Napolitano: “Ci aspettavamo piu tifosi” 

Risultati immagini per fabio napolitano latina

Consueta conferenza stampa di meta’ settimana per il Latina Calcio 1932. A parlare il Direttore Generale Fabio Napolitano. “Siamo riusciti a tesserare Nelson Atiagli che da oggi sara’ regolarmente a disposizione di Mister Chiappini”  ha detto il dirigente nerazzurro il quale ammette che “per Ruben Olivera bisogna attendere il transfer dalla Federazione ecuadoregna.” 

Di seguito, si lamenta dello scarso numero di tifosi presenti allo stadio nelle prime due giornate: “Ci aspettavamo di più in termini di affluenza, soprattutto sulla seconda partita. C’erano tutte le carte in regola per fare numeri importanti e invece abbiamo fatto un centinaio di presenze in meno e questo ci ha stupiti. I biglietti non li consideriamo nemmeno nel bilancio, sono di supporto alla squadra. A noi non interessa l’incasso al botteghino ma avere lo stadio sempre pieno.”

Successivamente tocca all’esperto difensore Samuele Romeo parlare con la platea di giornalisti: “Sono contento di essere a Latina. Latina come città mi piace, è una città moderna e universitaria. Mi trovo bene, a volte mi capita di andare in giro insieme ai compagni. Qui c’è una struttura che potrebbe e dovrebbe fare altre categorie. E” una piazza che ha sfiorato la Serie A e non merita la serie  D. Siamo partiti umili, piano piano stiamo diventando una squadra compatta. Ora c’è Olivera che ci darà una grande mano, speriamo di continuare per come stiamo facendo in queste ultime uscite.”



L’ex difensore Del Melfi  ammette di non essere al top: “Non ho fatto la preparazione, mi sono allenato a casa ma mi mancava stare con un gruppo e allenarmi insieme ad una squadra. In queste prime partite non ho accusato stanchezza, a parte il crampo che mi è venuto domenica scorsa. Ora sto facendo allenamenti mirati per tornare al top e dare il mio contributo. Io non sono un fenomeno, ma voglio giocare qui con lo stesso approccio che ho avuto quando ho giocato in B e in C. Voglio dare il mio contributo al Latina.”

Si passa cosi’ a parlare della prossima sfida: “Oggi abbiamo iniziato a studiare la Lupa Roma e da domani il mister entrerà nel dettaglio. Affrontiamo la partita con la giusta determinazione. Non sara una partita facile e sono sonscio che si spetta una battaglia. Io non sottovaluto nessun tipo di avversario, può capitare di giocare con l’ultima e perdere tre a zero. Ci vuole sempre attenzione.”

 

 

 

 

 

Annunci