Mano pesante per Cittadino e per il Prof. Tucciarone

Il Giudice Sportivo ha usato la mano pesante quanto un macigno nel valutare l’episodio che ha portato l’arbitro ad espellere Andrea Cittadino nel finale del match di domenica scorsa contro il Cassino. Al centrocampista del Latina, infatti, è stata inflitta una squalifica di ben due giornate “per aver colpito con un calcio ad una gamba un calciatore avversario, a gioco in svolgimento ma con il pallone lontano” e salterà entrambe le gare interne con Ostiamare Tortolì, tornando a disposizione di Mister Chiappini soltanto in occasione della gara esterna con la Lupa Roma in programma il prossimo 8 ottobre al “Francesca Gianni” di Via del Casale di San Basilio 292 a Roma.

Mano pesantissima anche per l’Amministratore Delegato del Settore Sanitario, Agostino Tucciarone, reo di “avere rivolto espressioni offensive all’indirizzo della Terna Arbitrale, allontanato” ed inibito fino a tutto il 4 ottobre.

Ma non solo: il Giudice Sportivo nel girone G ha squalificato per ben quattro giornate Regis del San Teodoro, per tre Alvarez Castellano del Lanusei, per due Sterpone e per una Valentini (entrambi dell’Aprilia) e Ricamato del Cassino.

news60652.jpg

 

Annunci