Tribuzzi: ”Abbiamo tutte le carte in regola per essere competitivi”

Tribuzzi: "Col sostegno dei nostri tifosi possiamo toglierci grandi soddisfazioni"Quest’oggi è toccato ad Alessio Tribuzzi rispondere alle incalzanti domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa di metà settiamana presso la sala stampa dello Stadio Francioni.

Contro l’Ostiamare Tribuzzi è tornato titolare quindi la prima domanda verte su questo aspetto:  <<Sono molto contento della prestazione di domenica, sia personale che di squadra. Abbiamo portato il risultato a casa, era la cosa più importante. Venivamo da Cassino, dove avevamo giocato l’intero secondo tempo nella loro metà campo e avremmo potuto portare tranquillamente a casa almeno il pareggio. Domenica abbiamo fatto bene, sono soddisfatto del risultato.>> Alla domanda riguardante il suo ruolo naturale, Tribuzzi spiega esaurientemente di <<aver fatto l’esterno molto spesso, lo scorso anno la mezzala. A centrocampo ho giocato in tutti i ruoli, anche davanti alla difesa. In questo modulo mi trovo molto bene alto a destra, ma sono a disposizione del mister e cerco di svolgere al meglio le sue richieste.>> Alessio Tribuzzi gioca per l’indisponibilità di Caputo. E’ una domanda né tendenziosa né cattiva e la risposta è ancor più cortese: <<Dispiace per l’infortunio del compagno, ma è una chance personale per me. Spero di fare il meglio possibile se ne avrò la possibilità in queste prossime partite. Non so per quanto tempo sarà indisponibile Caputo, spero per lui che torni il prima possibile perché può essere fondamentale per questa squadra.>> Domenica arriva il Tortolì, questa è un’altra domanda alla quale risponde: <<Ci siamo allenati questa mattina, domani abbiamo l’amichevole. Prepariamo sempre al meglio le partite, speriamo di portare a casa il risultato anche grazie alla spinta dei nostri tifosi.>> Domandone successivo: che effetto ti fa giocare accanto a giocatori come Olivera? <<Rubén è un giocatore nel vero senso della parola. Ha fatto effetto anche il suo ingresso nello spogliatoio il primo giorno. Si impara solo guardandolo, fa un effetto bellissimo giocargli accanto.>> E, per finire, la domanda che non può mancare: dove può arrivare il Latina? <<Con questo pubblico, soprattutto quando siamo in trasferta e ci segue numeroso, ci possiamo togliere belle soddisfazioni. Abbiamo tutte le carte in regola per essere competitivi e lo dobbiamo dimostrare gara dopo gara, già a partire da domenica.>>

Foto: Paola Libralato – Tuttolatina.com

La conferenza stampa integrale del centrocampista del Latina, Alessio Tribuzzi. Traccia audiovideo tratta dalla pagina facebook ”Latina Calcio 1932”

 

 

 

Annunci

Angelo Ferullo, ex ”numero uno” del Latina, pronto a rilevare il 15% dell’Avellino

di Salvatore Condemi per Latinasport.info

 

Angelo Ferullo fa le prove generali d’ingresso al Partenio-Lombardi di Avellino.  L’imprenditore anziate, dopo la breve e tutt’altro che fortunata esperienza alla presidenza dell’U.S. Latina Calcio, è pronto ad affiancare l’attuale patron dei Lupi, Walter Taccone  rilevando inizialmente il 15% del pacchetto azionario. L’ingresso graduale di Ferullo avrebbe lo scopo di far crescere l’Avellino come società e, nelle intenzioni, per permettere all’Avellino di competere per obiettivi diversi rispetto ad una risicata salvezza in Serie B. Ai microfoni di un’emitente irpina Ferullo ha confermato l’imminenza della chiusura dell’affare: “La trattativa sta andando avanti, dovrei prendere qualcosa in piu’ del 15%, la trattativa è ormai chiusa, siamo alle battute finali. A breve si potrebbe sapere qualcosa di ufficiale”. A giorni, la società biancoverde potrebbe quindi avere un nuovo socio da affiancare a Taccone. Ma non è finita: infatti, nel ”nuovo” Avellino ci sarebbe spazio anche per Enrico Preziosi.  Nel corso di un Programma su “Linea Verde Sport”  andato in onda su Irpinia Tv nella serata di ieri, Walter Taccone ha ribadito:  “C’è possibilità che Preziosi entri nell’Avellino, così come può entrare Ferullo, oppure tutti e due. Io aspetto le loro offerte, la situazione è in evoluzione.” Poi ammette: “Domani ho un appuntamento con Angelo (Ferullo) per un’altra questione, è probabile che possa entrare con una quota di minoranza e poi magari salire se la cosa gli interessa”.

 

Di nuovo gaffe di Cassano, ora sul suo ritiro dal calcio

di Matteo Giovanni Troiani

Antonio Cassano ne combina un’altra delle sue. Durante la visita al Salone Nautico di Genova ha risposto alle domande di qualche sostenitore a riguardo del suo futuro calcistico. Candidamente si lascia sfuggire la frase “Con il calcio ho finito”. Successivamente smentisce il tutto tramite il prolito Twitter della moglie e con un SMS alla Gazzetta dello Sport scrivendo “Mi sto allenando”.

Le ultime indiscrezioni di mercato vorrebbero Cassano nel mirino dello Speziae galeotto fu un incontro tra il patron dei liguri Volpi e il Fantantonio a Portofino.

Cassano durante questa sessione estiva di mercato è stato tesserato dall’Hellas Verona dove avrebbe ritrovato il suo vecchio compagno d’attacco Giampaolo Pazzini per poi disdire otto giorni dopo. Poi si è parlato di un passaggio all’Entella e adesso allo Spezia. Intanto il tempo passa e sempre maggiori sono le probabilità di non rivederlo più su terreno di gioco.

 

Immagine correlata