggio il Trastevere a conclusione di una bella azione. Dieci minuti dopo, Fortunato firma il gol del nuovo pareggio per i padroni di casa che, a questo punto ci credono poiché la squadra del popoloso rione di Roma offre il fianco agli avversari lasciando troppo spazio soprattutto a centrocampo e, come facile conseguenza, al 25′ arriva il gol del 3-2 messo a segno da Bencivenga.

Al 36′ Casimirri tira in porta a fuorigioco dichiarato per cui la seconda ammonizione in pochi minuti gli costa l’espulsione. Le successive proteste portano anche all’espulsione di Montella e all’ammonizione di Mosciaro. L’Aprilia è quindi costretto a giocare in nove soffrendo maledettamente fino al 96′ ma bisogna sottolineare che il Trastevere non ha saputo sfruttare al meglio il doppio vantaggio numerico. Al triplice fischio del direttore di gara è 3-2 per l’Aprilia.

 

Aprilia: Del Moro, Montella, Bencivenga, De Marchi (13′ st Sterpone), Valentini, Sossai, Fortunato (32′ st Maola), Cioè, Mosciaro (41′ st Veroni), Casimirri, Bosi (29′ st Zeccolella). A disp. Calisse, Pace, Pirazzi, Fortuna, Cuscianna. All. Mauro Venturi

Trastevere: Sottoriva, Cotani (37′ pt Giannone), Vendetti, Fatati, Donati, Martorelli, Riccucci (35′ st Mastromattei), Scicchitano (21′ st Panico), Druschky (15′ st Bernardotto), Lorusso, Pagliarini (27′ st Neri). A disp. Caruso, Calcagni, Pucino, Scaglietta. All. Aldo Gardini.

Arbitro: Sig. Paolucci (Lanciano)

Assistenti: Sig. D’Ambrosio (Torre Annunziata) e sig. Cesarano (Castell. Di Stabia)

Marcatori: Fatati (10′ pt), Lorusso (12′ st) per il Trastevere; Bosi (4′ st), Fortunato (22′ st), Bencivenga (25′ st) per l’Aprilia

Note – Ammoniti: Cotani (18′ pt), Scicchitano (19′ st), Casimirri (34′ st), Casimirri (36′ st), Mosciaro (38′) – Espulsi: Casimirri per somma ammonizioni (36′ st), Montella (38′ st) – Recupero: 1′ pt, 6′ st.

Risultati immagini per aprilia trastevere 3-2

Anzio, pari e patta con il Lanusei

 

Anzio-Lanusei il saluto tra i capitani (foto Ferri).jpg

L’Anzio ottiene il primo punto in casa dopo due sconfitte in campionato e una in Coppa Italia, pareggiando al “Bruschini” contro il Lanusei.

Rughetti, privo dello squalificato Ricci e degli infortunati Loria, Funari e Ussia, propone un inedito tandem d’attacco con La Terra e Petrini, supportati da Papa alle loro spalle. I sardi, battuti nelle due precedenti trasferte nel Lazio, si presentano privi dell’attaccante Alvarez, ancora alle prese con lo stop dopo il rosso contro l’Aprilia e con Floris a mezzo servizio.

L’avvio di gara è di marca neroniana. Papa, dalla bandierina, propizia il colpo di testa di Paoletti, alto, al 3’ e la conclusione di poco a lato di Petrini all’8’. Due minuti più tardi è lo stesso Papa a testare i riflessi di Avicolli con un destro dal limite potente ma troppo centrale.

Il Lanusei si fa vivo al 21’ con Floris, che sbuca alle spalle di Dell’Accio ma sbaglia la misura del diagonale e passa al 25’, in contropiede, con il tocco da due passi di Franzese imbeccato dallo stesso Floris.

Il vantaggio dura poco perché al 31’ è Franzese a saltare col braccio alto sulla punizione dal limite di Papa e a mandare dal dischetto Petrini. Il numero 10 neroniano apre il piatto sinistro e rende vano il tuffo di Avicolli, realizzando così il suo secondo gol consecutivo.

Al 35’ è ancora Petrini protagonista di uno slalom sulla trequarti e di una combinazione con Papa che libera quest’ultimo all’altezza del vertice dell’area piccola. Invece di tirare, però, il fantasista scarica dietro per Dell’Accio sbagliando la misura del passaggio e vanificando una buona occasione.

