Academy Nettuno campione d’Italia 

 

 




 

 

L’Academy Nettuno è campione d’Italia under 18. Proprio ieri il team di Roberto De Franceschi e Leonardo Mazzanti ha portato a casa una splendida vittoria a Modena in finale agli extra inning contro il Rimini. Un successo in parte anche pontino. La squadra infatti guidata da Camillo Martufi (manager del degli A’s Insieme Latina in serie B) nelle final fuor ha prima battuto il Vicenza in semifinale con un sonoro 8 a 0 e poi si è imposta sul Rimini portando a casa il trofeo nazionale. In campo tra gli atleti anche il lanciatore e l’interbase di Latina Andrea Campagna e Alessandro Calisi e tutti gli altri ragazzi che durante la scorsa stagione agonistica hanno partecipato con il Latina al campionato di serie B. Sfruttando infatti il doppio tesseramento tra società e la collaborazione nata già dallo scorso anno tra l’Academy Nettuno e la Insieme Latina Baseball gli atleti sono stati impiegati nelle due categorie. Questa estate il campionato di Serie B e il quarto posto in classifica e poi le sfide in under 18 che si sono concluse con il successo di ieri. “L’aver impiegato questi giovani atleti nella serie B – ha spiegato il presidente del Latina Mauro Bruno – è servito al nostro Camillo Martufi a farli crescere agonisticamente e soprattutto a dare modo agli atleti di misurarsi con giocatori di esperienza e con trascorsi importanti nel baseball.  Un successo scritto in parte anche sul diamante di via Ezio dove hanno svolto tutta la loro preparazione e di cui andiamo particolarmente fieri”.

 

_________________________________________________________

 

http://www.maurobruno.it/wp-content/uploads/2014/01/logo-maurobruno1.jpg

Mauro Bruno

Via Pasubio, 19 scala A – 04100 – Latina

 

web: www.maurobruno.it

email: info@maurobruno.it 

 

Annunci

Conosciamo il prossimo avversario del Latina: la Lupa Roma

Logo_Lupa_Roma_FC_1974-2013

di Basilio Gaburin per Latinasport. info 

La ”Lupa Roma Football Club s.r.l.”, fondata nel 1974, ebbe sede a Frascati fino al 12 giugno 2013, giorno in cui avvenne il trasferimento di sede legale a Roma (nel quartiere periferico di Axa), e l’abbandono della denominazione di Lupa Frascati. Nel corso degli anni la denominazione della società cambia varie volte, fino a giungere a quella odierna. Nel luglio 2016 cambia ancora sede e si trasferisce a Tivoli (RM), per usufruire dello stadio cittadino.

Alla fine degli anni settanta toccò uno dei punti più alti della sua storia: dopo il secondo posto ottenuto in Serie D 1977-1978 che le valse la promozione tra i professionisti, l’anno successivo raggiunse il quinto posto in Serie C2. Tuttavia, il primato storico assoluto di questo club è molto più recente, e risiede nel disputare il campionato unico di Lega Pro 2014-2015 (terzo livello del calcio italiano, in passato mai raggiunto) grazie alla promozione ottenuta dal campionato di Serie D nella stagione precedente. In Lega Pro ha militato dal 2014 al 2017 risultando il terzo club professionistico di Roma.

Domenica pomeriggio sarà il prossimo avversario del Latina Calcio 1932. La gara, in programma alle 15 e valevole per la sesta giornata del campionato di quarta serie, sarà disputata al Campo sportivo del quartiere San Basilio di Roma in luogo del Campo Sportivo Galli di Via Aleandro Baldi a Tivoli.

La squadra allenata da Gianluca Sgarra, scende solitamente in campo secondo il 3-4-3  con Proietti Gaffi tra i pali. Balzano a destra, Piva a sinistra e Pedrazzini centrale. A centrocampo schiera Labate a destra (anche se è un arcigno difensore), Bozzi esterno di sinistra, Sabatino centrale di centrocampo, Tomaselli trequartista, Catalano sul fronte d’attacco destro, Prandelli punta centrale e Svideroschi ala sinistra. Lazzari,  Battagliotto, Montesi, Vittorini, Volpono, Macellari, Milani, Nannini e Bianchi sono ottimi ”panchinari”.

Posizione attuale: 8° con 8 punti in coabitazione con il Cassino
Giocate: 5 (Aprilia – Anzio – Cassino – OstiaMare – Lanusei)
Gol segnati: 6 (2 Aprilia – 2 Anzio – 1 Cassino – 1 Lanuesei) 
Gol subiti: 5 (2 Aprilia – 1 Anzio – 1 Cassino – 1 Ostia Mare)
Differenza reti: 1
Media inglese: -1
Gol/partita: 1.2
Vittorie: 2 (Anzio e Lanusei entrambe fuori casa)
Pareggi: 2 (Aprilia e Cassino fuori casa)
Perse: 1 (in casa contro  l’Ostia Mare)
Età media: 22.1
Ammonizioni: 13
Espulsioni: 1
Capocannoniere:

 

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, sta praticando uno sport e spazio all'aperto