Nella ripresa la squadra di Hervatin sfiora il nuovo vantaggio con Franzese, che al 59’ calcia alto dal limite dell’area piccola sull’assist da sinistra di Ladu nell’unica, vera occasione dell’intero secondo tempo. Gli ingressi di Surace e Sbordone nel finale vivacizzano la manovra offensiva dell’Anzio ma i due portieri restano sostanzialmente inoperosi fino al novantesimo.

ANZIO – LANUSEI 1-1

MARCATORI: 25’pt Franzese (L), 33’ rig. Petrini (A)

ANZIO (3-4-1-2): Rizzaro; Martilotta, Costanzo, Lauri; Dell’Accio (32’st Surace), Di Ventura, Ferrari, Paoletti (7’st Landolfi); Papa; La Terra (29’pt Rodriguez, 20’st Nuovo), Petrini (41’st Sbordone). A disp.: Benedetti, Gentile, Barbaria, Provaroni. All.: Rughetti

LANUSEI (4-3-3): Avicolli; Masi (7’st Cacciotti), Rizzo, Rosato, Atzori; Cavallaro (38’st Mavrov), Pisanu, Floris (38’st Pinna); Ladu, Franzese, Amico (7’st Fatta). A disp.: Lucangioli, Labagnara, Doa. All.: Hervatin

ARBITRO: Gullotta di Siracusa

ASSISTENTI: De Girolamo di Avellino – Cipolletta di Avellino

NOTE – Ammonito: Masi, Franzese, Rizzo, Rodriguez, Rosato, Papa. Angoli: 3-2. Fuorigioco: 1-4. Recupero: 1’pt. , 5’st

fonte: ASD ANZIO CALCIO 1924

Addetto stampa

Matteo Ferri

Risultati immagini per anzio calcio stadio

 

Benacquista: col Rieti si gioca il 15 novembre 2017

 

Come risaputo, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket avrebbe dovuto giocare la seconda giornata del campionato di Serie A2 ”Old Wild West” alle ore 18:00 di domenica 8 ottobre 2017 contro i nerazzurri e la Npc Rieti al PalaBianchini di Latina ma per i noti ”problemi tecnici” è stata posticipata a data da definirsiLa nuova data, comunica la società, è stata fissata al 15 novembre 2017 alle ore 20.

Conseguentemente la prima partita casalinga della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, che verrà disputata al PalaBianchini, è in programma per domenica 22 ottobre alle ore 18:00, quando i nerazzurri riceveranno la formazione della Pasta Cellino Cagliari in occasione della quarta giornata della regular season.

In una nota apparsa sul sito ufficiale, la Benacquista Latina invita fin d’ora tutti i tifosi e gli appassionati del grande basket a essere presenti affollando le tribune del palazzetto e facendo sentire il proprio fondamentale sostegno alla squadra.

SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST 2^ giornata
Leonis Roma-Novipiù Casale Monferrato 62-78
Metextra Reggio Calabria-Virtus Roma 84-83
Eurotrend Biella-Lighthouse Trapani 78-60
Remer Treviglio-Bertram Tortona 71-81
Soundreef Siena-Moncada Agrigento 102-81
Givova Scafati-Pasta Cellino Cagliari 101-70
FCL Contract Legnano-Cuore Napoli Basket 85-72
Benacquista Assicurazioni Latina-NPC Rieti si gioca il 15/11/2017 alle 20.00

Classifica:
FCL Contract Legnano 4, Novipiù Casale Monferrato 4, Bertram Tortona 4, NPC Rieti* 2, Givova Scafati 2, Eurotrend Biella 2, Soundreef Siena 2, Leonis Eurobasket Roma 2, Lighthouse Trapani 2, Metextra Reggio Calabria 2, Moncada Agrigento 2, Pasta Cellino Cagliari 2, Benacquista Assicurazioni Latina* 0, Virtus Roma 0, Remer Treviglio 0, Cuore Napoli Basket 0

*Una partita in meno

Prossimo turno (3^ giornata):
14/10/2017 20:30 Bertram Tortona-Leonis Roma
14/10/2017 20:30 Pasta Cellino Cagliari-FCL Contract Legnano
15/10/2017 18:00 Novipiù Casale Monferrato-Metextra Reggio Calabria
15/10/2017 18:00 Lighthouse Trapani-Soundreef Siena
15/10/2017 18:00 Moncada Agrigento-Remer Treviglio
15/10/2017 18:00 NPC Rieti-Eurotrend Biella
15/10/2017 18:00 Cuore Napoli Basket-Benacquista Assicurazioni Latina
15/10/2017 18:00 Virtus Roma-Givova Scafati